Domenico Drago, Tridente d’Oro e cittadino Onorario di Ustica, vince il Primo Premio al 10° Festival International de l’Image Sous-Marine de Nouvelle – Calédonie.


 

Per il secondo anno consecutivo, Domenico, Mimmo Drago vince in Nuova Caledonia, nella categoria Diaporama, la Tortue D’Or con la Multivisione dal titolo Arôme en Suspens e ancora una volta le immagini e la musica si vestono di parole, tenute segrete, ed insieme entrano leggere con ali di farfalla, nei nostri oscuri sentimenti, donando armonie, fantasie, ricordi e sogni alle nostre anime affamate, eternamente bisognose di consolazione!

E come in un’orchestra tutte le espressione artistiche dei cantori si fondono insieme e sullo schermo inizia a danzare, per la prima volta, una visione unica, ma al tempo stesso plurima, desiderosa di donarci passioni che possano travolgerci!

Nacque così questo canto doloroso, che mi tenne lontano dal mare!

Improvvisamente non trovai più orme di sale sul mio petto; solo la morte mi lasciava un segno perenne, impossibile da sciogliere!

Restano gli occhi umidi dei ricordi e nell’aria si respira ancora l’alito di un aroma sospeso, non dimenticato, di sale umido e d’ alga, che scivola imprendibile tra le mani e fugge nell’acqua, così come fugge la vita!

Il prestigioso evento Internazionale che vanta la Partenership della Fête Européenne de l’Image Sous-Marine et de l’Environnemente de Strasbourg,  si è svolto a Nouméa dal 2 al 9 Giugno 2019 e comprendeva numerose Categorie di partecipazione: Court – Metrage, Clip, Diaporama, Portfolio, Serie Thematique e Phoyographie.

Numerosa la partecipazione di prestigiosi fotografi subacquei anche italiani, che si sono aggiudicati premi in varie categorie: Marco Gargiulo è primo nella Macro e secondo nella Serie Tematica; Franco Tulli è primo nella categoria Acqua Dolce; Massimo Giorgetta, secondo nella Macro; Claudio Zori,  secondo nel Biano e Nero e Giacomo Marchione, terzo nel Portfolio.

Nella Categoria Diaporama, al secondo posto troviamo il belga Danny Van Belle che con l’opera The Golden Rock, vince la Tortue d’Argent, seguito da Gino Symus con l’opera Cinquante Nuances d’Eaux Vertes, a cui viene assegnata la Tortue de Bronz.

La Multivisione Arôme en Suspens (Aroma Sospeso), realizzata da Domenico Drago e Francesco Lopergolo per uno schermo panoramico 16:9, ha una durata di 8,00 minuti e si apre con una riflessione di Osho: “Il mare è la dimora di tutto ciò che abbiamo perduto e di quello che non abbiamo avuto.”

Il testo della Multivisione è di Domenico Drago, il montaggio multimediale di Francesco Lopergolo, le musiche di Alberto Iglesias ed Eleni Karaindrou, la traduzione e la voce narrante sono di Denis Michallet, la Produzione delle Associazioni Culturali: Multivisione Mare

e Blue International Academy of Multi Image di Domenico Drago.

Le immagini esterne e subacquee sono di Domenico Drago, con i contributi di immagini subacquee di: Pietro Cremone, Fabrice Guérin, Andrea Pivari, Sergio Riccardo, Giovanni Smorti e Francesco Turano.

I frammenti video subacquei sono di Alessandro Tommasi di Accademia Mare Ambiente.

Le registrazioni audio sono state realizzate presso lo Studio:           Oktopus Music Services LTD di Londra.

L’opera in Multivisione si conclude con una riflessione di Juan Baladan Gadea,  che recita: “Siamo viandanti in cerca di un mare”.

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.