IRIS – Una giornata ad Ustica

porto-usticaQuesto film è stato girato sull’isola di Ustica nell’estate del 2001 dal regista Aurelio Grimaldi,che,dopo il contestato”Il macellaio”si cimenta in un opera di sentimenti semplici con persone semplici.Gli attori professionisti sono Arancia,figlia del regista,Guya Jelo,Salvatore Lazzaro,Barbara Gallo.Tutto il resto del cast è formato da miei concittadini tra cui mio marito.L’azione si svolge tutta in una giornata,dall’arrivo della nave,in tarda mattinata,alla sera.All’arrivo della nave c’è l’usuale chiacchiericcio degli usticesi che arrivano da Palermo e parlano coi parenti che vengono a prenderli.Tra questi usticesi c’è una bambina,Maria con sua madre.Quella giornata è il compleanno della madre e la bambina,a pranzo, si fa dare dei soldi dai fratelli per comprare dei fiori alla mamma.Ritorna al porto e va dal venditore dei fiori che aveva adocchiato prima ma i soldi non bastano per comprare un mazzo di Iris che sa che piacciono alla mamma.Deve cercare il padre per farsi dare i soldi ma deve ritornare presto perchè il fioraio riparte con la nave alle ore 17,00.Così Maria comincia a camminare da sola alla ricerca del padre e in questo giro dell’isola incontra gente di tutti i tipi.Incontra una donna con problemi sentimentali,una coppia di tedeschi in vacanza,un attore che prova la parte e,purtroppo, rischia di mettersi in pericolo con un marinaio pedofilo.Non vi racconto come finisce ma vi dico la mia impressione personale.La trama è lieve come l’argomento,ma è un film che si vede con piacere perchè offre uno spaccato vero della vita contemporanea di tutti i giorni.Infine,scusatemi per l’immodestia,fa vedere molti scorci di Ustica e del suo mare che fanno ricreare lo spirito e ci ricordano,in questa stagione, l’estate e le vacanze spensierate

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.