Domenico Drago, Tridente d’Oro per le Attività Subacquee e cittadino onorario di Ustica, vince, per la Terza volta consecutiva a Noumea, il Primo Premio e riceve il “Prix Special du Jury” a Parigi per le Arti Multivisive.


All’11e Festival International de l’Image Sous – Marine  “Sub l’Image” svoltosi dal 24 al 30 Agosto 2020 presso la Salle d’Honneur de l’Hotel de Ville di Noumea , Domenico Drago vince per la terza volta consecutiva il Primo Premio con l’Opera in Multivisione “PRIERE”, dedicata agli amici Maestri “Tridenti d’Oro” Pino Giaccone e Paolo Notarbartolo di Sciara  e si aggiudica  la “TORTUE D’OR”.

Al Festival Internazional  “La Coupe Lumiere” di Triel sur Seine (Parigi) presso il Teatro Mirbeau che prevedeva la premiazione dei vincitori il 21 Novembre prossimo, poi annullata per le decisioni del governo relative alla pandemia, il nostro cittadino onorario Domenico Drago viene ancora premiato e riceve l’ambito “PRIX SPECIAL DU JURY” per l’Opera in Multivisione “UN JOUR DE PLUS” dedicata al compianto amico Luca Sonnino Sorisio, prestigioso fotografo subacqueo già Direttore della rivista “Nautica”, prematuramente scomparso.

La Redazione di Ustica Sape ha raggiunto telefonicamente Mimmo Drago per chiedergli quali siano stati gli stati d’animo che lo hanno accompagnato nella narrazione delle multivisioni premiate e dedicate agli amici scomparsi.

E lui che oltre ad amare il mare e la poesia, soprattutto quella di Pablo Neruda, con cui adorna la sua casa di Ustica, è anche un ostinato lettore di Friedrich Nietzsche, ci ha citato questo pensiero del filosofo che sintetizza le vibrazioni della sua anima:

“ Vi sono perdite che comunicano all’anima una sublimità, nella quale essa si astiene dal lamento e cammina in silenzio come sotto alti neri cipressi”.

Ci sembra significativo ed esplicativo questo tormento in cui si identifica, che diventa poi, con la sua poetica comunicazione audiovisiva, un battere perenne di ali, un racconto che esprime uno stato d’animo, un sentimento che si identifica e si materializza nella scelta di Ustica come luogo privilegiato della sua anima.

Riportiamo, per i nostri lettori, le due brevi schede tecniche relative alle Opere in Mutivisione premiate e realizzate presso lo Studio “Il Parallelo Multivisioni” con il contributo di Francesco Lopergolo e ringraziamo ancora Mimmo per il suo impegno e la sua poesia che ormai tutti noi riconosciamo gli appartenga.

PRIERE (PREGHIERA), durata 8’30”, testo Domenico Drago, musiche Armand Amar e Levon Minassian, voce narrante e traduzioni Denis Michellet presso British Grove Studios of London , contributi fotografici: Pietro Cremone, Domenico Drago, Alessandro Grasso, Giovanni Smorti, Francesco Turano detto “Frank”, contributi video: Domenico Drago e Alessandro Tommasi di Accademia Mare Ambiente, produzione: Multivisione Mare e Blue International Academy of Multi – Image di Domenico Drago.

UN JOUR DE PLUS (UN GIORNO ANCORA), durata 9’02”, testo Domenico Drago, musiche Armand Amar e Alexander De Splat, voce narrante e traduzioni Denis Michallet presso British Grove Studios of London, contributi fotografici: Pietro Cremone, Domenico Drago, Fabrice  Guerin detto “Tom”, Andrea Pivari, David Salvatori, Giovanni Smorti, produzione: Multivisione Mare e Blue International Academy of Multi – Image di Domenico Drago.

La Redazione di Ustica Sape

anima e onda metafore di vita.
luci ed ombre esistenziali.
il silenzio dialoga con i sentimenti.

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.