Nave da crociera ad Ustica


[ id=9967 w=320 h=240 float=left]Questa bellissima immagine scattata dal castello della falconiera mi fa riflettere su di una cosa….se si è riusciti a far approdare una nave da crociera già una volta, era il 2005, perché non farlo ancora?

^^^^^^^^^^^^^

Da Ustica Salvatore Militello

Era il 09/8/2005:

SILVER SHADOW Iscritta a Nissau (Bahamas) Lunghezza mt. 186, larghezza mt. 25, pescaggio mt. 6,00 Passeggeri n° 388, T.s.l. 28.258 Giusto per avere un’idea delle dimensioni: la nave che collega Ustica con Palermo (A. Da Messina) è di tsl 1.643

L’approdo fu possibile in quanto il buon Dio ci regalò una giornata di calma assoluta di mare, di vento e corrente.
Crocieristi ed equipaggio ( Il Comandante era un italiano di Genova ) tutti entusiasti come del resto per tutte le altre navi che si sono susseguite negli anni anche se non sempre il mare è stato clemente come in quella occasione.
Con le nostre strutture portuali è davvero difficile convincere un Armatore ad approdare ad Ustica, malgrado l’Isola sia meritevole ed apprezzata.
Non so se avete fatto caso che per tutta l’estate, il sabato pomeriggio verso le 18,30, è passata vicino a noi la “Costa Crociere” proveniente da Palermo dopo una sosta in porto di 36 ore. E noi? …guardiamo mentre passa…
Ma come si dice: “Aiutati che Dio ti aiuta.”

Vediamo di “aiutarci…” non speriamo sempre ed unicamente nel buon Dio!

 

One thought on “Nave da crociera ad Ustica

  1. Era il 09/8/2005:

    SILVER SHADOW Iscritta a Nissau (Bahamas) Lunghezza mt. 186, larghezza mt. 25, pescaggio mt. 6,00 Passeggeri n° 388, T.s.l. 28.258
    Giusto per avere un’idea delle dimensioni: la nave che collega Ustica con Palermo (A. Da Messina) è di tsl 1.643

    L’approdo fu possibile in quanto il buon Dio ci regalò una giornata di calma assoluta di mare, di vento e corrente.
    Crocieristi ed equipaggio ( Il Comandante era un italiano di Genova ) tutti entusiasti come del resto per tutte le altre navi che si sono susseguite negli anni anche se non sempre il mare è stato clemente come in quella occasione.
    Con le nostre strutture portuali è davvero difficile convincere un Armatore ad approdare ad Ustica, malgrado l’Isola sia meritevole ed apprezzata.
    Non so se avete fatto caso che per tutta l’estate, il sabato pomeriggio verso le 18,30, è passata vicino a noi la “Costa Crociere” proveniente da Palermo dopo una sosta in porto di 36 ore. E noi? …guardiamo mentre passa…
    Ma come si dice: “Aiutati che Dio ti aiuta.”
    Vediamo di “aiutarci…” non speriamo sempre ed unicamente nel buon Dio!

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.