Presidente Lombardo: la Siremar torna a Palermo

 “La gara per l’acquisizione della Siremar è andata bene, dunque la compagnia di trasporti marittimi torna a Palermo”. Lo ha annunciato il presidente della Regione Siciliana Raffaele Lombardo. Adesso occorrerà “potenziare questa flotta – ha detto il governatore siciliano – nella quale la Regione, pur partecipando alla società che se l’è aggiudicata, non avrà funzioni gestionali, e quindi non recupererà un ruolo imprenditoriale che non intende assolutamente riprendere, bensì eserciterà una funzione di controllo e di vigilanza, senza oneri e neppure utili, nè perdite nè guadagni. Che la Siremar torni a Palermo, che ci siano opportunità di lavoro per riparare o costruire le navi alla nostra Fincantieri e per gli aliscafi si impegni la Rodriquez di Messina, è una prospettiva che ieri non era all’ordine del giorno. Il potenziamento della compagnia – ha concluso il governatore siciliano -, con la creazione di nuove rotte, consentirà, piuttosto che farlo fare ad altri privati, di collegare ad esempio un’area come quella di Pozzallo, da cui ogni giorno partono circa 150 tir carichi di prodotti agricoli, con il Nord. Il tutto in una strategia di riorganizzazione delle nostre attività produttive, e di internazionalizzazione di export”.

Fonte: Trasporti-Italia.com

 

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.