Festa Madonna dei Pescatori – è prevalso il buonsenso


[ id=8202 w=320 h=240 float=left]Grazie all’intervento dell’Ammiraglio Carpinteri la tradizionale processione con le barche della marineria locale, dei gommoni dei diving e di altre imbarcazioni di appassionati del mare, si farà. È stato deciso ieri pomeriggio, in Capitaneria a Palermo, in un incontro al quale hanno partecipato, oltre all’Ammiraglio Carpinteri, il Comandante Caddemi, il Vice Sindaco Giuseppe Caminita ed il nuovo presidente dell’associazione Gabbiano Reale Vito Zanca. Grazie Ammiraglio Carpinteri per aver sboccato una situazione che, a detta di tutti, sembrava “punitiva” nei confronti degli isonani, che si sentono sempre più “chiusi” e soli, e di alcuni turisti, che proprio per questa emozionante occasione programmano le loro ferie.

COMMENTO:

Da Palermo Marco Daricello

Credo che certe volte il buonsenso debba prevalere su tutto il resto. In un’isola piccola come la nostra adorata Ustica è INVEROSIMILE abolire le tradizioni per dei cavilli. Al contrario, usi e costumi andrebbero accettati e anzi sostenuti “in primis” dalle Forze Pubbliche. Un elogio all’ammiraglio Carpinteri, che con tale gesto si dimostra Uomo di ampie vedute.

 

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.