La cassa di bronzo dove venne riposto il corpo di San Bartolomeo Apostolo riportati alla luce di recente


cassa di bronzo dove riposto San Bartolomeo

La cassa di bronzo, facente parte del famoso Tesoro di Benevento ritrovato nel 1988 e gelosamente conservato in una apposita “Sala del Tesoro” del Palazzo Arcivescovile, dove venne riposto il corpo di San Bartolomeo Apostolo. Il corpo del Santo fu traslato a Benevento da Lipari dal Principe longobardo Sicardo grazie ad abili marinai amalfitani che approfittarono del saccheggio dell’isola operato dai Saraceni. L’Arcivescovo Orso e il principe Sicardo il 25 ottobre 839 deposero il corpo del Santo in un edificio accanto al Duomo e solo nel 1122 l’Arcivescovo Landolfi fece costruire in luogo dell’edificio  una vera e propria Basilica dedicata a San Bartolomeo che fu  rasa al suolo col terremoto del 1702 e i cui resti di recente sono stati riportati alla luce in Piazza Orsini.

Aldo Messina

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.