Richiesta rettifica “arbitraria” spiegazione dei fatti…


Di seguito potete leggere l’intervento del nostro  Amico e compaesano  Agostino Caserta che risponde ad una “testata giornalistica”, con annessi sgradevoli commenti da parte dei lettori, per aver intitolato il loro servizio sulla disgrazia ai nostri ragazzi: – “Rubano l’auto e finiscono in mare…”

———–

Domenica, 12 agosto 2012 – 10:26:00

Gent.ma Sig.ra,

sto scrivendo al riguardo del servizio del 9/10/2012 sulla tragedia di Ustica dove due ragazzini durante i loro giochi per una semplice bravata hanno perduto la vita. Capisco che alcuni giornali senza giustificazione alcuna hanno usato la parola hanno “rubato” riferita ai due ragazzini e non so fino a che punto voi siete responsabili di questa arbitraria spiegazione dei fatti, ma ci sono due verità:

– I commenti di alcuni lettori del suo giornale seguenti all’articolo sono stati atroci contro questi due ragazzini che sono stati etichettati come ladri di professione ecc… Una nota brutta nella tragedia che offende un po’ la coscienza di tutti gli usticesi.

– Sarebbe giusto che anche Lei sappia che Ustica conta 1.200 abitanti ed è un’isoletta di 3 x 4 chilometri, non esiste nessun tipo di delinquenza. Se qualcuno ruba una macchina dove va? Ad Ustica si figuri tantissimi lasciano le chiavi nel quadro per (brutta) abitudine e tantissimi lasciano le porte della casa aperta o con le chiavi attaccate alla porta. Quindi si immagini che tipo di paesino è Ustica. Quello che è successo non ha niente a che fare con la delinquenza ordinaria e i ragazzini non hanno rubato ma per gioco sono entrati nella macchina incustodita che aveva le chiavi al quadro e hanno fatto la bravata che è finita in tragedia. Tutto qui. Non esiste nessun documento delle autorità inquirenti che parla di “rubare”. Può mettersi in contatto con il Comune di Ustica per avere la conferma di quanto da me detto.

La prego di scrivere qualche cosa per rettificare e fare capire ai lettori che c’è stato un disguido: i due ragazzini di Ustica non hanno rubato niente, non erano dei ladri erano solo ragazzini che hanno fatto una bravata finita malissimo.

Un usticese dagli Usa
Sentitamente
Agostino Caserta

 

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.