Fondo di sostegno alle attività economiche, artigianali e commerciali per ciascuno degli anni dal 2020 al 2022


DESTINATI AD USTICA 66.915 EURO.

È stato istituito con il Dpcm del 24 settembre 2020 il “Fondo di sostegno alle attività economiche, artigianali e commerciali per ciascuno degli anni dal 2020 al 2022”.

Nella Gazzetta Ufficiale del 4 dicembre 2020 è stato pubblicato il decreto attuativo con la ripartizione per i singoli comuni.

Ad Ustica andranno:

2020: 28.678 euro
2021: 19.118 euro
2022: 19.118 euro
Per un totale di 66.915 euro.

COME POSSONO ESSERE SPESI I SOLDI?

I comuni possono utilizzare il contributo per la realizzazione di AZIONI DI SOSTEGNO ECONOMICO IN FAVORE DI PICCOLE E MICRO IMPRESE anche al fine di contenere  l’impatto  dell’epidemia da COVID-19.

QUALI SONO LE AZIONI DI SOSTEGNO ECONOMICO?

Le azioni di sostegno  economico possono ricomprendere:

a) EREROGAZIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER SPESE DI GESTIONE;

b) INIZIATIVE che agevolino la RISTRUTTURAZIONE, L’AMMODERNAMENTO,

l’ampliamento per innovazione di prodotto e di processo di attività artigianali e commerciali, incluse le  IINNOVAZIONI TECNOLOGICHE indotte dalla digitalizzazione dei processi di marketing on-line e di vendita a distanza, attraverso  l’attribuzione alle imprese di contributi in conto capitale ovvero L’EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO per l’acquisto di  macchinari, impianti, arredi e attrezzature varie, per investimenti immateriali, per opere murarie e impiantistiche necessarie per l’installazione e il collegamento  dei macchinari e dei nuovi impianti produttivi acquisiti.

Per le annualità successive alla prima,  l’erogazione e’ subordinata al completo utilizzo delle risorse erogate in riferimento alle precedenti annualità.

Il Fondo è stato istituito dal Ministro Provenzano ministro per il Sud e la coesione territoriale.

In allegato il dettaglio della ripartizione per Ustica.

Come consiglieri comunali vigileremo affinché tali contributi vengano erogati secondo quanto previsto.

Renato Mancuso
Tania Licciardi
Vittoria Salerno

 

Straordinari presepi artigianali in corallo, corda, tufo o legno esposti nel nuovo museo di Palazzo Bonocore, a Palermo.

Nativitas a Bonocore
Arte presepiale in Sicilia e mostra multimediale sul Patrimonio culturale immateriale

Palazzo Bonocore, piazza Pretoria, PALERMO
14 dicembre – 31 gennaio
Inaugurazione: sabato 12 dicembre alle 19. Dalle 20,30 alle 22 ingresso gratuito

Angela Tripi, Natività, terracotta, stoffa, materiali organici vegetali, vetro. particolare Bambin Gesù Palermo PH Massimo TorciviaAngela Tripi, Natività, terracotta, stoffa, materiali organici vegetali, vetro. particolare San Giuseppe. PH Massimo TorciviaItalo Giannola, Bambinelli in ceroplastica, Palermo.4 PH Massimo TorciviaLorenzo e Giacomo Randazzo, Presepe semovente, materiali vari (legno, ferro, pietra, tessuto, ceramica, terra etc.), Cinisi PH Massimo Torcivia..Platimiro Fiorenza - Presepe in corallo. 3 TrapaniPlatimiro Fiorenza - Presepe in corallo.1 Trapani PH Massimo Torcivia

Un viaggio nel tempo attraverso alcuni tra i più originali esempi di arte presepiale di Sicilia: dalle natività in corallo di scuola trapanese ai presepi in materiali poveri, corde, cime e nodi marinari, ma anche tessuti, cera, ceramica e terracotta. Arte antica spesso tramandata da generazioni di famiglie di artigiani del Palermitano e del Trapanese, che per la prima volta si ritrovano riuniti in un unico spazio: Palazzo Bonocore, nuovo museo della cultura immateriale siciliana appena aperto a Palermo, realizzato nell’ambito del progetto omonimo, ideato e diretto da Lucio Tambuzzo, per I WORLD, finanziato dal PO FESR Linea di Intervento 312 A.

Si inaugura sabato 12 dicembre alle 19 Nativitas a Bonocore.  Arte presepiale in Sicilia e mostra multimediale sul Patrimonio culturale immateriale, esposizione unica nel suo genere che avvicina esempi dell’arte artigiana siciliana sui presepi, a Le Oasi dell’Identità, installazioni multimediali normalmente presenti nel museo, ovvero 1000 foto di Melo Minnella che si sfogliano in chiave di video arte su enormi videowall. La mostra sarà aperta sabato fino alle 20,30 ad inviti, poi fino alle 22 ad ingresso libero. Da lunedì 14 dicembre e per tutto il mese di gennaio, sarà poi visitabile da lunedi a venerdi dalle 10 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 17,30, salvo speciali aperture che saranno comunicate sulla pagina FB “Palazzo Bonocore – Le Oasi delle Identità”, sul sito www.palazzobonocore.it  I visitatori possono utilizzare l’hashtag #palazzobonocore per i social. Biglietti: 4 euro intero, 3 euro ridotto. 5 euro con visita guidata, su prenotazione.

Un vero e proprio viaggio che Continue reading “Straordinari presepi artigianali in corallo, corda, tufo o legno esposti nel nuovo museo di Palazzo Bonocore, a Palermo.”

Ustica: Mercatino di prodotti artigianali


 Mercatino di prodotti artigianali