Mario Oddo per Spazio Sport

Sulla partita d´esordio del USD Ustica contro il Don Orione in terza categoria le aspettative erano molte; certo sul piano del risultato sono state purtroppo disattese; perdere e per giunta in casa lascia l’amaro in bocca; ma se c´e da pagare il così detto “scotto del noviziato” in fondo è meglio che si cominci a pagare subito e c´è solo da augurarsi che questo in fondo prevedibile periodo di adattamento ad un campionato ufficiale possa esaurirsi nel minor tempo possibile. Ma al di là del risultato negativo patito dalla squadra di casa c´è da sottolineare che domenica scorsa ad Ustica ha vinto lo sport “genuino”, fatto di grande partecipazione di pubblico, di accoglienza, di correttezza in campo e fuori, di riconoscimento dei meriti dell´avversario, di fair-play iniziale e finale tra dirigenti, tecnici e giocatori avversari, di apprezzamento per la direzione arbitrale. Ustica “isola felice” rispetto alle oscenità comportamentali alle quali nei week-end calcistici ci hanno puntualmente abituato i professionisti del milionario circo nazionale del pallone. Il calcio amatoriale da questo punto di vista ha tanto da insegnare; pur nella negatività del risultato è una consolazione non da poco constatare che a dare questa prima “lezione” sia stato tutto l´ambiente usticese. Non porta punti, non fa classifica ma è una grande vittoria anche questa: complimenti a tutti coloro che hanno concorso ad ottenerla.

Mario Oddo per Ustica Sape Spazio Sport

P.S. Molti Amici usticesi, che vivono a Palermo, hanno richiesto il calendario delle partite ed i campi da gioco per essere sempre vicini alla loro “squadra del cuore” – Alleghiamo quanto richiesto volentieri.

[nggallery id=219]

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.