Dalla California Agostino “Kaserta”


Vediamo con piacere che fra i recenti provvedimenti Amministrativi elencati su Usticasape il Comune annovera :

” Partecipazione al bando di cui al bando del Ministero Interni 2007.2008, obiettivo operativo 2.8, “diffondere cultura legalità” con il quale si è chiesta la realizzazione di una palestra coperta da realizzarsi nella zona Mulino a Vento “.

Fantastica notizia per gli sportivi e non, gli usticesi hanno proprio bisogno di una palestra coperta come ne hanno bisogno gli anziani o qualsiasi cittadino per scopi ricreativi, di riabilitazione o terapeutici. A questo punto, Sindaco, rimane da includere solo la ( auspicata insieme alla palestra ) piscina coperta, se la fate ci trasferiamo tutti ad Ustica…Questo provvedimento, in ogni modo, e’ motivo di grande soddisfazione personale per me e Pietro Bertucci ( su Usticasape ne avevamo accennato molte volte ). Al giorno d’oggi ,infatti, essere coinvolti in competizioni sportive, anche se solo a livello dilettantistico e non avere la possibilita’ di andare in Palestra per allenamenti specifici e’ un po’ come andare a “legna senza corda” .

Non c’e’ dubbio, inoltre, che I Campi di Calcio attrezzati bene possono essere usati o affittati, per manifestazioni, spettacoli, concerti ecc.. e non bisogna escludere la possibilita’ che con un Complesso Sportivo attrezzaro di tutto punto possano venire a svernare o in ritiro anche squadre di professionisti che attirebbero turismo : un buon investimento.

Nella nostra isola questa e’ una settimana da ” calcio d’inizio ” del turismo stagione 2011, piena di preparativi alla ” sabato del villaggio “, di attivita’ sportive terrestri, aeree e subacquee, di seminari, dimostrazioni, di visitatori da ogni parte, di tutte le eta’, di tutti i sessi e di single che cercano altri single.:

Natale con i tuoi..”, “Ustica Dreams (al Carpe Diem) con chi puoi… ”

Dalle foto scattate durante le partite di calcio, purtroppo, si deve dire, fra il pubblico, non si sono mai visti bambini e ragazzini. Ai nostri tempi quando si giocavano le partite al “mulino a Vento” o durante gli allenamenti il campo era sempre pieno di bambini che si organizzavano negli spazi liberi con le loro partite, e che partite !! duravano pomeriggi interi….Ora ci sono i Campi Sportivi che saranno ampliati e migliorati e fra qualche anno ci sara’ anche la palestra, e speriamo la piscina, ma, purtroppo, non si sa di preciso cosa bisogna fare per fare riscoprire ai giovanissimi locali di oggi l’interesse per lo sport attivo e il calcio giocato contro quello virtuale guardato in TV o nei video station. Proviamo di svegliarli dal torpore usando il loro linguaggio giovanile, potrebbe funzionare.:

Attencion pliss ( inglese sputtanated del Basso Tirreno-bacino alta Sicilia ), tutti i bambini e ragazzini, di ambe2 i sexi, abbandonate telecomando e playstation x un’ora e 1/2, e andate a vedere le partite al “Moulin ‘a Vent” dove cmnq riceverete trattamenti speciali xke’ giocando al kalcio in persona si diventa – deboli e kuindi + forti – 🙂 , ( ^ – ^ ), XXX.

Agostino Kaserta Kalifornia

 

 

 

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.