Ustica sape

Lettera aperta alle cittadine e ai cittadini usticesi 


Elezioni amministrative 2023

Riconoscendo che il momento che sta attraversando la nostra comunità è delicatissimo, nell’autunno scorso avevamo lanciato l’idea di costruire un PROGRAMMA di crescita per il futuro di Ustica che coinvolgesse L’INTERA COMUNITÀ diventando la base per mettere INSIEME persone capaci e competenti che avrebbero potuto amministrare Ustica rivolgendosi al bene comune e non agli interessi di parte. Fin da subito abbiamo ricevuto dei positivi riscontri, ma siamo stati derisi da CHI in questo momento ci amministra perché, visti i risvolti delle ultime settimane, erano troppo impegnati nei GIOCHI DI PALAZZO. A poche settimane dalla presentazione delle liste siamo stati sollecitati da tantissime cittadine e cittadini a costruire una squadra che si candidasse alle prossime elezioni. Per scelte del tutto personali e come abbiamo già detto in altre occasioni non per paura del confronto sul dissesto dichiarato ad aprile 2023 e soprattutto per non creare ulteriori divisioni che di certo non fanno bene a nessuno non abbiamo risposto all’invito. Non torneremo sull’argomento del dissesto, abbiamo già espresso la nostra opinione in seno al consiglio comunale. Ci saremmo aspettati che anche Militello e i consiglieri del gruppo l’isola facessero altrettanto, non fosse altro perché in questi ultimi mesi si sono sfiduciati a vicenda. E invece NO, hanno deciso di ricandidarsi insieme, e per paura di perdere hanno presentato una lista “civetta” mettendo “politicamente” mariti contro mogli, sorelle contro sorelle, cognati contro cognati, zie contro nipoti. Evidentemente la lista civetta proprio per come è maturata è l’ennesima presa in giro e bugia del gruppo l’isola e del suo candidato sindaco. Anche lui invischiato nei GIOCHI DI PALAZZO.

Questo è il bene comune?
Questo è il rispetto per l’elettore?
Questo è il rispetto per i cittadini? Noi pensiamo di NO.  

Stiamo per completare il nostro mandato di consiglieri e volevamo ringraziare tutti e tutte coloro che ci hanno sostenuto, che ci hanno incoraggiato, ma anche criticato. Continueremo a seguire le vicende politiche perché il dialogo e il confronto democratico sono a nostro avviso la base della crescita della nostra comunità.

i consiglieri comunali
Renato
Tania
Vittoria

Una risposta

  1. Care Consigliere e Consiglieri della opposizione,

    Sinceramente, gran parte degli elettori non sentiranno al vostra mancanza.
    Sarebbe stato lo stesso per alcuni vostri colleghi e colleghe della Maggioranza, dello stesso Sindaco.

    Cosa DIVERSA invece sarebbe stata (ancora possibile?) se INSIEME, coi FATTI e non a semplici parole di circostanza, Vi sareste accordati e presentato UNA UNICA lista, senza “civette” ne “avvoltoi”; solo ed esclusivamente nell’interesse della nostra Comunita’, che ANCHE Voi avete contribuito a portare al FALLIMENTO, alla nomina del Commissario ad acta del 12 Aprile scorso.

    Entrambe le FAZIONI lavorino da SUBITO, pensando gia’ al dopo voto, alle prossime elezioni.

    Saluti,
    Jose’ Zagame usticese non residente.

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com