Lutto


Oggi all’età di 86 anni è morto a Palermo Salvatore (Toti) Gargano, già Sindaco di Ustica.

Ai Familiari le più sentite Condoglianze.

^^^^^^^^^^^^

CONDOGLIANZE:

Da Ustica i Ragazzi dell'”Isolotto” –

I “ragazzi” dell’Isolotto (così ci chiamava) si uniscono al dolore dei familiari per la scomparsa del nostro carissimo zio Totino….Grande uomo di classe, lo ricordiamo con affetto fin da quando eravamo più piccoli, ma quando intraprendemmo le contrattazioni per l’acquisto dell’Isolotto si dimostrò davvero un padre di famiglia, “venendoci incontro” nella conclusione della compravendita. Un semplice episodio che però evidenzia ancor dippiù le caratteristiche umane del Professore, sempre disposto ad aiutare il prossimo. Condoglianze ai familiari tutti.
Salvo Edmondo e Giacomo.

^^^^^^^^^^^^^

Da New York Giovanni Caminita

Tristemente apprendo la notizia della scomparsa di “Totino” Gargano io l’ho  conosciuto da ragazzino quando lo accompagnavamo con la barca o “pagghiaro”, suo posto preferito, quando metteva piede ad  Ustica. Negli anni ottanta, quando lavoravo al comune, e’ stato il sindaco, una persona gentile e di classe,ricordi bellissimi.
Da Giovanni e famiglia giungano le piu’ sentite condoglianze ai familiari.

^^^^^^^^^^^

Da Milano Giacomo Caserta

ho solo bei ricordi di un uomo di grande umanita’ e di amore per la nostra isola ….” FACCIA BUON VIAGGIO PROFESSO’

^^^^^^^^^^^

Da Palermo Leo Cannilla (Presidente Consiglio Ustica)

Il Consiglo Comunale di Ustica esprime le più sentite condoglianze alla Famiglia Gargano per la perdita di “Totino” già Sindaco di Ustica.
Personalmente ho avuto modo di apprezzarne la signorilità ed uno stile di altri tempi.

Leonardo Cannilla

^^^^^^^^^^^^^

Da Ustica Claudio La Valle e Maxi Marchese

Tristemente apprendiamo la notizia della morte di S. Gargano. Dal Carpe Diem giungano le più sentite condoglianze ai familiari.

^^^^^^^^^^^^^

Da Palermo Aldo Messina (Sindaco di Ustica)

Un anno, questo, davvero triste per la comunità usticese dopo la morte di Salvatore, “ Totino”, Gargano, al quale tutti hanno sempre riconosciuto grandi doti di saggezza, serenità d’animo e di giudizio e la straordinaria competenza storica dei fatti isolani e no.

Sindaco di Ustica nella metà degli anni ottanta, ha sempre continuato a partecipare alla vita politica dell’isola, sino alla metà degli anni 2000, allorquando le sofferenze dell’età lo hanno costretto a raggiungere sempre meno la sua residenza di Ustica.

Non possiamo dimenticare che di sua proprietà erano i Cameroni di via Vincenzo Fazio che, venduti al Comune nel 2004, hanno consentito la realizzazione del Centro Comunale dei Congressi.

Alla moglie Gilda va il cordoglio dell’intera cittadinanza, dell’Amministrazione e mio personale.

^^^^^^^^^^^

Da Ustica Giovanni Martucci

Addolorati per la perdita dell’amico Toti Gargano, giungano ai familiari le più sentite condoglianze da parte di Giovanni ed Ignazio Martucci e loro famiglie.

5 thoughts on “Lutto

  1. Addolorati per la perdita dell’amico Toti Gargano, giungano ai familiari le più sentite condoglianze da parte di Giovanni ed Ignazio Martucci e loro famiglie.

  2. Tristemente apprendiamo la notizia della morte di S. Gargano. Dal Carpe Diem giungano le più sentite condoglianze ai familiari.

  3. ho solo bei ricordi di un uomo di grande umanita’ e di amore per la nostra isola ….” FACCIA BUON VIAGGIO PROFESSO’ ”

  4. Tristemente apprendo la notizia del la scomparsa di “Totino” Gargano io lo conosciuto da ragazzino quando lo accompagnavamo con la barca o pagnaro suo posto preferito quando metteva piede a ustica ,dopo negli anni ottanta quando lavoravo al comune e’ stato il sindaco, una persona gentile e di classe,ricordi bellissimi.Da Giovanni e famiglia giungano le piu’ sentite condoglianze ai familiari.

  5. I “ragazzi” dell’Isolotto (così ci chiamava) si uniscono al dolore dei familiari per la scomparsa del nostro carissimo zio Totino….Grande uomo di classe, lo ricordiamo con affetto fin da quando eravamo più piccoli, ma quando intraprendemmo le contrattazioni per l’acquisto dell’Isolotto si dimostrò davvero un padre di famiglia, “venendoci incontro” nella conclusione della compravendita. Un semplice episodio che però evidenzia ancor dippiù le caratteristiche umane del Professore, sempre disposto ad aiutare il prossimo. Condoglianze ai familiari tutti. Salvo Edmondo e Giacomo.

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.