Ustica sape

Riceviamo e pubblichiamo – Richiesta assunzione al comune di Ustica, a seguito di scorrimento graduatoria, Arch. Provino Francesco Paolo


Spett.le USTICA SAPE,

sono venuto a conoscenza della circostanza che il comune avrebbe dovuto interrompere da tempo, perchè ritenuti dall’organo di controllo regionale non regolari, i due contratti di lavoro stipulati senza previa selezione pubblica per due settori nevralgici quali quello finanziario e quello tecnico.

Ciò non è avvenuto in quanto il comune avrebbe ribadito la necessità di ricoprire i ruoli, nevralgici, in assenza di personale interno.

Ieri è pervenuta al protocollo del comune la nota che allego da parte di un architetto che è stato ritenuto idoneo a ricoprire il ruolo di Direttore dell’AMP a seguito di una selezione pubblica svoltasi solo pochi mesi fa.

L’AMP è un servizio del comune, reso in larga parte con personale di ruolo del comune; per statuto, il Sindaco pro tempore è anche Presidente dell’AMP .

La selezione atteneva ad una funzione inquadrata nella stessa fascia funzionale e nello stesso livello stipendiale del dirigente tecnico dello UTC.,

L’architetto che ha conseguito l’idoneità – unico, oltre al vincitore già insediatosi-per la Direzione dell’AMP ha un curriculum di tutto rispetto tra cui l’idoneità conseguita presso due diversi soggetti pubblici come dirigente architetto.

La circostanza è nota al Sindaco che presiedeva la commissione esaminatrice.

Ove si ritenesse di provvedere ...in house c’è un tecnico di ruolo al comune che invece di essere utilizzato secondo le sue competenze è stato spostato all’anagrafe.

Nel frattempo il ruolo di dirigente dello UTC viene ricoperto da personale  assunto senza concorso ed in violazione delle previsioni di cui all’art. 110 TUEL, secondo le valutazioni ribadite dall’organo di controllo a seguito di specifica ispezione.

Tutto ciò genera danno erariale e disagio tra il personale che vede ignorate le norme, i richiami dell’organo di controllo ed il buonsenso, tenuto conto dei maggiori oneri che vengono sostenuti.

Sarebbe opportuno che questa ed altre vicende venissero discusse ed approfondite, in modo che, se la mia analisi è corretta, venissero adottati con immediatezza i  provvedimenti consequenziali o,al contrario, che l’amministrazione comunale facesse pubblicamente chiarezza sul suo operato che non può consumarsi nel chiuso delle stanze del comune od in conventicole per pochi adepti.

Allego copia della nota che sono stato autorizzato a divulgare ed attendo di essere smentito.

Francesco Menallo

Download (PDF, 494KB)

2 risposte

  1. Confido nel buon senso dell’amministratore della testata giornalistica Usticasape, Sig. Pietro Bertucci,
    nel volermi concedere la possibilita’ di replica.

    Non entro nel merito se l’Arch. Sig. Provino sia stato privato di un suo diritto, quale l’assunzione a direttore dell’AMP Isola di Ustica; mi limito solo ad attenzionare che forse l’AMP necessita piu’ di un biologo/a o meglio ancora di Donne e Uomini che abbiano esperienza, capacita’ su come rilanciare un’Ente difatto fallito, senza prospettive.
    Un’Architetto lo vedrei meglio all’UTC o a ricoprire altri incarichi.

    All’Avv. Menallo (che saluto), invece vorrei attenzionargli il problema rimasto irrisolto del Circolo velico, che come dovrebbe sapere c’entra anche l’AMP e la passata amministrazione, cosi’ come l’ex direttore Dott. Livreri Console (giusto per rimanere in tema);
    Come dovrebbe anche sapere in data 17.06.2017 sulla pagina ufficiale dell’AMP Isola di Ustica e’ stato annunciato un protocollo che prevedeva la collaborazione tra l’Ente sopracitato e la Lega Navale Italiana, sezione Palermo centro;
    tale collaborazione avrebbe fatto si che anche ad Ustica, cosi’ come gia’ avviene a Pantelleria e Favignana, i nostri bambini, giovani potessero praticare la Vela;
    ad oggi cio’ ancora non e’ possibile.
    Forse l’Avv. Menallo, attento osservatore della realta’ di Ustica, potrebbe Informarsi e pubblicare in questo spazio pubblico quanto riesce a sapere.
    I bambini, i giovani….. l’intera Comunita’ Usticese gli e’ ne sarebbero immensamente grati, io per primo, visto che da un’anno attenziono quanto sopra scritto;
    Gli attuali consiglieri della opposizioni sono certo forniranno quanto in loro possesso per fare chiarezza.

    Cordiali saluti,
    Jose’ Zagame Usticese non residente

  2. Egregio signor Zagame, sono un convinto sostenitore della tesi che vuole i legumi con diverso tempo di cottura cucinati in pentole diverse. Vedrò di attenzionare anche l’alimento da lei sollecitato. La ringrazio,comunque,della fiducia che evidentemente ripone nelle mie capacità culinarie.

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.