Inaugurato nuovo ambulatorio pubblico odontostomatologia


Inaugurato ad Ustica il nuovo ambulatorio pubblico di odontostomatologia della ASP 6, presieduta dal dr Salvatore Cirignotta.

Per procedere rapidamente al collaudo delle attrezzature è giunta ad Ustica una equipe della ASP 6, coordinata dal direttore Sanitario, dottoressa Anna Rita Mattaliano e dai dottori Silvio Buccellato, direttore del distretto 42, Francesco Cerrito, direttore della U.O.C. Programmazione ed Organizzazione delle cure primarie, Salvatore Sammarco , responsabile educazione Salute Ambientale e Vittorio Macaluso, responsabile dipartimento provveditorato.

Ad accoglierli il sindaco di Ustica, Aldo Messina, il Vice sindaco, Giuseppe Caminita ed il dottor Maurizio Severino, responsabile della medicina generale dell’Isola.

“ Questo nuovo ambulatorio pubblico si aggiunge – ha detto Messina- a quelli già attivati dal 2004: oculistica, otorino, cardiologia, ginecologia, neuropsichiatria infantile ed adulti, geriatria e psicologia. Inoltre il dr Severino è ormai esperto nella tele cardiologia e dispone di un apparecchiatura a 12 derivazioni che permette in tempo reale l’invio del tracciato cardiologico all’Ospedale di Brescia”

“ Presto doteremo Ustica- ha affermato la dottoressa Mattaliano- anche di una unità per il monitoraggio dei nefropatici”

“ In un colloquio telefonico- prosegue Messina- l’ing Gaetano Vallefuoco, comandante provinciale dei VVFF, mi ha confermato che i VVFF, che dal 2006 operano sull’isola, seguiranno lo stesso corso di Pronto Soccorso frequentato dai loro colleghi di terraferma e che ha permesso loro di salvare molte vite umane laddove( montagna, incendi , calamità naturali) il medico non è in grado di arrivare”

“ Dal primo giugno al 30 settembre- ha detto la dottoressa Mattaliano- sarà attivata, ventiquattro ore al giorno, la camera iperbarica che quest’anno, per la prima volta, vedrà impegnati due(e non uno) anestesisti rianimatori, un infermiere professionale ed un tecnico, coordinati dal dr Emanuele Scarpuzza, direttore del dipartimento di anestesia e rianimazione dell’ASP 6”

“ L’opera degli anestesisti- conclude Messina- è resa ancor più preziosa dallo spostamento, effettuato nel 2005, della Camera iperbarica dalla prima sede “fuori le mura” all’attuale, a lato del poliambulatorio e delle Guardie Mediche. Pertanto oggi tutte le strutture sanitarie sono raggruppate tra loro. Abbiamo già chiesto all’ASP 6 di avere assegnato un infermiere professionale anche nel periodo non estivo. Questo completerebbe quel percorso di nuova sanità ad Ustica preannunciato questo inverno. Resta il problema dell’elisuperficie di atterraggio del 118, di proprietà dell’Aeronautica Militare e sulla quale l’amministrazione comunale deve ancora operare delle scelte”.

alle 12.30 era previsto, in sala consiliare, un incontro con amministratori e cittadini al quale, nonostante l’avviso pubblico e la diffusione in Web, non ha partecipato nessuno.

Al termine della mattinata Sindaco e Vice sindaco hanno invitato la delegazione ed il dr Severino a pranzo presso ” Lo schiticchio”.

 

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.