Condizione “approdi” oggi ad Ustica


Dalla sequenza fotografica, senza commenti, si possono notare le condizioni degli “approdi” (questa mattina) in  tre punti “significativi” dell’isola, che lasciamo alla vostra attenzione …

^^^^^^^^^^

COMMENTO:

Da Montecosaro (MC) Mariangela Militello

Salve a tutti,

osservando queste immagini (complimenti al fotografo), ho considerato esaustivi, a questo punto, tutti i commenti, gli interventi indirizzati alla necessità della messa in sicurezza della Cala Santa Maria e del completamento Molo Punta Spalmatore: qualcuno direbbe NO MORE WORDS ..

Se poi consideriamo un periodo “tipo” come quello natalizio in cui ognuno di noi progetta preparativi ed acquisti, è indubbia la perdita causata in termini economici, di attività di vendita al dettaglio, di consegne di merci mancate o ritardate; lo stesso dicasi per i mezzi di trasporto con gravi disagi per coloro che avrebbero voluto raggiungere amici e parenti in tempo per la Festa natalizia..

La forza della Natura ci dà la possibilità di convivere con Essa, di calmarLa, di smussarLa, rispettandoLa.

”Non è la più forte delle specie che sopravvive, né la più intelligente, ma quella più reattiva ai cambiamenti.” Charles Darwin (1809-1882), naturalista, geologo e agronomo inglese.

3 thoughts on “Condizione “approdi” oggi ad Ustica

  1. LA SOTTOSCRITTA , SPAMPINATO GIUSEPPA NATA A TRABIA (PA) IL 01.06.1960, FIGLIA DI USTICESI, MA RESIDENTE A MARATEA ,ADERISCE ALL’INIZIATIVA PORTUALITA’ DA PRESENTARE AL PROSSIMO CONSIGLIO COMUNALE : MESSA IN SICUREZZA CALA SANTA MARIA ,E COMPLETAMENTO ATTRACCO ALTERNATIVO PUNTA SPALMATORE. ALLA MEDESIMA INIZIATIVA ADERISCE ANCHE IL MARITO PALAZZO ANTONIO NATO A SAN DONACI (BR) IL 07.01.1964 E I FIGLI MARINA E FEDERICO. TANTI AFFETTUOSI SALUTI CARO PIETRO.

  2. Io sottoscritto Carlo Natale nato a Ustica il 30/08/43 e residente a Taormina in via G. Rossini
    snc, aderisco all’iniziativa portualità con molo
    alternativo allo Spalmatore onde consentire ai
    mezzi di trasporto l’attracco a Ustica nei giorni
    in cui a causa dei venti di est e sud-est non è
    possibile attraccare a cala S. Maria o al cimitero.

  3. Salve a tutti,
    osservando queste immagini (complimenti al fotografo), ho considerato esaustivi, a questo punto, tutti i commenti, gli interventi indirizzati alla necessità della messa in sicurezza della Cala Santa Maria e del completamento Molo Punta Spalmatore: qualcuno direbbe NO MORE WORDS ..
    Se poi consideriamo un periodo “tipo” come quello natalizio in cui ognuno di noi progetta preparativi ed acquisti, è indubbia la perdita causata in termini economici, di attività di vendita al dettaglio, di consegne di merci mancate o ritardate; lo stesso dicasi per i mezzi di trasporto con gravi disagi per coloro che avrebbero voluto raggiungere amici e parenti in tempo per la Festa natalizia..
    La forza della Natura ci dà la possibilità di convivere con Essa, di calmarLa, di smussarLa, rispettandoLa.

    ”Non è la più forte delle specie che sopravvive, né la più intelligente, ma quella più reattiva ai cambiamenti.” Charles Darwin (1809-1882), naturalista, geologo e agronomo inglese.

    Mariangela Militello

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.