Mancato invito riunione giorno 20/4/12 problematiche portualità


Al Presidente del Consiglio Comunale Ustica

In data odierna sono venuto in possesso della nota n° 1331 del 12/04/12 allegata, con la quale il Sindaco, a seguito di una precedente sua richiesta, ha invitato diversi funzionari degli Assessorati Regionali, e per conoscenza S.E. il Prefetto di Palermo, la Capitaneria di Porto di Palermo e la Stazione Carabinieri di Ustica a partecipare ad una riunione programmata per il 20/04/12 avente per oggetto: Problematiche porto di Ustica.

Tra gli indirizzi non si legge quello della Commissione sulla portualità istituita dal Consiglio Comunale e che diverse volte si è già riunita in merito a problematiche sulla portualità di Ustica, dando delle indicazioni al Consiglio Comunale.

Si desidera conoscere se la S.V., presidente della stessa Commissione, è stata informata di ciò o meno per sapere se il mancato invito di partecipazione della Commissione sia dovuto ad una omissione da parte della S.V. o se tale omissione sia da imputare al Sindaco stesso per mera distrazione, dato il momento “particolare” che l’Isola sta attraversando.

Vorrei ricordare che la Commissione è stata istituita dal Consiglio Comunale per l’ inerzia, l’incapacità e il disinteresse della Giunta, problema di cui si è fatto carico il Consiglio Comunale stesso tramite la predetta Commissione che ha lavorato in questi mesi cercando di portare a soluzione le deficienze emerse proponendo possibili soluzioni nel solo interesse dell’Isola.

Il clima del sospetto ( fatto gravissimo ) fatto nascere dal Sindaco in una pubblica assemblea “ … di qualcuno che rema contro … e che ora non posso dire …” – in un momento delicatissimo per tutta l’Isola, sia per i pescatori – ai quali va la mia personale solidarietà -, sia per le diverse categorie degli Esercenti ed Imprenditori edili – e la mancanza amministrativa non fanno che confermare che il Sindaco, molto probabilmente, si stesse riferendo alla stessa Commissione e se così fosse si chiede di scrivere, eventualmente, dove e quando tale Commissione, abbia remato contro alla soluzione dei problemi rimasti insoluti e non affrontati compiutamente da anni.

Il fatto, infine, che non sia stata invitata la Commissione a partecipare a tale incontro denota come sull’argomento “portualità” si stia facendo nascere “ad arte il clima del sospetto” del quale certamente l’ Isola non ne ha assolutamente bisogno, specie in questo momento di una forte, e da più parti auspicata, ricerca di coesione sociale.

F.to Salvatore Militello – componente esterno Commissione Portualità

F.to Badagliacco Felice – Consigliere Comunale componente Commissione

F.to Caserta Gaetano – Conigliere Comunale componente Commissione

————-

Clicca sull’icona per leggere la lettera d’invito    

^^^^^^^^^^^

COMMENTO:

Da Palermo Mario Oddo

Escludere i Componenti la Commissione Portualità da un tavolo di lavoro dove si discute delle problematiche del porto di Ustica rimane un fatto gravissimo comunque lo si vorrà giustificare. Invito i Sigg.ri Militello, Badagliacco e Caserta, qualora non lo abbiano già fatto, di valutare l’immediata iniziativa di inviare subito per fax (numeri reperibili nella lettera d’invito) alle Autorità che hanno avuto la fortuna di essere invitati (evidentemente la Commissione non è ritenuta tale) copia “per conoscenza” della lettera di protesta inviata al Presidente del Consiglio Comunale dandone pubblicità attraverso il nostro Sito.

^^^^^^^^^^^^

Da Montecosaro Mariangela Militello

Nuccio e tutti,

se l’errore fosse di “distrazione,” è comunque cosa grave in quanto, essendo il Sindaco Dr. Messina, fautore della teoria “si pensa come si opera” ciò significa che si pensa e ancor piu’ si opera molto male, e la presente situazione dell’isola ne è una prova. Se l’errore non fosse di distrazione, ma la chiara decisione di emarginare una Commissione Portualità voluta ed istituita dal Consiglio Comunale, sarebbe opportuno che alla cittadinanza usticese, alla quale esprimo tutta la mia vicinanza, vengano date le giuste motivazioni.

Mariangela Militello

^^^^^^^

Dalla California Agostino Caserta

Salvatore, hai ragione se l’errore non e’ di distrazione e’ grave. Non solo la Commissione Portualita’ voluta dai cittadini di Ustica per la messa in sicurezza della Cala S. Maria, per la quale si sono raccolte 600 firme, e istituita dal Consiglio Comunale ha tentato sin dall’inizio di salvare capre e cavoli, e ci sta riuscendo, sostituendosi agli Organi Comunali che non hanno fatto il loro lavoro, ma ora, di nuovo contro gli interessi dell’isola, si tenta addirittura di emarginarla ?

 

3 thoughts on “Mancato invito riunione giorno 20/4/12 problematiche portualità

  1. Salvatore, hai ragione se l’errore non e’ di distrazione e’ grave. Non solo la Commissione Portualita’ voluta dai cittadini di Ustica per la messa in sicurezza della Cala S. Maria, per la quale si sono raccolte 600 firme, e istituita dal Consiglio Comunale ha tentato sin dall’inizio di salvare capre e cavoli, e ci sta riuscendo, sostituendosi agli Organi Comunali che non hanno fatto il loro lavoro, ma ora, di nuovo contro gli interessi dell’isola, si tenta addirittura di emarginarla ?

  2. Nuccio e tutti,
    se l’errore fosse di “distrazione,” è comunque cosa grave in quanto, essendo il Sindaco Dr. Messina, fautore della teoria “si pensa come si opera” ciò significa che si pensa e ancor piu’ si opera molto male, e la presente situazione dell’isola ne è una prova. Se l’errore non fosse di distrazione, ma la chiara decisione di emarginare una Commissione Portualità voluta ed istituita dal Consiglio Comunale, sarebbe opportuno che alla cittadinanza usticese, alla quale esprimo tutta la mia vicinanza, vengano date le giuste motivazioni.
    Mariangela Militello

  3. Escludere i Componenti la Commissione Portualità da un tavolo di lavoro dove si discute delle problematiche del porto di Ustica rimane un fatto gravissimo comunque lo si vorrà giustificare. Invito i Sigg.ri Militello, Badagliacco e Caserta, qualora non lo abbiano già fatto, di valutare l’immediata iniziativa di inviare subito per fax (numeri reperibili nella lettera d’invito) alle Autorità che hanno avuto la fortuna di essere invitati (evidentemente la Commissione non è ritenuta tale) copia “per conoscenza” della lettera di protesta inviata al Presidente del Consiglio Comunale dandone pubblicità attraverso il nostro Sito.

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.