Ustica sape

Consiglio Comunale: Discussione sulla “portualità”


[ id=11498 w=320 h=240 float=left]Sunto sulla discussione fatta in Consiglio Comunale in merito alla portualità.

Consiglieri presenti: Leonardo Cannilla (Presidente del Consiglio); Badagliacco; Palmisano G.; Taranto B.; Palermo P.; Russo A.; Ciaccio A.; Tranchina G.; Martello B.; Caserta G.; Zanca A.;

Consigliere assente: Picone A.;

Il Presidente invitava il Com.te della Delegazione di Spiaggia di Ustica ed il componente esterno della Commissione portualità a prendere posto tra i Consiglieri e procedeva alla lettura del verbale redatto in seno della Commissione portualità che suggeriva al Consiglio di dare mandato all’Area Marina Protetta di farsi carico della realizzazione dell’opera sia sotto l’aspetto finanziario sia su quello tecnico (proprio per cercare di accelerare sui tempi).

Dandomi la parola ribadivo che i tempi oramai sono davvero stretti e per questa ragione non abbiamo altre possibilità se vogliamo essere pronti per fine Maggio onde avere una stagione estiva tranquilla. Non ci sono i tempi tecnici per percorrere la strada dei “privati” tantomeno quella “comunale” in quanto sin’ora si sono sentite soltanto promesse senza alcun fatto tangibile, oltretutto se consideriamo le notevoli difficoltà economiche in cui, dicono, versi il Comune di Ustica. Quindi l’unica strada oggi percorribile ( o bere, o affogare ) è quella che ha deciso la Commissione: dare mandato all’ Area Marina Protetta.

Il Presidente, quindi, invitava il Com.te Baita ad informare e spiegare al Consiglio come stanno le cose. Il Comandante della Delegazione di Spiaggia faceva presente che il problema è vecchio di almeno 10 anni, che il Comune di Ustica ha sempre usufruito delle proroghe e non ha mai mantenuto gli impegni presi e che tra l’altro dal 1/1/12 la gestione del demanio è passata all’Assessorato Territorio ed Ambiente col quale si è recentemente sentito sulla questione sostituendosi ad altri. Continuava, il Com.te, l’anno scorso sono state messe delle boe gialle ed eravamo rimasti che il Comune avrebbe provveduto a presentare la documentazione occorrente ed invece il Comune ad oggi non ha fatto nulla, anzi ha perso una buona occasione in quanto la Capitaneria era anche il gestore del demanio. Ribadiva che il Comune ha presentato solo una istanza senza mai dar seguito a tutta l’altra documentazione necessaria ed infine esprimeva un parere sulla bozza di progetto predisposto dal Genio Civile OO.MM. per la messa in sicurezza della Cala S. Maria, progetto che avrebbe ristretto notevolmente l’imboccatura “… se sono io il Comandante, esprimerò un parere negativo a quel progetto …”, confermando di fatto l’operato della Commissione della portualità.

Il Sindaco, ascoltava con estrema attenzione gli interventi, dava una serie di giustificazione in merito all’operato della Giunta ed in ultima analisi dichiarava “… in affetti ciò che dice il Com.te Baiata è corretto, abbiamo sempre preso una serie di impegni che non abbiamo mai mantenuto …, ma ammesso che il Ministero autorizzi l’utilizzo delle somme la proposta andrà sottoposta all’Ammiraglio Carpinteri e solo alla fine alla Regione. Non è facile ma è l’unica strada percorribile … non basta questo perché anche ottenendo la concessione ed i soldi chi gestirà il porto? Che io sappia non si può sub-concedere e non è pensabile che lo gestisce il Comune. Il problema è serio bisogna vedere chi lo gestirà successivamente …”

Il Presidente sostiene che il Comune si potrebbe fare carico inizialmente di gestire la Cala. S. Maria salvo poi fare il bando di gara.

Questi gli interventi salienti del Consiglio Comunale su tale problematica, il Consiglio ha votato, con un piccolo distinguo, all’unanimità approvando il mandato all’Area marina Protetta che già conoscete. Ora non rimane che aspettare notizie prima da Roma e poi da Palermo.

Nella stessa seduta il Consiglio ha anche approvato il nuovo progetto della messa in sicurezza proposto dalla Commissione ( secondo le nuove profondità max raggiungibili e per il quale ho già scritto ) e che sarà ancora oggetto di discussione magari con quella dichiarata “conferenza di servizi” ma ancora oggi, per quanto ne so, non formulata.

A tal proposito il Sindaco mi ha consegnato, in Consiglio Comunale, un verbale di una conferenza di servizio risalente al 2006 e per il quale io ero convinto che fosse il “parere negativo” espresso dalla Soprintendenza, parere che ancora non spunta.

Ancora la strada da percorrere è lunga e piena di difficoltà sia pratiche, sia burocratiche.

Salvatore Militello

^^^^^^^^^^

Da Bologna Andrea Tranchina 

Che tristezza.. ormai nella piccola Isola, decantata da scrittori, poeti donne e uomini che per vari motivi sono passati dalla perla nera del mediterraneo, ormai l’identità isolana si è persa. E l’ORGOGLIO USTICESE è un vago ricordo, il molo senza barche di quei pochi pescatori che ancora resistono contro le avversità dell’isola è UNA VERGOGNA per tutti…..SVEGLIA USTICESI REAGITE , se Ustica è un’isola da sogno è grazie a chi 12 mesi su 12 vive lavora e mantiene le bellezze dell’isola; e di certo non meritiamo di essere trattati in questa maniera dagli ultimi arrivati.
Con affetto Andrea Tranchina.

 

 

 

Una risposta

  1. Che tristezza.. ormai nella piccola isola, decantata da scrittori, poeti donne e uomini che per vari motivi sono passati dalla perla nera del mediterraneo, ormai l’identità isolana si è persa. E l’ORGOGLIO USTICESE è un vago ricordo, il molo senza barche di quei pochi pescatori che ancora resistono contro le avversità dell’isola è UNA VERGOGNA per tutti…..SVEGLIA USTICESI REAGITE , se Ustica è un’isola da sogno è grazie a chi 12 mesi su 12 vive lavora e mantiene le bellezze dell’isola; e di certo non meritiamo di essere trattati in questa maniera dagli ultimi arrivati. Con affetto Andrea Tranchina.

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • CONTATTAMI


  • WEBCAM - USTICA PORTO

  • WEBCAM SPALMATORE


  • WEBCAM USTICA PORTO


  • WEBCAM USTICA PORTO


  • WEBCAM PORTO PALERMO


  • VENTI


  • VENTI


  • NAVI


  • Privacy

    Licenza Creative Commons
    Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported. DMCA.com
  • TRADUTTORE

  • COME RAGGIUNGERE USTICA

  • Il Libro per tutti i genitori!

  • Hanno detto sul blog

  • Luglio 2024
    L M M G V S D
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031  
  • ASD Ustica

    ASD Ustica