Grazie a tutto l’elettorato per avere espresso un voto che ci riempie di speranza e fiducia per il futuro


 

 

Ex Candidato Sindaco

 

!…. Grazie, 305 volte di più, perché avete avuto ed avete fiducia nel  nostro intendimento politico, attribuendo la Vostra preferenza a Nello Musumeci.

GRAZIE ! … Grazie, 112 volte di più, perché avete avuto fiducia nel nostro candidato, Toto Cordaro.

GRAZIE !… Grazie, 120 volte di più, perché è stato un modo elegante, silenzioso ed efficace per dire basta al modo arrogante di amministrare Ustica.

Il voto, la fiducia, la risposta, la speranza del 5 novembre, ad Ustica  – ma anche altrove -, è il risultato di ciò che si è coltivato;  è il risultato della “buona politica” attuata sul territorio; è la consequenziale e plateale sconfitta del sindaco Licciardi al quale la Cittadinanza, stanca, umiliata ed offesa, ha dato la giusta risposta.

Quasi una ecatombe, per un sindaco in carica che dovrebbe trarre le dovute conclusioni: dimettersi.

E’ da tempo, appena dopo un anno dalla sua elezione, che non è stato più rappresentativo della volontà popolare, ma ha voluto continuare lo stesso fregandosene di tutto e di tutti, continuando a portare avanti la “sua politica” e trascurando le vere necessità della popolazione che lo ha eletto.

Il sindaco Licciardi continuerà – vedrete – imperterrito a fare il sindaco, quasi a volersi beffeggiare anche dei numeri e del responso popolare che lo hanno visto in netta minoranza rispetto al voto cittadino.

Adesso, cari concittadini, ci sono tutte le condizioni per il cambiamento, quello vero; è arrivato il momento in cui dobbiamo mettere da parte quella sparuta minoranza di persone che hanno condizionato e condizionano la maggioranza della popolazione; è arrivato il momento della giustizia e dell’uguaglianza sociale; è arrivato il momento di  un progetto comune, condiviso da tanti anche da quelli che hanno fede politica diversa tra loro. Ci vuole un progetto basato sul “ bene comune ” e non sul bene di qualcuno com’è stato sino ad oggi.

Sono convinto che nessuno di noi è il “portatore della verità assoluta”, ma allo stesso modo sono convinto che esistono e possono coesistere opinioni convergenti tutte nello stesso fine: il bene dell’Isola.

Questa forte ed annunciata sconfitta del sindaco Licciardi deve far riflettere tutti noi, amici e non, perché a perdere in questi anni è stata solo Ustica e tutti gli Usticesi.

Quindi, riflettete … riflettiamo.

Ancora un GRAZIE a tutto l’elettorato per avere espresso liberamente un voto che ci riempie di speranza e fiducia per il futuro prossimo e ci conferma che la strada intrapresa è quella giusta.

Salvatore Militello

Ustica, 07 Novembre 2017

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.