Richiesta Gestione Spazio Acqueo Santa Maria


COMUNE DI USTICA

Alla Regione Siciliana – Assessorato Territorio e Ambiente – Servizio 5 Demanio Marittimo

90100 – PALERMO

e, p.c. Capitaneria di Porto – Ufficio DEMANIO  – PALERMO

Delegazione Spiaggia Ustica

Sig assessori – Sig presidente Consiglio – UTC

OGGETTO: Richiesta gestione spazio acqueo santa Maria

Il sottoscritto Dott. Aldo MESSINA, nato a Trapani il 14 luglio 1955 e residente in Ustica (PA) – Corso Vittorio Emanuele s.n.c. n.q. di Sindaco pro – tempore del Comune di Ustica, in ossequio ai dettami normativi di cui all’articolo 36 del Codice della Navigazione, con la presente istanza, facendo seguito a quella avanzata in data 07 aprile 2011 con foglio protocollo nr. 1953, chiede la gestione provvisoria dello specchio acqueo di Cala Santa Maria del porto di Ustica per un’estensione complessiva di mq. 3.313, con annessi gavitelli di varie dimensioni e colori ivi posizionati da ignoti, allo scopo di realizzare un campo di ormeggio per unità da diporto e, soprattutto, per rendere immediatamente operativa la destinazione di tale specchio acqueo in ottemperanza a quanto previsto dall’ordinanza nr. 47 in data 15 maggio 2009 della Capitaneria di Porto di Palermo.

Gli ormeggi in parola, saranno disposti su un massimo di tre file, la prima delle quali (verso l’esterno) sarà destinata all’ormeggio delle unità dei centri diving accreditati ad Ustica o comunque ad unità di maggiori dimensioni (lunghezza fuori tutto e pescaggio) mentre l’ultima fila sarà, invece, destinata ad unità minori con basso pescaggio.

Sarà cura di quest’Amministrazione comunale, presentare quanto prima, la documentazione necessaria per definire l’iter giuridico – amministrativo della concessione in parola.

IL SINDACO
dr Aldo Messina

 

 

 

 

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.