Doverosi ringraziamenti


Caro Pietro, ti scrivo con molta difficoltà, cercando una forza grande, perchè non è semplice… Ma lo devo, lo devo a tutti.
Vi ringrazio, e vi ringraziamo tutti indistintamente, per i pensieri ricevuti, per la solidarietà dimostrataci.
Vorrei dirvi tanto altro, ma la mia serenità è scarsa.

Capiate che il mio “GRAZIE” racchiude tutto il riconoscimento per le belle azioni che avete compiuto nei confronti miei, della mia famiglia ma anche dell’ altra.

Ho capito benissimo che il dolore ce l’ abbiamo tutti, certamente ogniuno a suo modo, ma so che tutti sentiamo un dolore.

Grazie per l’ ennesima volta a te, Pietro e al tuo blog.

Ho notato in giro per il web che molti di voi stanno difendendo l’ onore di mio fratello, di Fadi, delle nostre famiglie. Avete ragione, è giusto difendere e cercare di tappare la bocca a certi Caini.

Ma sapete cosa penso? qualsiasi cosa, anche se gli avessero sparato con una pistola, la giustizia, non ci porta via il dolore nè ci riporta in vita i nostri due fratelli.

Il mio pensiero è che esiste un motivo, doveva andare così per un motivo che noi probabilmente non siamo in grado di capire.

Voglio solo che da adesso tutti i ragazzini riflettano prima di fare qualsiasi cosa, tenete vivo il ricordo di tutto ciò che è accaduto.

Ai compagni di mio fratello, sappiate che per me siete tutti ormai fratelli miei!

Grazie ancora a tutti!

Tania Licciardi

 

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.