PRONTA ANCHE LA VERSIONE FRANCESE DELLA VISITA VIRTUALE GEO-VULCANOLOGICA DI USTICA A CURA DI STUDENTI ISOLANI.


E’ il caso di iniziare con un breve riassunto delle due puntate precedenti. L’emergenza coronavirus porta alla cancellazione delle visite scolastiche e universitarie nel periodo primaverile a Ustica. Il direttore del Laboratorio Museo di Scienze della Terra, Franco Foresta Martin pensa bene di offrire un rimedio e avvalendosi, sic et sempliciter, delle moderne tecnologie che consentono la comunicazione e formazione a distanza, in alternativa sviluppa una presentazione on line che illustra la nascita e l’evoluzione geo-vulcanica di Ustica.  Il prodotto multimediale è concepito in lingua inglese, in modo da essere fruibile anche ai numerosi turisti stranieri appassionati dell’isola. Ma al direttore del Museo preme che opportunamente se ne curi una versione in lingua italiana e, d’accordo con la Dirigenza scolastica di Ustica, lancia agli studenti locali l’invito ad adoperarsi per renderla al più presto disponibile online.  Appello prontamente raccolto da tre studentesse usticesi: Carlotta Palmisano (studentessa al Maria Adelaide di Palermo), Maria Picone e Giusi Mattina (entrambe al Turistico di Ustica), le quali, messesi subito al lavoro, traducono i testi dall’inglese all’italiano e registrano con la loro stessa voce, in un mix di spontaneità e genuinità, l’audio che accompagna ciascuna diapositiva illustrante le notevoli e interessanti formazioni geo-vulcanologiche isolane.

Ma a questo punto è la stessa Dirigenza Scolastica a suggerire a Franco Foresta Martin di dare un seguito all’iniziativa, proponendo di produrre anche una versione in francese, un’altra lingua straniera particolarmente curata nell’indirizzo Turistico. Si poteva non prevedere la realizzazione di un video a beneficio dei nostri cugini d’oltralpe? Certo che no! Ennesimo appello ed ennesima pronta risposta tra alcune bravissime studentesse e studenti usticesi: Eva Pitruzzella, Adam Antonino Tranchina, Giusi Mattina, Letizia Mattina, Asia Mancuso e Maria Picone. E così, nel giro di pochi giorni, nuove traduzioni, nuove registrazioni e nuovo video disponibile online, con un titolo che promette allettanti esplorazioni virtuali: ” UNE PROMENADE LONGUE UN MILLION D’ANNEES”    

Certo, il fascino delle visite dirette al Museo della Falconiera è altra cosa, ma è anche ben godibile questa virtuale presentazione on line (Cliccare sul link qui sotto per credere).

Doveroso il rinnovo dei complimenti alle studentesse e studenti, ma anche alla Dirigenza scolastica e in particolare alla professoressa di francese Maria Riina che ha controllato a distanza il lavoro dei ragazzi.

A conclusione avanzo una personale previsione, fantasiosa ma non troppo: non escludo che gli studenti di Ustica saranno presto chiamati ad un nuovo compito. Conosco infatti bene Franco Foresta Martin:  tenuto conto che, se prodotta in lingua cinese, notoriamente la più parlata al mondo, la visita virtuale al Museo di Ustica raccoglierebbe di gran lunga maggiori visualizzazioni che in italiano, inglese e francese messi insieme, penso che il Direttore un pensierino lo stia già facendo. Ragazzi,  tenetevi pronti!

Mario Oddo – odmar@libero.it –

 

PER VEDERE IL VIDEO, CICCA QUI:

https://www.youtube.com/watch?v=oHbsCUAPo1E&t=28s

——-

NELLE FOTO QUI SOTTO, IN ORDINE DI RECITAZIONE NEL VIDEO: EVA PITRUZZELLA, ADAM ANTONIO TRANCHINA, GIUSI MATTINA, LETIZIA MATTINA, ASIA MANCUSO E MARIA PICONE

 

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.