Cattiva informazione e troppa precarietà – Ustica l’anello debole?


Concordo in pieno quello scritto da Angelo, aggiungo inoltre che in una nota di ieri su orari di oggi per la nave che doveva fare doppia corsa già al primo orario previsto di partenza da Ustica porta un ritardo di un’ora e 15 minuti, vorrei sapere se a Palermo chi doveva prendere la nave è stato già avvertito sul sicuro ritardo nella partenza da Palermo ma vorrei anche sapere se queste doppie corse ormai settimanali sono programmate in anticipo, è possibile sapere dalla Compagnia delle Isole quale giorno ha stabilito per la doppia corsa???? Troppa precarietà, strano da un imprenditore come il Lauro, a meno che la compagnia ha capito dai nostri silenzi che con noi può fare carne da macello.

PS. ma come mai per una vita intera abbiamo dovuto pagare il biglietto auto con passeggero in quanto a detta della biglietteria la macchina non poteva viaggiare senza conducente e adesso di colpo ieri la macchina viaggia da sola??? Ma le leggi e le regole di mare si possono cambiare con cosi tanta facilità oppure in passato ci hanno imposto una regola che non esisteva e di conseguenza ci hanno truffati!!!!! Compagnia delle Isole da oggi mi auguro che non imponete biglietto auto e obbligatoriamente passeggero anche se non parte in nave con la macchina.

Fabio Ailara

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.