Memorial Gaetano Lo Nero – Il papà Giovanni: “Oggi Gaetano è con noi”


 

Memorial LocandinaSi è svolta ieri pomeriggio, Domenica 31 Agosto, in un clima di iniziale commozione,  nella splendida cornice con vista mare del piazzale dell’Hotel Diana, la premiazione  dei vincitori della  2^ edizione del trofeo “USTICA NEL BLU” –  Gara di Qualificazione Nazionale di immersione in Apnea in assetto costante aperta a tute le categorie di merito compresi gli esordienti  e, a seguire,  il Memorial “Gaetano Lo Nero”.

Il 2° Trofeo Ustica nel blu ha visto ai primi tre posti nella classifica assoluta  maschile Ceppi Luigino, del  Monsub Jesi, con – 64 m, – Galante Marco, dell’Acquatica PA,  con – 62 m e – Bavusotto Salvatore,del Dugongo Team,  con – 61 m

La  classifica femminile assoluta ha visto ai primi tre post Molinari Ilaria, della Tressi Divin Club, con – 77 m., – Duca Diana, del Monbub Jesi, con – 40 m. e-  Esposito Elena, del Ciuca Sub, con – 32 m.

Giudice Capo di Gara –  Manuela Mazza
Direttore di gara e direttore tecnico Nazionale di Apnea – Stefano Tovaglieri

L’evento, che ha caratterizzato la giornata, è stato il Memorial “Gaetano Lo Nero” organizzato proprio per ricordare la prematura scomparsa di Gaetano, giovane esemplare di grandi prospettive, sempre sereno e sorridente, con tanta voglia di vivere nonostante tutto…  che ha dedicato la Sua breve esistenza alla famiglia, alla cura del Suo Hotel e allo sport,  conducendo una vita sana e regolare.Hotel Diana

Il regolamento prevedeva l’assegnazione  del trofeo all’Associazione che avrebbe totalizzato il maggior punteggio  attraverso la partecipazione dei propri atleti. Il criterio era quello di premiare la società che avrebbe portato in  gara  il maggior numero di partecipanti, con il miglior risultato.

Si è aggiudicato la coppa, Trofeo Memorial “Gaetano Lo Nero“ Acquatica Palermo (la squadra di Gaetano) con 175 punti, doppiando quasi Monsub Jesi e Free Divind Team Bari ex  aequo con 90 punti e Tresse Diding Club con 61 punti.

Il Capitano della squadra vincitrice “Acquatica”,  dopo aver ringraziato per l’accoglienza e l’organizzazione, anche come compagno di corsia di Gaetano, ha detto: “l’apnea è uno sport individuale ma, in realtà, è la squadra che fa lo sport. Tutto ciò che succede in un anno, bello o brutto, coinvolge tutti. Si gioisce delle vittorie e si piange anche e, vi assicuro, noi abbiamo tanto pianto. Quest’anno siamo venuti ad Ustica e abbiamo partecipato numerosi, ad una disciplina che Lui amava tanto, per vincere questo trofeo e per ricordare sempre, nel miglior modo,  Gaetano. La coppa, per un periodo da definire, rimarrà all’Hotel Diana”.

È stata una scena molto emozionante e toccante quando Giovanni, papà di Gaetano, ha ricevuto la Coppa con la scritta “Trofeo HOTEL DIANA – Memorial Gaetano Lo Nero  Ustica 2014” e l’ha stratta al cuore e in lacrime,  con un filo di voce, ha detto: “Io non so nuotare … A Gaetano l’anno scorso, quando è sceso a 30 metri, ho detto: “Gaetano cosa provi? … Papà è bellissimo!… è bellissimo!… Oggi io sono qui perché Gaetano è con noi”

Giovanni ricordo di aver riportato quanto con la voce strozzata dal pianto, al termine della cerimonia funebre, rivolgendoti agli amici di Gaetano, hai detto:  “Ragazzi non lo dimenticate!”

L’emozionante e sentito abbraccio che ieri hai ricevuto da parte di tutti gli atleti e Amici è l’ulteriore dimostrazione,  se ancora ce ne fosse bisogno, che nessuno di loro, di noi ha dimenticato Gaetano e che Lui è vivo e ci sorride come era solito fare…

In conclusione possiamo dire che ieri, attraverso questo primo Memorial, la fiamma della memoria di Gaetano è stata accesa  e continuerà ad ardere a lungo.

Pietro Bertucci

(seguono prime 14 foto)

IMG_2729IMG_2733IMG_2737IMG_2742IMG_2747IMG_2772IMG_2783IMG_2794IMG_2799IMG_2800IMG_2802IMG_2803IMG_2804IMG_2805

 

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.