Tacere Spesso è Controproducente…


I S T A N Z A

Al Sindaco di Ustica
Al Presidente del Consiglio Comunale di Ustica

OGGETTO: Pulizia Cimitero.

PREMESSO che:

all’ingresso del nostro Cimitero, su una delle due lapidi, si legge:
LA  CIVILTA’ DEI POPOLI SI RICONOSCE DAL CULTO DEI MORTI”;

SENTITE:

Le numerose rimostranze in merito alla scarsa attenzione riservata alla pulizia del Cimitero, dove erbacce ed  altro segnano uno stato di degrado assoluto…

CONSIDERATO che:

alla pulizia dell’Isola, in generale, dovrebbe essere prestata primaria attenzione ed in particolare del Cimitero, luogo Sacro di Culto e di raccoglimento, perché oltre ai resti mortali dell’uomo racchiude un grande patrimonio  di memorie e di affetti…

VISTO:

l’Art. n° 69 dello Statuto Comunale

Alla luce di quanto sopra esposto:

rivolge formale istanza al Sindaco e al Presidente del Consiglio di Ustica per chiedere, a ciascuno per la parte di propria competenza, di conoscere quali azioni intendono intraprendere per riportare il cimitero al suo antico “splendore” (quando la gestione era affidata al buon Pino Pecora),   per evitare che “qualcuno” possa considerarci un paese “incivile”, se è vero quanto scritto in premessa.

Ustica 08/04/2010

Pietro  Bertucci

[nggallery id=105]

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.