Consigli dalla California


[ id=5504 w=80 h=125 float=left]Non si può dire che per L’Asd Ustica ,fino ad ora, sia stato un torneo di quelli che fanno venire il sonno ; le emozioni che circondano la squadra a seguito degli insuccessi e in anticipazione della sperata prima vittoria stagionale sono forti e dal punto di vista politico e dell’ eccitabilità la squadra si può, in un certo senso, considerare anche fortunata : infatti , visti gli eventi precedenti, l’attesa per una vittoria, a questo punto, e’ tanto intensa, che se si dovesse materializzare domenica , sarebbe un po’ come avere vinto uno spareggio ai play-off !!

Detto questo, e’ necessario che al ” Mulino a Vento ” la difesa , che e’ un po’, fino ad ora specie fuori casa, il tallone d’ Achille della squadra abbia intesa, sia compatta e coriacea . L’innesto dell’allenatore Vena nel reparto difensivo, vista la sua esperienza, sarebbe salutare ma e’ necessario che i difensori e centrocampisti siano sportivamente aggressivi, decisi e non abbiano timori riverenziali verso nessuno .

Ricordiamoci che e’ messa al bando la violenza ed e’ sempre di primaria importanza la correttezza in campo dei giocatori e anche da parte del pubblico . Da non dimenticare che se una partita non viene disputata perché una squadra non si presenta al campo di gioco, senza giustificati motivi, viene inflitta la sconfitta a tavolino per 3 a 0. Se invece, come potrebbe accadere ad Ustica, la squadra è impossibilitata a raggiungere il campo di gioco a causa di condizioni meteo marine avverse, la partita verrebbe giocata in altra data (possibilmente il mercoledì o il giovedì successivo. Soprattutto non dimentichiamo che nel calcio la migliore medicina in assoluto e’ il risultato positivo specialmente se e’ una vittoria .

Agostino Caserta

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.