Proposta nuovi collegamenti marittimi con Ustica


COMUNE di USTICA

Ustica 14.05.12  – Prot n 1705

Regione siciliana

On Sig Presidente Regione siciliana On Raffaele Lombardo

Regione siciliana Dipartimento trasporti
Ca On assessore dr Piercarmelo Russo

Regione siciliana

Dipartimento trasporti
Ca Sig Direttore dr Vincenzo Falgares

Regione siciliana Dipartimento trasporti
Ca Sig Responsabile dr Salvina Severino

Se la cosa non riguardasse la vita dei 20.000 cittadini che abitano le 14 isole dell’arcipelago siciliano, potremmo affermare che la recente legge finanziaria regionale è proprio comica. Da un lato consente ai sindaci delle isole minori di istituire un ticket d’ingresso per ogni “sbarco” sull’isola, dall’altro cancella gran parte dei collegamenti che avrebbero consentito ai turisti di arrivare e di pagare il ticket.

Potrebbero non essere più collegate tra loro, ad esempio, Ustica, Favignana e Napoli. Poco importa se tanti privati cittadini hanno investito i loro soldi su queste isole e vedranno crollare le presenze, se gli ormeggiatori che già operano a pieno regime pochi mesi l’anno avranno un conseguente calo occupazionale, se si ridurrà il personale degli aliscafi e che questi siano spesso isolani e se gli albergatori dovranno licenziare .

Hanno ragione quei politici (tra i quali un ex assessore al turismo) che affermano, in perfetta dialettica demagogica “per carità non chiamiamole più isole minori” . Infatti, vorrei dire, che definirle “isole minime” sarebbe già tanto.

Ciò premesso, volendo comunque partecipare al processo di economia regionale

Si propone

– Mantenimento, analogamente alla linea Eolie- Palermo che non è stata sospesa, della sola linea di continuità territoriale Ustica- Favignana- Trapani. Ci impegniamo a mantenere, senza alcun contributo regionale, il prolungamento della stessa con corsa sino a Napoli. La linea potrebbe essere effettuata nel periodo 29 giugno- 9 settembre ed avere frequenza tri settimanale

– Spostamento della data inizio della seconda corsa giornaliera con mezzo veloce “Palermo Ustica” al periodo 29 giugno- 9 settembre

– Mantenimento del servizio con nave RoRo (che scade il prossimo luglio) adibita al trasporto passeggeri e merci pericolose (nonché rifiuti) che ha attualmente una frequenza di tre volte la settimana in inverno e quattro in estate e che potrebbe essere ridotta a frequenza due volte la settimana in inverno e tre in estate.

Confidando vs riscontro, distinti saluti.

Il sindaco
Dr Aldo Messina

 

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.