Ustica sape

Ordinanza 31/12 – richiesta chiarimenti


la nuova ordinanza mi lascia poco poco perplessa, sarà per ignoranza o cattiva interpretazione, mi piacerebbe avere spiegato alcuni passi della stessa. Considerando che:

1) ” l’utilizzo dei corpi morti non ha carattere di esclusiva, ma lasciati alla libera disponibilità degli stessi da parte degli utenti”

2) “che su ogni gavitello può ormeggiare una sola unità navale con il divieto, quindi, di affiancamento di un altra unità”

3) ” nel canale di atterraggio (tra l’altro) è vietato l’ancoraggio”

io mi chiedo , durante il periodo estivo, e nella fattispecie ad agosto, se io esco con la mia barca al mattino rischio la sera di non trovare un gavitello libero, non potendo ancorare che faccio? vado a legarmi nelle boe distribuite nel perimetro dell’isola?

considerando che la mia è una piccola imbarcazione open e non posso dormire in rada e non avendo un tender (non avrei lo spazio) che faccio?

ci sarà un servizio nave-navetta che mi porterà indietro al porto o posso mettere la barca sul carrello e posteggiarla sotto casa?

chiedo pertanto a chi più esperto nelle interpretazioni di ordinanze o magari alla stessa capitaneria un chiarimento, chiedo a priori scusa per aver arrecato fastidio con la mia ignoranza…

Patrizia Lupo

 

^^^^^^^^^^^

Da Milano Giacomo Caserta

è da un po’ che manco dall’isola ed onestamente vista da lontano comincio a notare una involuzione che ti comincia a mettere paura.Noi italiani dimentichiamo molto facilmente.Purtroppo il motto ”fatta la legge………” quindi pensiamo sempre che in un modo o nell’altro qualcosa tiriamo fuori.

Si sta’ avvicinando la stagione estiva ed i problemi si stanno sommando,probabilmente all’ultimo momento qualche compromesso ci verra’ incontro e si sistemera’ tutto…..si queste soluzioni ”TIRANO” e magari fanno portare a buon fine una stagione con immensi sacrifici….ma purtoppo non ”SPINGONO”,perchè amici miei forse si potra’ tirare a campare un altro anno ma poi ci vuole qualcosa di importante che spinga.

^^^^^^^^^^

Da Daniela Bigio

tutto quello che ho letto è semplicemente assurdo,troppi divieti,troppe regole,stanno distruggendo Ustica,i suoi abitanti e quello di cui si vive in quest’isola, la pesca e il turismo…..

le persone che noi stessi abbiamo eletto hanno fallito, non hanno mai mosso un dito a favore dei cittadini usticesi, troppe cose non vanno,troppe cose sbagliate,restiamo uniti affinchè questa realtà cambi…..per noi e per il futuro dei giovani!

^^^^^^^^^^^

Da Palermo Maria Teresa Giordano

… E come ogni anno, una mattina il comandante di turno, si alza e impone ordini, regole e divieti, che sono assolutamente scevri da ogni contatto con la realtà dell’isola, con la sua vita di centro turistico…

Ma basta!!!

 

4 risposte

  1. … E come ogni anno, una mattina il comandante di turno, si alza e impone ordini, regole e divieti, che sono assolutamente scevri da ogni contatto con la realtà dell’isola, con la sua vita di centro turistico…
    Ma basta!!!

  2. tutto quello che ho letto è semplicemente assurdo,troppi divieti,troppe regole,stanno distruggendo Ustica,i suoi abitanti e quello di cui si vive in quest’isola, la pesca e il turismo…..
    le persone che noi stessi abbiamo eletto hanno fallito, non hanno mai mosso un dito a favore dei cittadini usticesi, troppe cose non vanno,troppe cose sbagliate,restiamo uniti affinchè questa realtà cambi…..per noi e per il futuro dei giovani!

  3. è da un po’ che manco dall’isola ed onestamente vista da lontano comincio a notare una involuzione
    che ti comincia a mettere paura.Noi italiani dimentichiamo molto facilmente.Purtroppo il motto
    ”fatta la legge………” quindi pensiamo sempre che in un modo o nell’altro qualcosa tiriamo fuori.
    Si sta’ avvicinando la stagione estiva ed i problemi si stanno sommando,probabilmente all’ultimo momento qualche compromesso ci verra’ incontro e si sistemera’ tutto…..si queste soluzioni ”TIRANO” e magari fanno portare a buon fine una stagione con immensi sacrifici….ma purtoppo non ”SPINGONO”,perchè amici miei forse si potra’ tirare a campare un altro anno ma poi ci vuole qualcosa di importante che spinga.

  4. è da un po’ che manco dall’isola ed onestamente vista da lontano comincio a notare una involuzione
    che ti comincia a mettere paura.Noi italiani dimentichiamo molto facilmente.Purtroppo il motto
    ”fatta la legge………” quindi pensiamo sempre che in un modo o nell’altro qualcosa tiriamo fuori.
    Si sta’ avvicinando la stagione estiva ed i problemi si stanno sommando,probabilmente all’ultimo momento qualche compromesso ci verra’ incontro e si sistemera’ tutto…..si queste soluzioni ”TIRANO” e magari fanno portare a buon fine una stagione con immensi sacrifici… purtoppo non ”SPINGONO”,perchè amici miei forse si potra’ tirare a campare un altro anno ma poi ci vuole qualcosa di importante che spinga.

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lutto

Questa mattina a Trapani è passato ad altra vita, all’età di 89 anni il mio consuocero Nino Carrubba. Era anche un carissimo e leale Amico

Read More »
  • CONTATTAMI


  • WEBCAM - USTICA PORTO

  • WEBCAM SPALMATORE


  • WEBCAM USTICA PORTO


  • WEBCAM USTICA PORTO


  • WEBCAM PORTO PALERMO


  • VENTI


  • VENTI


  • NAVI


  • Privacy

    Licenza Creative Commons
    Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported. DMCA.com
  • TRADUTTORE

  • COME RAGGIUNGERE USTICA

  • Il Libro per tutti i genitori!

  • Hanno detto sul blog

  • Luglio 2024
    L M M G V S D
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031  
  • ASD Ustica

    ASD Ustica