Intitolazione Caserma Carabinieri di Ustica


E’ stata definita ed inviata al Ministro della Difesa, on. Avv. Ignazio La Russa, la proposta del Sindaco di Ustica di intitolazione della locale caserma dei Carabinieri di Ustica al maresciallo Luigi Martin.

Lo ha comunicato stamane al sindaco di Ustica, Aldo Messina ed al Vice Sindaco Giuseppe Caminita il tenente colonnello del Comando Provinciale dei Carabinieri di Palermo, Giuseppe De Riggi, in un incontro che ha avuto luogo presso il Comando del capoluogo siciliano.

“ Sembra la conclusione di un lungo iter, ma siamo felici di potere intestare la Caserma, realizzata da questa amministrazione nel 2005, ad un valoroso Maresciallo che negli anni 20 ha operato, oltre ogni propria competenza e non solo con professionalità ma anche con amore, a salvaguardia della incolumità degli usticesi. Ricordiamo che la figlia del Maresciallo Martin nel novembre scorso ha soffiato sulle cento candeline della sua torta”,.

^^^^^^^^^^^

COMMENTO:

Da Palermo Mario Oddo

Leggo con immenso piacere che si avvia a conclusione l’iter per la intestazione della locale nuova Caserma dei Carabinieri a nostro (scrivo a nome di tutti i Nipoti) Nonno materno, Maresciallo Luigi Martin. Quanto Egli sia meritevole di tanto postumo riconoscimento è stato già autorevolmente evidenziato dalle belle parole di Aldo Messina e Giuseppe Caminita e sono troppo “di parte” per aggiungere altro se non i doverosi ringraziamenti al Sindaco, al Vice Sindaco, all’Amministrazione Comunale tutta ed a quanti a vario titolo avranno alla fine lodevolmente contribuito a che dalle Sedi competenti scaturisse parere favorevole. A riprova di quanto nella nostra grande Famiglia siamo rimasti nel tempo affettivamente legati all’Arma, peraltro io doppiamente in quanto anche mio Padre ha vestito quella gloriosa divisa durante e dopo l’ultima guerra con lo stesso grado, certo di avere il consenso di tutti i miei Cugini discendenti-Martin, il giorno in cui avrà luogo la cerimonia ufficiale di intestazione della Caserma mi priverò con sofferenza ma molto volentieri per farne dono al Comandante dei Carabinieri di Ustica di un “cimelio” che da anni conservo gelosamente, la SCIABOLA originale (pur se offesa dalla ruggine) che il Nonno ebbe all’epoca in dotazione durante il servizio nell’Isola. “Per titolo” come nipote maschio più grande molti anni or sono mi è stata data in consegna da mio zio, Biagio, il mitico Prof. Patti, che del Maresciallo era il genero avendo sposato la figlia Elena: “tocca a te ora custodirla, mi disse”. Fra non molto il Maresciallo Martin “tornerà” alla caserma di Ustica e con Lui la sua sciabola che non passerà più di mano.

Idealmente sarà l’ultimo tra gli innumerevoli trasferimenti che in carriera ha dovuto affrontare. “Alloggio” migliore per perpetuarne il ricordo Ustica non poteva trovarGli.

Mario Oddo a nome di tutti i “Martin”

 

 

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.