Goletta Verde di Legambiente ad Ustica – Futuro Isole minori siciliane


Relativamente alla tutela e rispetto dell’ambiente si è tenuto ad Ustica in Piazza della Vittoria, un incontro/dibattito sulla realtà e sul futuro delle Isole minori siciliane dal titolo: “Le Isole minori vogliono crescere” alla presenza di Gianfranco Zanna, Direttore di Legambiente Sicilia, di Aldo Messina Sindaco di Ustica, di Massimo Lo Schiavo Sindaco di Salina e di Serena Carpentieri responsabile di Goletta verde . Al centro della discussione la sicurezza delle rotte delle grandi navi, la salvaguardia del mare e dei litorali siciliani, l’ampliamento della stagione turistica, i rifiuti, le politiche energetiche, energia rinnovabile i collegamenti, la penalizzazione dei nostri pescatori ecc.

Dopo una articolata analisi fatta dai relatori sui citati temi abbiamo fatto al direttore Gianfranco Zanna la seguente domanda: “che percorso sbagliato abbiamo fatto, da 15 anni a venire, per aver subito una penalizzazione di due/ tre vele; in quel periodo avevamo le 5 vele e la bandiera Blu, eravamo riferimento per la tutela dell’ambiente con risonanza internazionale e ora abbiamo “appena” tre vele”.

Il direttore G. Zanna così ha risposto: “I passaggi non li conosco tutti, probabilmente i parametri previsti, che portano al punteggio per l’assegnazione delle vele, saranno diminuiti… Non conosco il dettaglio della valutazione fatta dai tecnici. Un parametro sicuramente è legato all’AMP che non è quello di dieci anni fa. Il mio augurio è quello che si recuperi il tempo perduto e si ritorni a quello che Ustica era un tempo…”
Risposta certamente non convincente…

Trascriviamo i requisiti presi in considerazione: il mare limpido, le spiagge pulite, la vicinanza di aree marine protette, ma anche la presenza di strutture ricettive, di servizi per i bagnanti, di infrastrutture turistiche ecocompatibili. Tra i parametri: la depurazione, il traffico, il rumore, gli itinerari naturalistici, la qualità acque, l’abusivismo edilizio, la gestione rifiuti, l’ accessibilità per i disabili.

Pietro Bertucci

[nggallery id=531]

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.