Foto ricordo – Compagno


[ id=11360 w=320 h=240 float=center]

^^^^^^^^^^

COMMENTO:

Domenico Compagno ( USA ) e Pietro Compagno con la mamma ‘za Marichhia Compagno che mi ricordo benissimo. Quando da ragazzini giocavamo o “peruzzu” davanti al suo ” Bagghiu” in via Sam Barolomeo si sedeva su una sedia sul davanzale e, nonostante l’eta’, era sempre gentile e qualche volta ci diceva : “carusi un vi struppiati “. Qui siamo nel terrazzo della figlia Grazia, moglie di Beniamino Natale, bel terrazzo che fu parte per un lungo periodo dell’albergo “Isolabella”. La famiglia Compagno non e’ fra quelle venute dalle Eolie a colonizzare l’isola nel 1763. Di solito era una persona ” di fuori” che per lavoro o altri motivi veniva ad Ustica conosceva una ragazza locale si creava famiglia e ci rimaneva. Sarebbe interessante di sapere in quale circostanza Il primo Compagno venne ad Ustica e cio’ che accadde dopo.

Qui sotto i nomi delle 25 famiglie supersititi delle originarie 103 Famiglie di coraggiosi Eoliani che colonizzarono l’isola nel 1763 nonostante il divieto dei Borboni perche’ l’isola era ancora meta dei pirati e non era protetta ( le due Torri di guardia furono costruite in seguito ).

AILARA, BASILE, BERTUCCI, CALDERARO, CASERTA, FALANGA, FAVALORO, GAMBINO, GENTILE, GUMINA, LAURICELLA, LICCIARDI, MAGGIORE , MANFRE, MARTELLO, PALMISANO, PICONE, RANDO, RUSSO, TARANTO, TRANCHINA, VENTRICE, VERDICHIZZI, ZAGAME, ZANCA.

 

One thought on “Foto ricordo – Compagno

  1. Domenico Compagno ( USA ) e Pietro Compagno con la mamma ‘za Marichhia Compagno che mi ricordo benissimo. Quando da ragazzini giocavamo o “peruzzu” davanti al suo ” Bagghiu” in via Sam Barolomeo si sedeva su una sedia sul davanzale e nonostante l’eta’ era sempre gentile e qualche volta ci diceva : “carusi un vi struppiati “. Qui siamo nel terrazzo della figlia Grazia, moglie di Beniamino Natale, bel terrazzo che fu parte per un lungo periodo dell’albergo “Isolabella”. La famiglia Compagno non e’ fra quelle venute dalle Eolie a colonizzare l’isola nel 1763. Di solito era una persona ” di fuori” che per lavoro o altri motivi veniva ad Ustica conosceva una ragazza locale si creava famiglia e ci rimaneva. Sarebbe interessante di sapere in quale circostanza Il primo Compagno venne ad Ustica e cio’ che accadde dopo.

    Qui sotto i nomi delle 25 famiglie supersititi delle originarie 103 Famiglie di coraggiosi Eoliani che colonizzarono l’isola nel 1763 nonostante il divieto dei Borboni perche’ l’isola era ancora meta dei pirati e non era protetta ( le due Torri di guardia furono costruite in seguito ).

    AILARA, BASILE, BERTUCCI, CALDERARO, CASERTA, FALANGA, FAVALORO, GAMBINO, GENTILE, GUMINA, LAURICELLA, LICCIARDI, MAGGIORE , MANFRE, MARTELLO, PALMISANO, PICONE, RANDO, RUSSO, TARANTO, TRANCHINA, VENTRICE, VERDICHIZZI, ZAGAME, ZANCA.

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.