Esperienza indimenticabile il periplo di Ustica in SuP


 Esperienza che ci rimarrà negli occhi e nel cuore quella del periplo di Ustica in SuP: una prospettiva nuova e fantastica per apprezzare un’isola già di per sè eccezionale. Cosa abbiamo scoperto con il nostro piccolo cabotaggio? Che il lato di Tramontana è spettacolare, almeno tanto quanto quello di Mezzogiorno, pieno di fessure e anfratti che ci hanno sorpreso e incantato, con un ecosistema biologico tutto loro, dove con il SuP è possibile entrare mentre con il gommone o con un gozzo è praticamente impossibile.
E poi la Riserva A, che abbiamo potuto attraversare con gratitudine e rispetto, grazie all’autorizzazione concessaci tramite il Direttore Bruno, come se avessimo tra le mani (o ai piedi 😉) un gioiello di grande valore.
Grazie Ustica per averci ospitato e per averci rivelato il lato più nascosto della tua bellezza. E grazie a tutti coloro, Vito, Fabio e Clelia in primis ma non solo, che hanno reso questo viaggio ricco sotto tutti i punti di vista.
Alla prossima dal 6 al 10 settembre!

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.