Siremar: Programmazione orari aliscafo per domani 24-12-2011



L’agenzia Militello comunica che domani l’aliscafo Masaccio delle SIREMAR ha programmato la partenza da Palermo per Ustica alle ore 07,00 con successivo rientro a Palermo alle ore 08,30 (circa). Alla stessa ora (07,00), sempre da Palermo, dovrebbero partire il Catamarano della Ustica Lines.

La Nave Isola di Vulcano dovrebbe partire da Palermo alle 09,00 e ripartire da Ustica alle 14,20, dieci minuti prima del Catamarano (14,30).

———–

NOTA: – Non è questa assurda programmazione e conseguentemente spreco di denaro pubblico?

Sarebbe auspicabile in futuro, nelle attuali ristrettezze economiche, che i collegamenti marittimi venissero pianificati con maggiore oculatezza allo scopo di avvantaggiare l’utenza..

Pietro Bertucci

^^^^^^^^^^^^

COMMENTO:

Da Palermo Tiziana Pellegrino

Gentile Sig. Bertucci,

anzi tutto desidero ringraziarla per l’opportunità che attraverso il suo blog ho di poter esprimere quella che non ritengo essere una personale opinione, bensì una certezza che tutti gli addetti ai lavori conoscono…..mi spiego meglio, la pianificazione alla quale lei fa riferimento è stata fatta in modo estremamente oculato…a questo punto Lei si starà chiedendo, ma questa signora è pazza? Ebbene non ancora! ma conosco per vie traverse i retroscena che nelle ultime settimane hanno caratterizzato i collegamenti marittimi da e per Ustica. Risorta dalla ceneri, la Si.re.mar sta mettendo in atto un preciso piano per danneggiare il più possibile l’avversaria Ustica Lines. Come? Sottraendogli i passeggeri come nel caso da lei evidenziato e cercando di dimostrare l’inutilità del loro servizio “integrativo”.

Vuole un altro esempio? Perché la nave Isola di Vulcano parte 10 minuti prima del catamarano e arriva più o meno allo stesso orario? Eppure gli orari di arrivo pubblicati non recitano “arrivo ore 16.00” ma per riuscirci i vari comandanti devono schiacciare il piede sull’acceleratore con consumi rilevanti che tanto per cambiare pagano sempre i cittadini visto che a tutt’oggi la Si.re.mar è ancora un’azienda pubblica. Ci sarebbero tanti altri episodi ma non voglio tediare ulteriormente i suoi lettori e concludo invitando tutti alla riflessione…vogliamo continuare a farci prendere in giro da queste persone? Non credete che prima di batterci per nuovi porti e nuovi approdi alternativi sia più opportuno lottare per consolidare e meglio regolamentare i trasporti marittimi che oggi abbiamo? Infine, pur non essendo apertamente schierata e consapevole del rischio di essere apostrofata come tale, desidero ringraziare tutto l’equipaggio del catamarano per lo splendido lavoro che ogni giorno fanno, garantendo il sevizio anche quando le condizioni meteo sono pessime e altri preferiscono rimanere con le cime alle bitte……GRAZIE RAGAZZI!!!!

 

 

2 thoughts on “Siremar: Programmazione orari aliscafo per domani 24-12-2011

  1. Gentile Sig. Bertucci,
    anzi tutto desidero ringraziarla per l’opportunità che attraverso il suo blog ho di poter esprimere quella che non ritengo essere una personale opinione, bensì una certezza che tutti gli addetti ai lavori conoscono…..mi spiego meglio, la pianificazione alla quale lei fa riferimento è stata fatta in modo estremamente oculato…a questo punto Lei si starà chiedendo, ma questa signora è pazza? Ebbene non ancora! ma conosco per vie traverse i retroscena che nelle ultime settimane hanno caratterizzato i collegamenti marittimi da e per Ustica. Risorta dalla ceneri, la Si.re.mar sta mettendo in atto un preciso piano per danneggiare il più possibile l’avversaria Ustica Lines. Come? Sottraendogli i passeggeri come nel caso da lei evidenziato e cercando di dimostrare l’inutilità del loro servizio “integrativo”.
    Vuole un altro esempio? Perché la nave Isola di Vulcano parte 10 minuti prima del catamarano e arriva più o meno allo stesso orario? Eppure gli orari di arrivo pubblicati non recitano “arrivo ore 16.00” ma per riuscirci i vari comandanti devono schiacciare il piede sull’acceleratore con consumi rilevanti che tanto per cambiare pagano sempre i cittadini visto che a tutt’oggi la Si.re.mar è ancora un’azienda pubblica. Ci sarebbero tanti altri episodi ma non voglio tediare ulteriormente i suoi lettori e concludo invitando tutti alla riflessione…vogliamo continuare a farci prendere in giro da queste persone? Non credete che prima di batterci per nuovi porti e nuovi approdi alternativi sia più opportuno lottare per consolidare e meglio regolamentare i trasporti marittimi che oggi abbiamo? Infine, pur non essendo apertamente schierata e consapevole del rischio di essere apostrofata come tale, desidero ringraziare tutto l’equipaggio del catamarano per lo splendido lavoro che ogni giorno fanno, garantendo il sevizio anche quando le condizioni meteo sono pessime e altri preferiscono rimanere con le cime alle bitte……GRAZIE RAGAZZI!!!!

  2. Mi associo alla signora Pellegrino per i ringraziamenti per tutto l’equipaggio del catamarano, per la loro professionalità e umanità.
    Spero che continuerete, il prossimo anno, a svolgere il vostro lavoro con la stessa passione che avete avuto fino ad oggi.
    Grazie e TANTI AUGURI, Angela

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.