Ustica sape

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Al Dott. Aldo Messina
Sindaco di Ustica

avatar-mario-oddoTi distolgo dal lavoro solo per pochi minuti, il tempo dell’attenzione che sono certo non mancherai di dedicarmi.
Lunedì 19 Maggio 2003 nel corso di un comizio serale in piazza ad Ustica in occasione della competizione elettorale per le elezioni amministrative presi anch’io la parola in qualità di candidato nella lista che si confrontava con la tua. Elencai tre iniziative che sarebbe stata nostra intenzione portare avanti nel caso il risultato fosse stato a noi favorevole, dichiaratamente non prioritarie rispetto ad altre che obiettivamente in quel momento necessitavano di più urgente attenzione; le cito nell’ordine: prima, la creazione di un baby-Consiglio comunale; seconda, la valorizzazione del piazzale con vista sull'”Homo Morto” e poi ce n’era una terza. Il responso delle urne non ci fu favorevole ed il tutto rimase nelle nostre buone intenzioni.
Ciò premesso,considera questo mio contatto come un invito a te rivolto a riprendere, rilanciare e portare a compimento la terza. Conservo indelebilmente nella memoria oltre che su carta il testo di quel mio intervento; te lo ricordo:

nonno0001“C’è un figlio adottivo che l’Isola non deve dimenticare. Tante generazioni di alunni usticesi allora  ragazzi, oggi dai capelli bianchi, hanno ricevuto da Lui la prima istruzione e formazione  ma anche i primi rimproveri o le prime “gargiate”, come simpaticamente le chiamava nel dialetto della Sua natia Racalmuto. Parlo del Maestro Biagio Patti, comunemente indicato come il “Professore Patti”, persona e personaggio nello stesso tempo, legato ad Ustica come se vi fosse nato. Nel tempo libero era un tutt’uno con la Sua canna da pesca: Rappresentò per molti anni il “Signor Maestro” di Deamicisiana memoria, burbero e severo ma efficace dispensatore di nozioni di studio e lezioni di vita. Proporrò all’Amministrazione che verrà  di intitolarGli, a doveroso e perenne ricordo, una Via, una piazza o la Biblioteca dal momento che era un divoratore di libri. Onde evitare maliziose interpretazioni preciso che non ho pensato a questa iniziativa perché era mio zio, avrei fatto ed eventualmente farò  la stessa cosa per chiunque, usticese di nascita o adozione, abbia acquisito in vita meriti tali da essere meritevole di pubblico  riconoscimento.”

Tra l’altro se non sbaglio questa richiesta ha uno o più precedenti; in qualche cassetto di qualche scrivania in qualche stanza del Comune di Ustica dovrebbe esistere un “dossier” aperto in tale direzione. Ovviamente tu non lo hai conosciuto ma usticesi più o meno datati anagraficamente potranno confermarti che lo spessore del “de cuius” fu tale da meritarne la riapertura.
Affido tutto questo alla tua sensibilità oltre che … ai ritagli del tuo tempo. Grazie per l’attenzione. Cordialmente
Mario Oddo
Grazie pr quanto ti vorrai adoperare in proposito.
Cordiali saluti
Mario Oddo

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Buon Compleanno

A  Mario Bellavista a  Massimiliano Mancuso a   Giovanni Basile (C/da Piano Cardoni) a   Felice Caserta a   Cheryl Bertucci ad  Alessia Canè a 

Read More »
  • CONTATTAMI


  • WEBCAM - USTICA PORTO

  • WEBCAM SPALMATORE


  • WEBCAM USTICA PORTO


  • WEBCAM USTICA PORTO


  • WEBCAM PORTO PALERMO


  • VENTI


  • VENTI


  • NAVI


  • Privacy

    Licenza Creative Commons
    Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported. DMCA.com
  • TRADUTTORE

  • COME RAGGIUNGERE USTICA

  • Il Libro per tutti i genitori!

  • Hanno detto sul blog

  • Luglio 2024
    L M M G V S D
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031  
  • ASD Ustica

    ASD Ustica