Comunicato Stampa


COMUNICATO STAMPA
GIROLAMO TRANCHINA
GRUPPO CONSILIARE
“OLTRE IL MARE”

2008-2013

IN DATA 28 FEBBRAIO 2011 LA NUOVA MAGGIORANZA FORMATASI IN CONSIGLIO COMUNALE A USTICA HA APPROVATO L’ AUMENTO DELL’INDENNITA’ DI FUNZIONE DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ( PRESIEDUTO DA LEONARDO CANNILLA DAL GENNAIO 2010) PORTANDOLA DA €25,00 A SEDUTA A € 500,00 MENSILI DOPO CHE GLI STESSI CONSIGLIERI NEL GIUGNO DEL 2009 AVEVANO RIDOTTO L’INDENNITA’ DEL PRESIDENTE A SEMPLICE GETTONE DI PRESENZA , ( PARI APPUNTO A € 25,00 A SEDUTA ) FACENDO COSI NEI MIEI CONFRONTI , ALL’ EPOCA PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE, UN PROVVEDIMENTO PUNITIVO AD PERSONAM ; E DOPO CHE, UN TENTATIVO DI RIPRISTINARE I FONDI ERA STATO OSTACOLATO NEL GIUGNO 2010 IN SEDE DI APPROVAZIONE DEL BILANCIO DI PREVISIONE.
TUTTO CIO’ IN VIOLAZIONE DELLA LEGGE N° 22 DEL 2008 CHE ALL’ ART 15 ( IDENNNITA’ E GETTONI DI PRESENZA) CITA
f) il comma 5 è sostituito dal seguente:
“5 .Le indennità e i gettoni di presenza , determinati ai sensi del comma 1, possono essere diminuiti con delibera rispettivamente di giunta e di consiglio”.

ALLA LUCE DI QUANTO SI EVINCE IN TALE LEGGE REGIONALE L’ ATTO VOTATO DAI SEI CONSIGLIO COMUNALE RISULTA, A MIO AVVISO, ILLEGITTIMO OLTRE CHE POLITICAMENTE SCORRETTO .
SPERO CHE GLI ORGANI DI CONTROLLO POSSANO CHIARIRE MEGLIO SE TALE ATTO E’ EFFETTIVAMENTE ILLEGITTIMO .
COSI DA CAPIRE SE UN PRESIDENTE DEL CONSIGLIO E’ INDIPENDENTE O “SCHIAVO” DELLA SUA STESSA MAGGIORANZA CHE DI VOLTA IN VOLTA LO “PUNISCE” O LO “PREMIA”

F.to Dott. Girolamo Tranchina

CELL. 338/9268346

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.