Domenico Drago vince per la nona volta la Fête di Strasburgo


Domenico, Mimmo Drago, Cittadino Onorario di Ustica e Premio Tridente d’Oro nell’anno 2001, per la nona volta consecutiva, vince nella Categoria Montages Audiovisuels della Fête Européenne de L’Image Sous-Marine et de L’Environnement di Strasburgo, capitale Europea della Subacquea, giunta alla 31esima Edizione.

L’incontro di Strasburgo è un classico e prestigioso appuntamento per gli autori di immagini subacquee che provengono da tutta Europa. Il Mare di Ustica, ancora una volta, grazie al nostro stimato cittadino onorario Mimmo Drago, diventa protagonista e testimone di bellezza, continuando a raccontare Poesia!

Da il benvenuto all’evento il Sindaco di Strasburgo monsieur Roland Ries, mentre il Presidente della Federazione Francese di Studi e Sport Subacquei monsieur Jean-Louis Blanchard invita tutti al rispetto per il  mare.

Tre sono state le intense giornate svoltesi dall’1 al 3 Marzo 2019, alla Cité de la Musique et de la Danse  di Strasburgo dove su uno schermo gigante si sono susseguiti: Immagini, Video, Filmati, Montaggi Audiovisivi.

Contemporaneamente in altre sale erano istallate ben 175 immagini sia a colori che in B/N di tutti gli autori che avevano preso parte alla competizione fotografica.

Si resta meravigliati, ogni volta che si ritorna a partecipare a questi incontri, quanto sia l’interesse delle Istituzioni locali e dei privati a prenderne parte con il loro contributo e così si registra la presenza di: Ville de Strasbourg, Eurométropole, FFESSM,  Deya Audiovisuelles, Festival International du Film Maritime, Rivista Subaqua,  Aquadif, Télévisione et Tecnique de Strasbourg, Crédit Mutuel, Sea Sherpherd,  Gendarmerie Fluviale di Strasburgo.

Il comitato organizzatore efficiente e puntuale, come sempre, era composto da Michel Barkate, Simone Barkate, Bernard Le Saout, Henri-Louis Humbrecht, Michel Lambinet, Claude Ruff, Nicole Gil e Léo Barkate, instancabile Presidente della Fête Européenne.

Categorie di partecipazioni per tutti i gusti: Immagini Mare B/N, Immagini Mare Colore, Master Colore, Immagini B/N e Colore d’acqua dolce, Clip Video, Video Master e Video Pro, Montaggi Audiovisivi.

Sono 9 le Opere selezionate dalla Giuria nella Categoria Montages Audiovisuels  rispettivamente realizzate da autori provenienti da: Belgio, Olanda, Francia, Germania, uno soltanto viene dall’Italia, Domenico Drago che con l’Opera “Arôme en Suspens” vince ancora a Strasburgo il Primo Premio, seguito da Gillet Yves con  “Space Opera” .

La Multivisione “Arôme en Suspens” , realizzata in 16:9 ha una durata di 8’09”, è stata scritta da Domenico Drago e realizzata con Francesco Lopergolo, le musiche di Alberto Iglesias ed Eleni Karaindrou, voce narrante e traduzione di Denis Michallet, immagini esterne di Domenico Drago, immagini subacquee di Pietro Cremone, Domenico Drago, Fabrice Guerin, Andrea Pivari, Sergio Riccardo, Giovanni Smorti, e Francesco Turano, frammenti video subacquei di Alessandro Tommasi di Accademia Mare Ambiente.

La produzione delle Associazioni Culturali Multivisione Mare e Blue International Academy of Multi Image  entrambe di Domenico Drago.

Sul palco del Teatro, durante il momento della premiazione, il Presidente della Giuria Bernard Le Saout, affiancato dal Presidente del Festival Lèo Barkate ha così commentato l’Opera  premiata:

“ La multivisione ed il mare sono per Domenico Drago il grido ed il canto della sua anima, perché rappresentano il turbamento e la consolazione alle sue inquietudini.”

Ha poi aggiunto: “E’ stato così emozionante giudicarla che più di una volta ho chiuso gli occhi per dare spazio alle mie personali visioni che appartengono ai sogni.”

Mimmo Drago, invitato dal Presidente a prendere parola, così ha concluso:

“ Io non ho vergogna di raccontare le mie fragilità e le mie ansie, perché il racconto per parole ed immagini  mi permette di spremere dolcezza dalle tristezze infinite della terra, per donarvi ancora una voltai miei fragili segreti.”

La commozione dilagava tra i presenti, mentre le luci si spegnevano e lo schermo si illuminava del racconto accompagnato dai primi suoni della Multivisione premiata!

Il quotidiano DNA di Strasburgo la Domenica 3 Marzo dedicava ampio spazio all’evento!

^^^^^^^^

COMMENTO

Da Ustica Vito Ailara

Non è il numero che fa impressione, ma quanto dovette essere meritato questo ennesimo prestigioso premio per convincere la giuria a riconoscerglielo dopo ben otto volte consecutive! Mimmo è bravo perché sempre nuovo, sempre originale e sempre raffinato nel tocco delle corde dei sentimenti più alti.

 

 

One thought on “Domenico Drago vince per la nona volta la Fête di Strasburgo

  1. 0

    Non è il numero che fa impressione, ma quanto dovette essere meritato questo ennsimo prestigioso premio per convincere la giuria a riconoscerglielo dopo ben otto volte consecutive! Mimmo è bravo perché sempre nuovo, sempre originale e sempre raffinato nel tocco delle corde dei sentimenti più alti. Vito Ailara

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.