Disservizi per mancati imbarchi nel porto di Palermo di Automezzi non a seguito autisti/passeggeri


Con una lettera inviata all’Autorità Portuale di Palermo, alla Società Caronte Tourist e altri e per conoscenza alla Prefettura e all’Assessorato Regionale Trasporti il Sindaco di Ustica segnala  i “disservizi causati ieri pomeriggio all’arrivo della nave della Società Caronte & Tourist nel porto di Palermo nel momento in cui da parte dell’Autorità Portuale di Palermo non si consentiva lo sbarco dei mezzi provenienti da Ustica sprovvisti a bordo dei relativi conducenti, creando disagi e dissapori nell’Utenza tutta.

Con un ora circa di trattative, alla fine, è avvenuto lo sbarco.

Questa mattina, sempre per l’intervento dell’Autorità Portuale di Palermo, non si è consentito l’imbarco di auto/moto e automezzi ( tra i quali uno che avrebbe dovuto caricare ad Ustica del pesce) in quanto privi di autisti/accompagnatori.

Ciò ha causato notevoli disagi , oltre gli inevitabili danni economici nei confronti della Comunità che è già in serie difficoltà per le limitazioni imposte e dovute per il Covid-19 , ed anche molte discussioni che sarebbero potute degenerare causando problemi d’ordine pubblico nel porto di Palermo.

Pur comprendendo le motivazioni economiche e giuridiche che muovono tale problematica non si può accettare, però, il fatto che dall’oggi al domani senza possibilità di un confronto si creino questi enormi disagi, anche economici, all’Utenza, quando da notevole tempo questo sistema è attuato con favorevole accoglimento da parte di tutti.

Non va sottaciuto che ad esempio domani la nave ha un carico di merce pericolose per le quali non sarà possibile imbarcare passeggeri e quindi quelli che oggi avrebbero dovuto spedire auto/moto/automezzi non potranno prendere imbarco se non venerdì 29/5 e ciò causerà, domani, sicuramente un grosso problema di ordine pubblico.

Alla luce di ciò e per evitare ulteriori disagi, lamentele e problemi si chiede una proroga di 15 giorni del sistema sin’ora adottato e che nel frattempo venga convocato un tavolo tecnico per definire compiutamente e definitivamente le regole alle quali attenersi in modo da sapere come comportarsi, dando un margine di tempo ragionevole sia per l’informazione che per l’adeguamento alle Utenze interessate.

Si rimane in attesa di urgente riscontro, in particolare da parte dell’Autorità portuale, in modo da tranquillizzare le Utenze e fissare una data per discutere e risolvere tale problema.”

Salvatore Militello Sindaco di Ustica

^^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Ustica Fedele Pecora

Trovo inaccettabile questo comportamento delle autorità portuali, Noi qui già viviamo a stento, loro si comportano in questo modo, mi chiedo come dobbiamo andare avanti con le nostre attività

One thought on “ Disservizi per mancati imbarchi nel porto di Palermo di Automezzi non a seguito autisti/passeggeri

  1. Trovo inaccettabile questo comportamento delle autorità portuali, noi qui già viviamo a stento, loro si comportano in questo modo, mi chiedo come dobbiamo andare avanti con le nostre attività

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.