Domenico, Mimmo, Drago invitato alla 40esima Edizione di “Chelles Multiphot”.


Presso il Centre Culturel de Chelles a Place des Martyrs de Chateaubriant, a 20 Km da Parigi, dal 6 all’8 Marzo prossimo, si svolgerà la 40esima Edizione del prestigioso Festival  International  de l’Image Projetée, denominato “Chelles Multiphot”, riconosciuto, dalla Federazione Fotografica Francese.

Domenico Drago, cittadino onorario di Ustica, è stato selezionato a presentare due  Multivisioni: “L’Histoire de Caterina” e “Prière”.

Fu proprio quarant’anni anni fa che il prestigioso fotografo francese,  Jean-Claude Landré, innamorato delle multivisioni, inventò questo straordinario Festival, unico nel suo genere, in Europa e nel mondo, divenendone il Fondatore ed il Presidente.

Lui stesso già nel 1975 creava con i proiettori Kodak, diaporami e multivisioni per un pubblico ristretto.

Recentemente ed improvvisamente scomparso Jean-Claude Landré, ha lasciato un patrimonio culturale che non è stato perduto, anzi ampliato grazie all’impegno di Guillaume Bily, Direttore Responsabile  del Festival , fotografo ed autore di multivisioni,  e del suo dinamico e puntuale staff.

L’evento di Chelles, esperienza audiovisiva unica, non prevede una competizione, ma una selezione fra i vari autori, che stabilisce quali opere, tra quelle presentate, sono accettate e successivamente proiettate al pubblico che invade il Théatre de Chelles, che vanta 700 posti a sedere ed un mega schermo di 52 metri quadrati.

Venerdì alle ore 20,30 nella Categoria “Grandeur Nature” si proietteranno le Opere di prestigiosi autori italiani, inglesi, australiani e francesi.

Sabato 7 Marzo alle ore 10,30 nella Categoria “Projections” si assisterà alle proiezione di altri importanti autori.

Sabato 7 Marzo alle ore 15,00  saranno proiettate le Opere più rappresentative e suggestive nella Categoria “Rétrospective” 40 Anni di Proiezioni, che raggruppa le opere più interessanti degli anni passati.

Fra queste opere sono state selezionate le multivisioni degli autori francesi: Jean- Pierre Simon, Hervé Séguret, René – Augustin  Bougourd e degli autori  italiani Domenico Drago e Francesco Lopergolo che proietteranno l’Opera “L’Histoire de Caterina” dell’anno 2015, tratta dal volume fotografico “Tonnare” di Domenico Drago e con il testo di Raimondo Sarà estratto dal volume “Storie vere di Tonnare”.

Il Festival di Chelles si concluderà sabato 7 marzo alle ore 20,30 con la “Soirée de Gala”, che quest’anno, a detta del Direttore Responsabile, sarà una serata di Gala eccezionale, perché si celebrerà il 40° Anniversario del Festival e si renderà omaggio al suo indimenticato fondatore Jean-Clude Landré.

Le Multivisioni in scaletta della Serata di Gala  saranno:

La polygone du Moyen-Orient”  di Luciano Laghi Benelli,

“Pax” di Jean-Claude Landré,

“Prière” di Domenico Drago e Francesco Lopergolo,

“La Vieille” di Jean-Claude Landrè.

Il testo dell’Opera “Prière”(Preghiera), scritto da Domenico Drago è dedicato, nella versione in lingua italiana, a Giuseppe Giaccone, per il quale è stato scritto ed a Paolo Notarbartolo, mentre nella versione francese allo stesso Jean-Claude Landrè.

L’autore e compositore, Éric Blakely si esibirà con il suo trio durante la serata di Gala!

 

 

 

2 thoughts on “Domenico, Mimmo, Drago invitato alla 40esima Edizione di “Chelles Multiphot”.

  1. Grande, ma che dico: grandissimo Domennico Drago. E’ veramente un “drago” nella ftografia di scena!

  2. Carissimo Sergio, ti ringrazio tanto, ma sono “Drago” soltanto perchè ho ereditato il mio cognome. Solo per questo!Ti abbraccio forte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.