Da Palermo Gaetano Nava


[ id=2273 w=200 h=280 float=left] Caro Salvatore,me ne dispiace tanto non poter essere lì vicino a Te in chiesa con tutti i tuoi amici e parenti per l’ultimo saluto. Penso di interpretare il dolore che ha colpito noi tutti. Eri diligente sul lavoro, un bravissimo ragazzo di “52 anni”. Non aspettavamo altro noi tutti, che si facessero le 16,30 .Cioè il momento che Tu smettessi di lavorare e così in “tenuta da lavoro”, scappavi con tutti noi a fare delle belle partite a carte e poi le solite discussioni per il calcio o altro. Mi piace ricordarTi così. Sono vicino al dolore dei tuoi figli, di tua mamma dei tuoi fratelli e parenti tutti. Concludo dicendoTi: sono sicuro che già lassù hai trovato un amico che ti abbia dato quella serenità, che forse noi qua su questa terra non abbiamo saputo darTi.

Ciao Salvatore dal tuo amico Gaetano

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.