Composizione per Ustica

Composizione per Ustica
Ho riconosciuto il M.llo La Valle col suo fucile sovrapposto col quale anch’io ho sparato.
Ho fatto il servizio militare ad Ustica come autista dalla fine di agosto del 1974 al 15 febbraio del 1975.
Di Ustica ho tanti ricordi che conservo gelosamente nel mio cuore e nella mente.
Allego una delle mie prime canzoni che ho scritto ad Ustica. Mi trovavo un giorno a fumare
la mia immancabile sigaretta sulla jeep a punta spalmatore col mare in tempesta.
Sono sempre stato un romantico e la solitudine di quel momento e la bellezza
della natura mi hanno ispirato una delle più belle mie composizioni:   “Il Mare”.
“Il mare coi suoi grandi giochi d’acqua,
con il sole e con la luna,
tante immagini vede e le trasmette a noi,
amanti e sognatori.
Mentre nubi nere dall’orizzonte si avvicinano,
i gabbiani volano basso,
anch’essi testimoni come il mare.
Il mare vede pescatori con le reti in lotta con le onde
e attorno ai fuochi ragazzi che scoprono l’amore.
Il mare accomuna quelli che in segreto si amano
e porta i loro cuori lontano a sognare”
La foto in divisa fa parte di quello splendido periodo ad Ustica
Giuseppe Giglia

peppe-ventenneHo riconosciuto il M.llo La Valle col suo fucile sovrapposto col quale anch’io ho sparato. Ho fatto il servizio militare ad Ustica come autista dalla fine di agosto del 1974 al 15 febbraio del 1975.
Di Ustica ho tanti ricordi che conservo gelosamente nel mio cuore e nella mente.
Allego una delle mie prime canzoni che ho scritto ad Ustica. Mi trovavo un giorno a fumare
la mia immancabile sigaretta sulla jeep a punta spalmatore col mare in tempesta.
Sono sempre stato un romantico e la solitudine di quel momento e la bellezza della natura mi hanno ispirato una delle più belle mie composizioni: “Il Mare”.

“Il mare coi suoi grandi giochi d’acqua,
con il sole e con la luna,
tante immagini vede e le trasmette a noi,
amanti e sognatori.
Mentre nubi nere dall’orizzonte si avvicinano,
i gabbiani volano basso,
anch’essi testimoni come il mare.
Il mare vede pescatori con le reti in lotta con le onde
e attorno ai fuochi ragazzi che scoprono l’amore.
Il mare accomuna quelli che in segreto si amano
e porta i loro cuori lontano a sognare”

La foto in divisa fa parte di quello splendido periodo ad Ustica
Giuseppe Giglia

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.