Poesia dedicata al “Mancino”

Riceviamo dal Sindaco e volentieri pubblicciamo  Poesia dedicata al “Mancino” e foto della premiazione
Mancino 1
Al Mancino
Oggi festeggiamo l’ottantesimo compleanno
del Mancino che, non tutti sanno,
ha per nome Caminita
ed ha dedicato tutta la sua vita
ai figli, ad Elena, la sua amata,
ed ai pesci d’acqua salata.
Lo guardiamo preoccupati uscire in mare
pronto, con ogni tempo, le onde sfidare.
Lo ammiriamo quando, pur stanco e provato,
a nessuno un sorriso ha mai rifiutato.
Spaventati per il mare talvolta Caino
i suoi gli han comprato un telefonino
ma lui fidandosi della sua esperienza
continua felice a starne senza.
E’ un simbolo per l’isola nostra
perché in una persona sola si mette in mostra
ciò che di meglio esprime la nostra cultura:
l’amore per la famiglia e la Natura.
I suoi quattro figli, Maurizio, Pino, Mimma e Sara
ed Elena, la persona a lui più cara,
dimostrano che Ustica molto sa dare
e non sia solo mare.
Ma per tornare al festeggiato
non va dimenticato
una cosa che pochi  sanno
e che va detta per il suo compleanno:
la  ricciola che in foto sembra pesare un cinquantino
non è pescata ma comprata da Arnò Nino.

Ustica 02.09.09 Aldo Messina

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.