Ustica sape

Dad per Ustica e Favignana in caso di mancato arrivo dei docenti per condizioni avverse.


Dad per Ustica e Favignana in caso di mancato arrivo dei docenti per condizioni avverse.
La Regione Siciliana apre all’ipotesi: “Sì, si può fare”

Di redazione

Nei giorni scorsi l’assessore all’Istruzione della Regione siciliana, Roberto Lagalla, ha incontrato una rappresentanza studentesca che ha avanzato una richiesta in merito all’attivazione della Dad presso Ustica in caso di mancata partenza mezzi marittimi.

All’incontro, presente lo studente Diego Altezza, Lagalla ha ribadito quanto detto a febbraio per Favignana: “Ovviamente il problema è lo stesso, non vedo differenza tra l’Isola di Ustica e le Isole Egadi, il pronunciamento vuole avere una valenza generale perché deve essere assicurato sempre, ogni sforzo, il massimo possibile, per potere garantire la continuità e l’efficacia del Diritto allo Studio”.

“Adesso occorrerà far recepire il pronunciamento dell’Assessore, alla Scuola “Saveria Profeta” di Ustica, oggi accorpata con il Convitto Nazionale di Palermo “G. Falcone” e, dal prossimo anno scolastico, nuovamente autonoma. Finalmente un grande passo per garantire – con ogni mezzo – il costituzionale Diritto allo Studio”, spiega Altezza.

Fonte: Orizzonte Scuola

^^^^^^^^^^^^^^^^^^

NOTA

Da Palermo Diego Altezza

Colgo l’occasione per scusarmi con i lettori, riguardo le imprecisioni scritte dalla Redazione di Orizzonte Scuola. Visto il benestare dell’Assessore Regionale dell’Istruzione relativamente alla DDI in caso di mancata partenza mezzi marittimi e quindi mancato arrivo di insegnanti nell’isola, adesso, è compito dei rappresentanti dei genitori decidere: se far recepire alla Scuola di Ustica (Convitto “G. Falcone”) quanto affermato dall’Assessore o non dar seguito alla possibilità prospettata. La strada è spianata, sta a voi decidere come e se percorrerla. Resto a disposizione diegoaltezza1@gmail.com

2 risposte

  1. Colgo l’occasione per scusarmi con i lettori, riguardo le imprecisioni scritte dalla Redazione di Orizzonte Scuola. Visto il benestare dell’Assessore Regionale dell’Istruzione relativamente alla DDI in caso di mancata partenza mezzi marittimi e quindi mancato arrivo di insegnanti nell’isola, adesso, è compito dei rappresentanti dei genitori decidere: se far recepire alla Scuola di Ustica (Convitto “G. Falcone”) quanto affermato dall’Assessore o non dar seguito alla possibilità prospettata. La strada è spianata, sta a voi decidere come e se percorrerla. Resto a disposizione diegoaltezza1@gmail.com

  2. Logica e buon senso avrebbero imposto che il Comitato locale, “Salviamo le Scuole delle Isole”, fosse stato preventivamente informato e magari “anche” in presenza di rappresentanti dello stesso e dei genitori degli alunni, INSIEME andare dall’Assessore.

    Vabbe’….avanti con il presenzialismo!

    Cordiali saluti,
    Jose’ Zagame Usticese non residente.

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Buon Compleanno

A   Ben Newlin a   Rosalia Russo, a   Maria Arnò, a   Maria Palmisano a  Marco Mancuso  i Migliori Auguri di Buon Compleanno ^^^^^^^^^^^^^ Oggi si

Read More »