Inaugurazione Punto Informazioni Turistiche – Infopoint (4)


[ id=13064 w=320 h=240 float=left] Intervento (4)

TONINO AILARA – Prima di tutto voglio ringraziare queste persone che non sono usticesi. Vi ringrazio di essere innamorati di questo nostro scoglio e anche perché vi state “assuppannu” queste nostre storie.

Io non ho avuto mai un ruolo di sindaco e penso di non averne mai e nemmeno altri. Voglio fare una preghiera ai miei confratelli… o noi ci rassegniamo, che tra l’altro è stata la cosa che ci ha portato a fare questo, o altrimenti possiamo fare come lo struzzo…

Voi sapete che io lavoro in banca… è finita! L’Impero romano è durato cento anni… è finito l’impero occidentale… scordiamoci quello che è stato.

Detto questo allo stato cosa dico io… L’isola sta affondando e c’è una barca che per legge è omologata per otto persone, ne salgono otto Te voi pensate che io sono disposto a morire? … ma io salgo sopra la barca. Vediamo come è possibile bay passare l’ostacolo. Ora io non voglio spingere alla disobbedienza. Sapete voi quanto sarebbe costato al comune il lavoro che abbiamo fatto noi volontariamente? Due anni fa quando hanno “scippato” l’erba e il comune ha speso 30.000,00 Euro(il mandato l’ho pagato io). Sappiamo che il Comune non può licenziare gli impiegati mentre io in albergo, invece, li posso licenziare.

Io non voglio difendere questa amministrazione, in quanto nemmeno l’ho votata e nemmeno possiamo contare, per quanto concerne la pulizia, sul prossimo sindaco (bisogna vedere chi sarà questo pazzo…) Comunque io suggerisco al prossimo sindaco, quando si dovrà fare la pulizia delle spiagge o altri lavori simili, di esaminare la possibilità di dare un contributo a dei volontari come gli scout … persone che volontariamente fanno un lavoro che se si deve pagare costa molti soldi e questi lo fanno a poco prezzo e senza badare all’orario.

Per esempio se un autista lavora al comune rispetta le pause e in orario va via, a prescindere se ci sono molte persone da trasportare. La stessa persona se non fosse impiagata al comune girerebbe di continuo. Io, ripeto, non voglio fomentare ad andare contro legge ma non siamo in tempi in cui si può rispettare la legge in tutto , altrimenti affondiamo.

Detto questo un ringraziamento a questi amici Usticesi e teniamoci duri perché siamo tutti sulla stessa barca. Se affonda uno nessuno si salva … affondiamo appresso a lui. Sec’è qualcuno perché scoraggiato non vuole remare io remo più forte non per salvare la pelle sua ma anche la mia. Di nuovo grazie ed ho finito.

SINDACO – Ti ringrazio anch’io… in effetti il messaggio è quello.

Continua…

 

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.