CORONAVIRUS: MIN. AMBIENTE EMETTE DECRETO PER ANTICIPARE FINANZIAMENTI ALLE AMP

Leggi articolo

Comune di Ustica – nota per il direttore dell’A.M.P.


Ieri abbiamo segnalato  che una boa da qualche giorno si trova spiaggiata sulla scogliera all’altezza del Guerriero (discesa Passo della Madonna) e i rottami di una barca in vetroresina si trovano a cala acquario. Segnalazione non recepita in quanto nulla è successo come evidenziano le foto.

Continueremo ogni giorno la segnalazione sino a quando la boa non verrà recuperata e non verranno rimossi i rottami della barca che denotano scarso rispetto per l’ambiente.

Se  a “rimuovere” la boa e i rottami della barca provvederà una delle prossime mareggiate la segnalazione verrà estesa al Ministero dell’Ambiente.

Boa , rottami, barca, spiaggiati
Boa , rottami, barca, spiaggiati

Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno


???????

“La politica costa troppo e puzza più della spazzatura, quindi inquina l’ambiente e fa male alla salute e alle tasche dei contribuenti!”
JEAN-PAUL MALFATTI

Convegno, l’Europa per l’Ambiente ad Ustica il 28 e 29 Settembre 2016


COMUNICATO – STAMPA

“L’EUROPA PER L’AMBIENTE”: L’AICCRE E IL COMUNE DI USTICA ORGANIZZANO UNA “DUE GIORNI”  PER DISCUTERE CON GLI STUDENTI E CON GLI OPERATORI DEL SETTORE DI EUROPA, POLITICHE ENERGETICHE E AMBIENTALI. Ad Ustica il 28 e 29 Settembre prossimi.

La Federazione Siciliana dell’AICCRE (Associazione Italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa), il Comune di Ustica in collaborazione con l’Area Marina Protetta “Isola di Ustica” organizzano ad Ustica una manifestazione dal titolo “L’Europa per l’Ambiente” che si articolerà in due giornate.

Mercoledì 28 Settembre 2016 alle ore 17,00 presso il Centro Accoglienza dell’Area Marina Protetta in Piazza Umberto I si terrà un Convegno dal titolo: “L’Europa e le politiche energetiche e ambientali” che sarà coordinato da Pietro Puccio, Segretario AICCRE Sicilia e al quale parteciperanno: Salvatore Livreri, Direttore Area Marina Protetta di Ustica, Attilio Licciardi, Sindaco di Ustica, Filippo Martines, Progettista del PAES di Ustica, Roberto D’Agostino, Responsabile del Parco Scientifico e Tecnologico della Sicilia (PSTS), Gianni Chianetta, Greening the Islands e Marco Milazzo, Consulente Scientifico AMP di Ustica.

Nel corso del Convegno i Relatori illustreranno i progetti che sono stati presentati alla Comunità Europea sul tema dei rifiuti, del risparmio energetico, dell’Area Marina Protetta, della mobilità sostenibile da attivare nell’isola di Ustica. Il Convegno si inserisce nel programma di iniziative in occasione del Trentennale dell’Istituzione dell’Area Marina Protetta “Isola di Ustica” (1986-2016).

Giovedì 29 Settembre alle 10,00 presso l’Auditorium Comunale si svolgerà un incontro con gli studenti di Ustica dal titolo “I Giovani e il valore dell’Unione Europea”. L’incontro sarà coordinato  da Pietro Puccio, Segretario AICCRE Sicilia e vedrà gli interventi di Filippo Romano, Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo di Ustica, Attilio Licciardi, Sindaco di Ustica, Tania Licciardi, Assessore Comunale alle Politiche Giovanili e sarà concluso da Eleonora Rappa, Consigliere Nazionale dell’AICCRE.

L’incontro vuole sensibilizzare le giovani generazioni alle problematiche dell’Europa in una fase in cui da molte parti si levano voci favorevoli all’interruzione del processo di rafforzamento dell’Unione Europea. L’AICCRE intende promuovere una migliore conoscenza delle istituzioni comunitarie, una migliore utilizzazione dei fondi comunitari e opera in modo unitario con i Comuni e le Regioni d’Europa per la costruzione di una Unione europea federale, fondata sul riconoscimento, il rafforzamento e la valorizzazione delle autonomie regionali e locali.

Ustica, 26 Settembre 2016

URP Comune di Ustica

 

Ustica, un “sarcofago” al posto di questa bellissima palma…


Un sarcofago al posto di questa bellissima palma
Un sarcofago al posto di questa bellissima palma

^^^^^^^^

COMMENTO

Da Ustica Angela D’Angelo

Forse, qualcuno di noi, ha origini dell’antico e affascinante Egitto!!!

Determinazione del Sindaco n. 30 del 16.09.2013 nomina esperto settori energia e ambiente


[ id=19570 w=320 h=240 float=left]

E’ indispensabile valorizzare il mare, l’ambiente e i prodotti enogastronomici


Vorrei ricordare e sottolineare l’importanza e la responsabilità che investe coloro i quali andranno ad amministrare Ustica per i prossimi 5 anni.
Per rendere nuovamente l’isola appetibile è indispensabile valorizzare quello che di più prezioso già possediamo, come il Mare, l’ambiente incontaminato e i prodotti enogastronomici che caratterizzano l’alta qualità della vita di chi decide di trascorrere le vacanze ad Ustica e di chi vi abita.
È anche indispensabile far funzionare i vari servizi comunali, quelli che ormai dovrebbero essere, “ordinaria amministrazione”.
Gli amministratori hanno e avranno tutti gli strumenti per poter valorizzare e vendere il prodotto Ustica, quindi dipenderà solamente da queste persone il destino di un intera comunità. Persone che verranno elette da noi elettori, Usticesi, responsabili, tanto quanto gli amministratori che verranno eletti.

Voluta dagli Usticesi l’Area Marina Protetta (AMP) è ritornata ad essere gestita dai nostri amministratori.
Ora tutti si chiedono se saremo capaci di sfruttare al meglio questo strumento, con il quale sarà possibile ridare dignità e lustro alle bellezze dell’isola.
Il mio ottimismo, se consideriamo gli strumenti oggi disponibili, mi fan ben sperare.
Rivedere un nuovo modo di pensare servirà a diminuire i costi di una politica che fino a ieri ha sperperato soldi pubblici senza però creare ricchezza, ma solo a garantire tutto quello che oggi sappiamo.
La nostra è l’ultima possibilità per un ventennio di rinascita, altrimenti il baratro e la mediocrità sarà il nostro destino.
Le finanze pubbliche oggi sono quasi zero, ma la dignità e la solvibilità di un Comune ha accesso a svariate possibilità che un normale privato non potrà mai avere.
Questo binomio (dignità e solvibilità) ha ancora un grande potenziale se usato da persone diligenti, creative, altruiste e illuminati.
Per rilanciare l’isola di Ustica occorre solamente interagire sulle tante iniziative Statali (Università) enti governativi e non governativi, associazioni e enti pubblici, (Provincia e regione) quest’ultimi spesso neanche tenuti in considerazione, ma che concorrono alla formazione di uno stato.
Voglio con questo dire che non servono milioni, ma buone idee e buoni propositi per ridare speranza e dignità ad una comunità.

Vincenzo Pizzurro

^^^^^^^^^^^^^^

Da Palermo Francesco Menallo

I finanziamenti a pioggia non creano sviluppo ma solo l’illusione che ci sia…..pensate cosa e’ successo con l’agricoltura: l’assistenzialismo senza criterio l’ha distrutta…è più conveniente economicamente NON coltivare e prendere contributi in modo più o meno lecito che produrre.
Sono le idee innovative ed il lavoro che fanno la differenza.

 

Sottoscrizione Convenzione Ministero Ambiente – Comune Ustica


comune-ustica-5COMUNE di USTICA

Ustica 20.12.12   Prot n.

Ministero ambiente – Direzione Natura
c.a. sig Direttore Renato Grimaldi

Ministero ambiente – Direzione generale Protezione Natura
Divisione IV Programmazione e scviluppo Aree Protette
Sig Dirigente Drssa Carmela Giarratano

Ministero dell’Ambiente – Capitaneria di Porto di Palermo
Ca Amm Francesco Carpinteri

Direttore AMP Isola di ustica – Prof Marco Arculeo

E p.c.Sig Presidente Consiglio

Sig assessori

UTC

Ragioneria

OGGETTO: Sottoscrizione Convenzione Ministero ambiente- Comune Ustica per la gestione SMP Isola di Ustica

Il consiglio Comunale di Ustica con delibera n. 61 del 23.11.12 ha approvato, all’unanimità dei voti, “ lo schema di convenzione tra Ministero Ambiente e Comune di Ustica- Gestione AMP”:. Al tempo stesso lo scrivente è stato autorizzato alla stipula della relativa convenzione. La delibera è stata autorizzata come immediatamente esecutiva.

Si resta pertanto in attesa Vs indicazioni in merito

Il Sindaco
Aldo Messina

 

Da Cultura e Ambiente – Turisti in fondo al mare di Elisa Fontana


[nggallery id=528]

Progetti PON C3 – “legalità, rispetto e tutela ambiente”


Si stanno concludendo, alla fine di Giugno 2012 i tre progetti PON C3 legalità realizzati rispettivamente dagli Istituti scolastici Educandato Statale Maria Adelaide di Palermo, Circolo Didattico Aristide Gabelli di Palermo e Istituto Comprensivo G. Verga di Gioiosa Marea (Me) in collaborazione con le Aree Marine Protette Isola di Ustica e Capo Gallo Isola delle Femmine.

I tre percorsi didattici hanno visto protagonisti 66 studenti. Il percorso formativo ha permesso la presentazione delle peculiarità presenti nelle due aree marine protette del palermitano, la gestione sostenibile delle risorse marine e le problematiche legate alla corretta fruizione delle aree marine protette. Le lezioni frontali riguardanti la legalità sono state tenute dall’Ammiraglio Vincenzo Pace responsabile delle due AMP. I laboratori didattici e le visite guidate sono state tenute da Giovanna Polizzi e Bruno Zava naturalisti della Wilderness studi ambientali.

In programma per il 25/27 giugno l’ultima visita all’Isola per il Gabelli, l’1/2 luglio per il Maria Adelaide.

cordiali saluti Bruno Zava

 

[nggallery id=512]

Ministro Ambiente: Via libera per invio dettagli e condizioni gestione A.M.P.


[ id=10731 w=320 h=240 float=left]Il nuovo Ministro all’Ambiente, Corrado Clini, condividendo l’impostazione data sinora sulla gestione dell’Area Marina Protetta Isola di Ustica, ha dato il via libera per l’invio agli Enti locali interessati della nota che indica i dettagli e le condizioni, soprattutto a carattere economico, per la gestione dell’A.M.P.”

E’ quantomi ha comunicato oggi la dssa Paola Lucarelli che , nonostante il passaggio di consegne ministeriale, è rimasta al suo posto ai vertici del Ministero dell’Ambiente.

Le condizioni le avevo già apprese e rese evidenti all’opinione pubblica dopo il mio ultimo viaggio a Roma. So che impegneranno notevolmente il Comune ma la decisione è già stata presa. Trattandosi di impegno finanziario pluriennale ritengo necessario un ultimo passaggio in consiglio. Sarò felice se sarò riuscito a completare l’iter di mia competenza per il ritorno della gestione dell’AMP al Comune di Ustica. Ho ritenuto giusto inviare un SMS all’On Stefania Prestigiacomo che evidentemente ha mantenuto gli impegni con la nostra comunità e che tramite la dssa Lucarelli dimostra di avere ancora a cuore il destino della nostra AMP. Ho invitato entrambe a visitare la nostra isola

Aldo Messina

 

 

Ustica: Salvaguardia Ambiente…


Scusate se torno indietro con un argomento trattato lo scorso mese, ma dove ben documentarmi, prima di fare un mio intervento a questo proposito. Ultimamente si è sentito parlare moltissimo, da parte dell’amministrazione, di salvaguardare l’ambiente a Ustica ed io sono super d’accordo. Però c’è qualcosa che non mi torna….per esempio, il riciclo dei rifiuti, “zero waste” è un bellissimo progetto, che hanno adottato anche comuni siciliani, magari dare uno sguardo al progetto? Giusto per sapere di cosa si tratta……

Ma andiamo al motivo vero del mio intervento.

A maggio del 2010 consegnai, all’allora amministratore Salvo Tranchina, una copia del bando del ministero dell’ambiente sul “bike sharing”

potete visionare il bando su http://www.cittainbici.it/component/docman/doc_download/86-bikesharing-bandopdf.html, questo bando, mi fu detto, fu posto all’attenzione del sig sindaco. Io mi entusiasmai tanto all’idea che Ustica potesse avere le sue belle bici elettriche e poter eliminare quei fumosissimi e rumorosissimi scooter, che io ed una mia amica facemmo arrivare una bici elettrica per provare a far fare la salita del passo della Madonna. Di quel progetto non ne seppi più nulla. Adesso leggo, in questo articolo (che allego sotto), che il presidente Avanti sostiene che sono stati stanziati 170000 euro. A questo punto gradire avere una risposta ufficile dall’amministrazione sull’andamento di questo progetto.

Patrizia Lupo

 

 

 

 

 

 

 

 

^^^^^^^^^^^

Dalla California Agostino Caserta

Nell’isola di Catalina, appena fuori Los Angeles, non si vedono piu’ motorini da alcuni anni ma solo bici elettriche, non per ordini di chissa chi, ma per scelta dei cittadini e delle ditte che affittano mezzi di trasporto, perche’ sono piu’ economici in tutti i sensi e ovviamente per i vantaggi ecologici ed eliminazione rumori. In paese inoltre non si vedono automobili ma solo piccole macchine da golf elettriche, veloci, silenziose ecc…..costo medio quando sono nuove 3,500-5,000 $, durano 10-15 anni il doppio di un’automobile. Il Passo della Madonna , se necessario, puo’ essere percorso in discesa a costo di dovere fare il giro dall’altro lato, tanto non si deve pagare benzina……..

^^^^^^^^^^

Da Palermo Marco Daricello

Ricordo bene quella bici, l’ho provata. Un’accelerazione ed una potenza brucianti, la regolazione della “quantità” di assistenza alla pedalata desiderata, freni ottimi!!! E se ricordo bene non era neppure particolarmente cara. Magari il problema è proprio questo…!

Ricordo che quando l’ho provata ho pensato che sarebbe stato bello utilizzarla “all around” al posto del mio motorino, sopratutto per motivi acustici (il mio motorino è catalizzato, non inquina un granchè) ed anche per motivi economici, visto che quest’estate la benzina era a 1.800€/litro!!!!!!!!!!

Io ci spero ancora, magari prima o poi le metteranno queste bici. Mal che vada mi porterò la mia mountain bike, ma al passo della Madonna…..

 

IC Ustica: La Scuola e il Territorio – Cittadinanza, Arte e Ambiente

 


[ id=9408 w=320 h=240 float=center]

Mostra Fotografica “Ambiente e Natura” di Bruno Campolo


La Mostra fotografica “Ambiente e Natura” di Bruno Campolo, oltre ad essere una chiave d’accesso ai nostri ricordi, è carica di fascino e richiama l’espressione migliore della luce e dei colori della nostra Isola.

Io credo che la più grande soddisfazione per Bruno è quella di vedere un osservatore delle sue foto godere, in parte, l’emozione provata da lui al momento dello scatto.

È possibile visitare la mostra tutti i venerdì e sabato di Agosto dalle ore 19,00 alle ore 23,00 in via Sindaco 1° – Hotel Clelia

Da Settembre in poi, singolarmente e a cadenza settimanale, www.usticasape.it ha l’onore di ospitare questi capolavori, perché tutti possano ammirare la loro bellezza

[nggallery id=367]

COMMENTO:

Da Ustica Vincenzo Caserta

Anni e anni di esperienza,hanno permesso l’amico Bruno Campolo,di percepire l’attimo in cui scattare una foto invece che un’altra,ringrazio di averci messo a disposizione parte del suo archivio personale.Come Usticese ne sarò riconoscente per quello che ci fà vedere in foto,cose che noi abitualmente non riusciamo a vedere in natura.GRAZIE.

^^^^^^^^^^^

Da Ustica Gaetano Nava

FINALMENTE!… era ora che i capolavori di Bruno apparissero sul nostro sito. Pietro dal momento che hai deciso, di comune accordo con Bruno, di pubblicare “QUESTE MERAVIGLIE”, sono convinto che usticasape avrà un tocco di classe in più. Noi usticesi e non solo siamo felici di poter ammirare i “capolavori” e l’arte di Bruno,

Ciao Gaetano

^^^^^^^^^^

Dalla California Agostino Caserta

Bruno sei un grande artista perché o ci metti un giorno o una anno a fare una foto il denominatore comune e’ esperienza, cultura, attenzione, amore e l’innamoramento di cui si e’ in preda in quel momento per quella cosa che si sta fotografando. Te lo dice uno che si diletta di pittura ad olio. Le persone impegnate nell’aia, gli animali e le onde non sono statici ma sembrano in movimento. Un volto fissato dall’obiettivo in un preciso momento esprime più del volto che percepiamo distrattamente mentre camminiamo ma ciò e’ possibile solo a chi sa usare la macchina come continuazione di se stessi riuscendo a fissare in un gesto la realtà. Sei fortunato di avere un hobby-passione come la fotografia che ti soddisfa, ti fa sentire bene e orgoglioso pompa adrenalina e noi siamo fortunati di potere vedere i tuoi gioielli che “arricchiscono e ampliano” con luminosità, contrasti, colori speciali ecc… quello che si vede e si percepisce ogni giorno e cioè le bellezze della natura e della nostra isoletta.

Saremo contenti di apprezzare e godere i tuoi lavori su usticasape e sono certo che molti, amanti dell’arte, saranno interessati a qualche foto per arricchire particolari angoli della loro casa.

Mostra Fotografica “Ambiente e Natura” di Bruno Campolo


La Mostra fotografica “Ambiente e Natura” di Bruno Campolo, oltre ad essere una chiave d’accesso ai nostri ricordi, è carica di fascino e richiama l’espressione migliore della luce e dei colori della nostra Isola.

Io credo che la più grande soddisfazione per Bruno è quella di vedere un osservatore delle sue foto godere, in parte, l’emozione provata da lui al momento dello scatto.

È possibile visitare la mostra tutti i venerdì e sabato di Agosto dalle ore 19,00 alle ore 23,00 in via Sindaco 1° – Hotel Clelia

Da Settembre in poi, singolarmente e a cadenza settimanale, www.usticasape.it ha l’onore di ospitare questi capolavori, perché tutti possano ammirare la loro bellezza

[nggallery id=367]

COMMENTO:

Da Ustica Gaetano Nava

FINALMENTE!… era ora che i capolavori di Bruno apparissero sul nostro sito. Pietro dal momento che hai deciso, di comune accordo con Bruno, di pubblicare “QUESTE MERAVIGLIE”, sono convinto che usticasape avrà un tocco di classe in più. Noi usticesi e non solo siamo felici di poter ammirare i “capolavori” e l’arte di Bruno,

Ciao Gaetano

^^^^^^^^^^

Dalla California Agostino Caserta

Bruno sei un grande artista perché o ci metti un giorno o una anno a fare una foto il denominatore comune e’ esperienza, cultura, attenzione, amore e l’innamoramento di cui si e’ in preda in quel momento per quella cosa che si sta fotografando. Te lo dice uno che si diletta di pittura ad olio. Le persone impegnate nell’aia, gli animali e le onde non sono statici ma sembrano in movimento. Un volto fissato dall’obiettivo in un preciso momento esprime più del volto che percepiamo distrattamente mentre camminiamo ma ciò e’ possibile solo a chi sa usare la macchina come continuazione di se stessi riuscendo a fissare in un gesto la realtà. Sei fortunato di avere un hobby-passione come la fotografia che ti soddisfa, ti fa sentire bene e orgoglioso pompa adrenalina e noi siamo fortunati di potere vedere i tuoi gioielli che “arricchiscono e ampliano” con luminosità, contrasti, colori speciali ecc… quello che si vede e si percepisce ogni giorno e cioè le bellezze della natura e della nostra isoletta.

Saremo contenti di apprezzare e godere i tuoi lavori su usticasape e sono certo che molti, amanti dell’arte, saranno interessati a qualche foto per arricchire particolari angoli della loro casa.

Il Sindaco informa


L‘incontro a Roma, presso il Ministero Ambiente organizzato per definire la nuova gestione dell’AMP Isola di Ustica , avrà luogo giovedì 26 maggio alle ore 15,30.

” Stante l’importanza dell’evento e le aspettative di questo appuntamento, ho deciso di lasciare i seppur interessanti per la mia professione lavori del Congresso Nazionale di Otorinolaringoiatria di Udine subito dopo la mia relazione del 25 e raggiungere Roma da Udine. Ho subito comunicato tale possibilità alla dottoressa Lucarelli la quale ha subito sposato la proposta.”

Salta Incontro al Ministero Ambiente

Riceviamo dal Sindaco Aldo Messina e comunichiamo.

E’ stato rinviato il previsto incontro del 14 a Roma al Ministero Ambiente, che era stato organizzato per definire la gestione dell’AMP Isola di Ustica.E’ quanto la dr Paola Lucarelli, delegato giuridico del Ministro dell’Ambiente, On Stefania Prestigiacomo, ha comunicato al sindaco di Ustica, Aldo Messina.
” La direzione generale del ministero- ha detto telefonicamente la dottoressa Lucarelli, prima di definire il provvedimento intende conoscere la progettualità del Comune di Ustica e le risorse umane da utlizzare. Pertanto formuleremo una specifica richiesta al Comune e solo dopo un raccordo diretto e definitivo con gli organi amministrativi si potrà valutare la soluzione migliore per la gestione dell’AMP Isola di Ustica, tenendo anche conto dell’ampia disponibilità dimostrata dalla Provincia “.
” Mai pensato- ha affermato Aldo Messina- che il 14 avremmo realizzato il nostro sogno di tornare con il decreto di affidamento dell’AMP. Immediatamente chiederò al direttore dell’AMP, prof Arculeo, di mettersi in contatto con il direttore generale del Ministero, dr Grimaldi, per rispondere alle richieste di chiarimenti”

 

Incontro Ministero Ambiente


Il Presidente del Consiglio Comunale di Ustica informa in merito all’incontro svoltosi al Ministero dell’Ambiente:

“L’incontro svoltosi al ministero dell’Ambiente, che ha visto tra i partecipanti anche il dottor Cianciolo in rappresentanza del presidente della Regione siciliana e un dirigente dell’assessorato regionale al Territorio e all’Ambiente in rappresentanza dell’assessore, ai quali va il mio personale ringraziamento per il loro intervento nel quale hanno chiaramente espresso le loro rispettive posizioni in favore di un immediato ritorno della gestione dell’Amp al Comune di Ustica, ci lascia ben sperare in una soluzione positiva della vicenda”.

“Ho rappresentato le ragioni per le quali il Consiglio comunale ha respinto per ben due volte, in due differenti legislature, la possibilità di un consorzio con la Provincia di Palermo con la quale si potranno comunque fare accordi di collaborazione tendenti allo sviluppo sostenibile dell’isola di Ustica una volta ottenuta la gestione dell’Amp. Ho rappresentato, altresì, le ragioni per le quali è di vitale importanza per la comunità usticese ritornare a gestire materialmente l’A.M.P. Rimaniamo fiduciosi in attesa delle decisioni del ministro, che dovrebbero esserci comunicate nella riunione prevista per il prossimo 14 aprile e alla quale parteciperanno gli stessi soggetti presenti all’incontro di ieri”.

 

 

Comunicato Stampa


Andrò a Roma unitamente al Sindaco ed al Vice Sindaco, per partecipare alla riunione sulle “Problematiche gestione dell’Area Marina Protetta “Isola di Ustica” indetta dal Sottosegretario di Stato all’Ambiente che si terrà il 23 marzo 2011.
Rappresenterò la volontà del Consiglio Comunale in rappresentanza dell’intera cittadinanza, e le circa 700 firme, raccolte attraverso una petizione popolare, a sostegno del riaffidamento della gestione dell’ A.M.P. al Comune di Ustica, o per meglio dire, passaggio di consegne dalla Capitaneria di Porto di Palermo al Comune di Ustica.
Il Consiglio Comunale che ho l’onore di rappresentare, ben due volte, nella passata ed in questa legislatura, ha “respinto” l’ipotesi di un Consorzio con la Provincia Regionale di Palermo per la gestione dell’A.M.P.
Rivendichiamo il diritto di poter gestire il nostro territorio e le attività legate alla gestione dell’A.M.P.
La gestione dell’A.M.P. da parte di un organismo militare, non ha certamente prodotto quanto da noi auspicato. La Capitaneria di Porto di Palermo non è un organismo che ha tra i suoi compiti istituzionali quello di gestire Aree Marine Protette. Le stesse, gli vengono affidate provvisoriamente in quanto organismo tecnico del Ministero dell’Ambiente. Ma una gestione provvisoria non può durare 7 lunghi anni! Il tutto a discapito dell’economia dell’ isola di Ustica che oltre ad avere sopportato alcuni divieti legati all’istituzione dell’ A.M.P. si è vista togliere il volano attraverso il quale è riuscita a raggiungere una notorietà nazionale ed internazionale grazie a tutte le attività, convegni di rilevanza mondiale,scuole internazionali, corsi di formazione etc. svoltesi sul territorio isolano.
Può una comunità isolana che basa tutta la sua economia sul turismo sopportare il peso di una gestione dell’A.M.P. affidata ad organismi esterni che decidono in piena autonomia sulle sorti di una cittadinanza che ha già pagato un altissimo prezzo.
La programmazione delle attività tecnico scientifiche passava attraverso il parere vincolante della “Consulta Tecnico Scientifica” composta da esperti docenti universitari in scienze ambientali , dal Sindaco e rappresentanti di ctg. quali i pescatori.
Successivamente l’intero piano di gestione comprendente anche le attività tecnico scientifiche, veniva sottoposto al vaglio del parere, anch’esso vincolante della “Commissione A.M.P.” composta da vari esperti nominati direttamente dal Ministero dell’Ambiente.
Alla fine, era il Consiglio Comunale, dopo l’approvazione in Giunta, ad avere la parola definitiva sulla sua approvazione che doveva essere successivamente ratificato e quindi finanziato in via definitiva dal Ministero dell’Ambiente.
Può un solo “Commissario provvisorio” proveniente da un organismo militare, assolvere con competenza a tutte le funzioni espletate da organismi composti da esperti di varie discipline??
Spero che il Sottosegretario di Stato possa comprendere le ragioni per le quali abbiamo il diritto di ritornare a gestire l’A.M.P. così come sono state comprese dall’allora Sottosegretario Tortoli che venendo ad Ustica unitamente alla Dott.ssa Gagliardi del Ministero e partecipando ad un Consiglio Comunale di fronte a centinai di cittadini, prese l’impegno, poi mantenuto, del riaffida mento della gestione A.M.P. che nell’Ottobre 2005 attraverso un Decreto Ministeriale veniva nuovamente affidata al Comune di Ustica che da quella data aspetta ancora oggi il passaggio di consegne da parte della Capitaneria di Porto di Palermo!

Leonardo Cannilla- Presidente del Consiglio Comunale di Ustica

 

 

 

Riceviamo dal Sindaco A. Messina e pubblichiamo


Con una nota a firma del Vice Capo di Gabinetto Vicario del Ministero Ambiente, dott.ssa Paola Lucarelli, il sindaco di Ustica, Aldo Messina, è stato convocato a Roma per il 23 marzo alle ore 15.00 ad un incontro sulle problematiche dell’AMP Isola di Ustica.

Dalla convocazione si evince che prenderanno parte alla riunione la dott.ssa Patrizia Monterosso, Capo di Gabinetto del Presidente della Regione Siciliana, l’Assessore Regionale al Territorio, Gianmaria Sparma, il Presidente della Provincia di Palermo, Giovanni Avanti, il dr Renato Grimaldi, direttore Generale del Ministero ambiente e l’Ammiraglio Francesco Carpinteri, Comandante della Capitaneria di Porto di Palermo.

Nella lista non risulta convocato l’Ammiraglio Vincenzo Pace.

” E’ un primo risultato raggiunto sinergicamente dall’amministrazione comunale di Ustica (giunta e consiglio). Ora occorre raggiungere il risultato voluto dalla popolazione usticese: il ritorno alla gestione comunale dell’AMP Isola di Ustica. Oggi stesso, in un incontro programmato alle 17.00, chiederò che un consigliere venga delegato a prendere parte all’incontro”.

^^^^^^^^^^^^

NOTA CONFERMA PARTECIPAZIONE (ore 19,43  l.t.)

In riferimento vs nota a vs prot GAB 2001-0006926 del 02.03.11, con la presente, nell’apprezzare il gradito invito, si conferma la ns presenza all’incontro del 23.03.11. La delegazione usticese sarà costituita oltre che dallo scrivente dal Presidente del Consiglio Comunale, Leonardo Cannilla.

Il sindaco di Ustica
dr Aldo Messina