Il Calcio delle Isole – Ustica lampedusa


Calcio Ustica Lampedusa

Inedito scontro tra le formazione, fischio d’inizio alle 10.30 al campo sportivo di Piano dei Cardoni per la nona giornata del girone C della Terza categoria

di VALERIO TRIPI

Il presidente Stefano Saitta in una precedente visita al campo di Ustica Non sarà la partita più importante in assoluto della domenica calcistica, ma la sfida tra Ustica e Virtus Lampedusa di domani alle 10,30 rappresenta già un appuntamento sportivo da non perdere per gli usticesi. Non solo perché è la prima volta in assoluto che si affrontano le due formazioni, ma anche perché per la federcalcio siciliana è diventato un appuntamento di primo piano. «Si disputerà per la prima volta nella storia del calcio siciliano l’inedito e affascinante “Derby delle isole” – si legge sul comunicato della federcalcio siciliana – Si tratta di un momento di grande partecipazione sportiva e umana che monopolizzerà la giornata calcistica regionale. Un messaggio di solidarietà per due isole così distanti, ma al tempo stesso così vicine nel condividere la passione calcistica. Due isole protagoniste in campo di valori e speranze che hanno un riflesso importante anche in ambito sociale».

Poco importa che ai fini della classifica al campo sportivo di contrada Piano dei Cardoni di Ustica andrà in scena una partita valida per la nona giornata del girone C del campionato di Terza categoria, Ustica-Virtus Lampedusa è diventata già un incontro di cartello. «Non sarà solo una partita di calcio – dice il sindaco di Ustica Attilio Licciardi – ma l’incontro di due esperienze di vita simili, di due isole. Cercheremo di accogliere al meglio i nostri amici di Lampedusa. Così come siamo onorati della presenza sull’isola del presidente della federazione Stefano Saitta insieme con gli altri dirigenti federali. Sarà l’occasione per ribadire la solidarietà della nostra comunità alla comunità di Lampedusa che sta affrontando con coraggio il dramma dell’immigrazione e sta dando prova di organizzazione e di umanità».

Fonte: Repubblica Palermo.it

 

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.