Il “peso” delle parole – è solo questione di “disinformazione”?…


E’ quello che in occasione delle modalità che hanno portato alla prematura morte dei piccoli Bartolomeo e Fedi non hanno calcolato alcuni organi di informazione nazionali probabilmente vittime di quella “malattia” professionale che vuole che si arrivi comunque sempre primi e comunque nel pubblicare la notizia anche in presenza di pochi e frammentari elementi. Abbiamo sentito in questi giorni che le due giovani vittime avrebbero “rubato” l’auto poi finita in mare. Appare chiaro che c’è una bella differenza tra rubare e impadronirsi temporaneamente; a tutti tranne che agli estensori degli articoli. Mi auguro che l’Ordine dei Giornalisti  con un apposito comunicato trovi modo e forma per scusarsi pubblicamente. Che siano stati intempestivamente additati alla pubblica opinione all’interno di vari notiziari come “ladri” dei ragazzi al massimo tacciabili solo di leggerezza ed imprudenza (paradossalmente persino giustificabili considerata la loro giovanissima età) è, a mio giudizio e credo non solo, un insulto alla loro memoria ed alla dignità delle sfortunate Famiglie.

Mario Oddo

^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Palermo Eliana Dominici

si , su facebook soprattutto gira questa falsa notizia.
Ho litigato con più di una persona per questo….
Si fa di tutta l’erba un fascio.
E’ vero che la maggior parte degli adolescenti di oggi è priva di valori ,ma non era questo il caso.

Fe e Bartolo stavano giocando sulla loro isola come sempre……Non è corretto che la stampa per fare notizia e , la gente per divertirsi a dire cattiverie trasformino questa dolorosa e triste tragedia in ”un furto auto”…… e’ assurdo infangare così la loro memoria….

Riposate in pace piccoli angeli.

 

 

 

One thought on “Il “peso” delle parole – è solo questione di “disinformazione”?…

  1. si , su facebook soprattutto gira questa falsa notizia.
    Ho litigato con più di una persona per questo….
    Si fa di tutta l’erba un fascio.
    E’ vero che la maggior parte degli adolescenti di oggi è priva di valori ,ma non era questo il caso.

    Fe e Bartolo stavano giocando sulla loro isola come sempre……Non è corretto che la stampa per fare notizia e , la gente per divertirsi a dire cattiverie trasformino questa dolorosa e triste tragedia in ”un furto auto”……

    e’ assurdo infangare così la loro memoria….

    Riposate in pace piccoli angeli.

    Eli

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.