Riceviamo e pubblichiamo – Trasporti marittimi, dalla Regione un bando da oltre 300 milioni: spunta il nuovo collegamento Cefalù-Lipari


Pronto un piano quinquennale per rilanciare 43 linee tra i porti siciliani e le isole minori. Entro aprile il bando per le nuove concessioni. Previsto abbattimento dei costi e navi più moderne

Una vera e propria rivoluzione dei trasporti marittimi siciliani. E’ quello sui cui lavora la Regione che punta ad nuovo bando di oltre 300 milioni per rilanciare i collegamenti tra i principali porti metropolitani e le isole minori.

La tematica è stata affrontata oggi a Palermo. Al tavolo, convocato dagli assessori regionali Bernardette Grasso, coordinatrice dei servizi per le Isole minori, e Marco Falcone, delegato ai Trasporti, hanno partecipato tutti i sindaci dei Comuni delle Isole minori e, fra gli altri: l’ammiraglio Salvatore Gravante, segretario generale dell’Autorità di sistema portuale Sicilia occidentale; Roberto Isidori, comandante della Capitaneria di Porto di Palermo; Mario Paolo Mega, presidente dell’Autorità portuale dello Stretto, il dirigente generale Fulvio Bellomo e la dirigente Trasporto marittimo Dora Piazza.

“Il Governo Musumeci – ha spiegato l’assessore Falcone – ha presentato a tutti gli attori interessati la bozza di un piano quinquennale dal valore di oltre 300 milioni di euro che si articolerà su 43 linee fra i principali porti di Sicilia e le isole minori. Il numero di miglia nautiche annualmente percorse supererà il milione e 400mila, grazie a un investimento regionale di oltre 60 milioni per anno. Tra le novità anche una nuova linea, la Cefalù-Lipari”.

L’assessore Falcone stila poi la tabella di marcia dei prossimi mesi: “Entro aprile intendiamo pubblicare il nuovo bando quinquennale per le concessioni del trasporto marittimo, un bando che recepirà la nuova rete dei servizi e che si baserà sul criterio dell’offerta più vantaggiosa. Abbiamo, inoltre, posto come condizioni essenziali l’abbattimento dei costi a carico degli utenti e l’inserimento di criteri che favoriranno l’utilizzo di navi moderne ed efficienti”.

Nelle prossime settimane, come preannunciato da Grasso e Falcone, si terranno ulteriori incontri di consultazione e confronto con le comunità locali, gli attori istituzionali e gli stakeholders del trasporto marittimo siciliano.

Fonte: MessinaToday
Redazione
13 febbraio 2020 18:30“

Bando Volontari Esercito in ferma prefissata, 4000 posti disponibili


Per il concorso Esercito  indetto dal Ministero della Difesa – Direzione Generale per il Personale Militare saranno selezionati oltre 4000 volontari in ferma prefissata di un anno. Il reclutamento per il bando VFP1 2019 è effettuato in quattro blocchi. I posti a concorso sono stati suddivisi in diversi blocchi.

I due blocchi ancora aperti sono:
3° blocco, con prevista incorporazione nel mese di dicembre 2019, 2.000 posti di cui:

  • 1950 per incarico principale che sarà assegnato/a dalla Forza Armata;  10 per incarico principale “Elettricista Infrastrutturale” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);
  • 10 per incarico principale “Idraulico Infrastrutturale” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);
  • 10 per incarico principale “Muratore” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);
  • 5 per incarico principale “Fabbro” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);
  • 10 per incarico principale “Falegname” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);
  • 3 per incarico principale “Meccanico di mezzi e piattaforme” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);
  • 2 per incarico principale “Operatore Equestre” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1).

La domanda di partecipazione può essere presentata fino  al 19 giugno 2019, per i nati dal 19 giugno 1994 al 19 giugno 2001.

4° blocco, con prevista incorporazione nel mese di marzo 2020, saranno individuati:

  • 2.000 posti di cui:  1950 per incarico principale che sarà assegnato/a dalla Forza Armata;
  • 10 per incarico principale “Elettricista Infrastrutturale” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);  10 per incarico principale “Idraulico Infrastrutturale” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);
  • 10 per incarico principale “Muratore” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);
  • 5 per incarico principale “Fabbro” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);
  • 10 per incarico principale “Falegname” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);
  • 3 per incarico principale “Meccanico di mezzi e piattaforme” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1);
  • 2 per incarico principale “Operatore Equestre” (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1).

La domanda di partecipazione può essere presentata fino al 2 ottobre 2019

Per tutte le informazioni cliccare qui

Fonte: Associazione informaGiovani

Avvio di nuove imprese in agricoltura. Da Ismea un bando con 70 milioni di euro


L’IsmeaIstituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare, lancia un bando  rivolto a chi un età compresa tra i 18 e i 41 anni con mutui a tasso agevolato per acquistare un’azienda agricola.
Disposibili complessivi 70 milioni di euro, di cui 35 milioni per le iniziative localizzate nelle Regioni del Centro-Nord e l’altra metà per le iniziative nel Sud e nelle Isole.

La partecipazione al bando è riservata a chi intende insediarsi per la prima volta in un’azienda agricola in qualità di capo azienda e che, alla data di presentazione della domanda, risulta in possesso dei seguenti requisiti:
età compresa tra i 18 anni compiuti e i 41 anni non compiuti

  • cittadinanza in uno degli Stati membri dell’Unione Europea
  • residenza nel territorio della Repubblica Italiana
  • possesso di adeguate conoscenze e competenze professionali, attestate da almeno uno dei seguenti documenti: titolo di studio di livello universitario di indirizzo agrario; titolo di studio di scuola media superiore in campo agrario; esperienza lavorativa, dopo aver assolto l’obbligo scolastico, di almeno due anni in qualità di coadiuvante familiare ovvero di lavoratore agricolo, documentata dall’iscrizione al relativo regime previdenziale INPS; attestato di frequenza con profitto ad idonei corsi di formazione professionale.

Le domande di partecipazione potranno essere presentate mediante lo Sportello Telematico  dell’Ismea entro le ore 12.00 del 27 maggio 2019.

Per consultare il bando clicca qui .

Fonte: Associazione InformaGiovani

Riceviamo e pubblichiamo – Università. Pubblicato bando Erasmus+ per Tirocini 2018 19


Il Servizio Speciale Internazionalizzazione dell’Università rende noto che al link

http://www.unipa.it/amministrazione/direzionegenerale/serviziospecialeinternazionalizzazione/u.o.politichediinternazionalizzazione/erasmus-per-tirocinio/bando-erasmus-mobilit-per-tirocinio/

è stato pubblicato il “Bando di selezione per la mobilità Erasmus+ per 
Traineeship a.a. 2018/2019″.
Tale bando offre a studenti, dottorandi e specializzandi, la possibilità di svolgere un tirocinio all’estero, in uno dei Paesi 
europei partecipanti al Programma, per un periodo minimo di 2 mesi.
Alle specifiche condizioni di partecipazione previste nel bando, lo 
svolgimento del tirocinio è consentito anche a studenti neolaureati.
La scadenza per la presentazione delle candidature è fissata per le 
ore 12.00 del 31 gennaio 2019.

 

Marina militare, bando  per 2.225 volontari


Domande dal 29 agosto al 27 settembre.

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, è iniziato l’iter che permetterà a 2.225 ragazzi tra i 18 e i 25 anni di potersi arruolare della Marina Militare come Volontari in Ferma Prefissata annuale (VFP1). Le domande per la partecipazione al primo blocco di reclutamento dovranno essere presentate dal 29 agosto al 27 settembre 2018; dal 7 gennaio al 5 febbraio 2019 per i giovani che intendono partecipare al secondo blocco.

Diventare VFP1 della Marina Militare è il primo passo verso una carriera da professionista del mare. Il servizio prestato per un anno permette, infatti, di poter partecipare, successivamente, alle selezioni per ulteriori due rafferme, ciascuna della durata di un anno, oppure di partecipare ai concorsi per VFP 4 delle Forze Armate e contare su una percentuale di posti riservati nei concorsi delle Forze di Polizia. Inoltre, il servizio prestato in Marina Militare costituisce titolo di merito in altri concorsi della Forza Armata.

Anche quest’anno i VFP1 potranno accedere alle Forze Speciali (incursori), alle Componenti Specialistiche (anfibi, palombari, sommergibilisti e componente aeromobili) o al Corpo delle Capitanerie di Porto (CP).

Info sulla sezione concorsi del sito della Marina Militare.

I Volontari della Ferma Prefissata annuale, al termine della breve esperienza, hanno la possibilità di partecipare all’arruolamento nei Volontari in Ferma Prefissata Quadriennale (VFP4), che prevede una fase di formazione professionale teorica, della durata di circa 6 mesi, presso le Scuole Sottufficiali di Taranto e La Maddalena oppure presso i reparti operativi, avvicendata da un tirocinio pratico di addestramento a bordo delle navi. I volontari della ferma prefissata sono impiegati in attività operative e addestrative della Marina e del Corpo della Capitaneria di Porto, nonché negli enti interforze, sia sul territorio nazionale sia all’estero.

Al termine della Ferma Prefissata Quadriennale i volontari possono proseguire la carriera in Marina transitando nel Servizio Permanente nel ruolo dei volontari di truppa.

Fonte: LiveSicilia

Bando gara Faro Punta Omo Morto Ustica


Download (PDF, 270KB)

Al via il bando per 11 fari: nell’elenco Augusta, Siracusa, Favignana e Ustica


 

 Faro di punta Cavazzi Ustica
Faro di punta Cavazzi Ustica

GAZZETTA UFFICIALE
13 Ottobre 2015

AUGUSTA. Pubblicati sulla Gazzetta ufficiale  i bandi di gara per la concessione da 6 a 50 anni di 11 fari di  proprietà della Stato, di cui 7 in gestione all’Agenzia del  Demanio e 4 al Ministero della Difesa.    I bandi, informa un comunicato del Demanio, saranno  disponibili per 3 mesi da oggi, fino al 12 gennaio 2016.  Si tratta di beni inseriti nel progetto Valore Paese – FARI e   situati in Sicilia, Calabria, Campania, Puglia e Toscana.

Nell’elenco figurano il Faro di Brucoli ad Augusta (SR), il Faro  di Murrodi Porco a Siracusa (SR), il Faro di Capo Grosso  nell’Isola di Levanzo – Favignana (TP), il Faro di Punta Cavazzi  ad Ustica (PA), il Faro di Capo d’Orso a Maiori (SA), il Faro di  Punta Imperatore a Forio d’Ischia (NA), il Faro di San Domino  alle Isole Tremiti (FG) edei quattro proposti dal Ministero  della Difesa il Faro Punta del Fenaio e il Faro di Capel Rosso  sull’Isola del Giglio (GR), il Faro Formiche di Grosseto e il  Faro di Capo Rizzuto a Isola di Capo Rizzuto (KR).

BANDO PUBBLICO – Realizzazione di interventi di recupero degli edifici situati nei centri storici


Download (PDF, 148KB)

Bando INAIL ISI 2014


 

Se a qualcuno di voi può interessare in bando INAIL ISI 2014: Avviso pubblico per incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Ossia per cambiare qualche macchinario, o adeguamento normativa di prevenzione incendio, acquisto di vari dispositivi che possano migliorare la salute dei lavoratori etc etc
Fatemi sapere …. 65% a fondo perduto!!

bando INAIL ISI 2014Giada D’Agostino

Corse per Ustica, il bando non convince


Il bando non convince

Relazione: “ruolo svolto dal Sindaco nella stesura del bando regionale servizio integrativo”

 

logo l'Isola

 

Gruppo Consiliare di Minoranza

 

Al Consiglio Comunale del Comune di Ustica

 

OGGETTO:  Relazione in merito alla convocazione straordinaria ed urgente avente per oggetto “bando regionale servizio integrativo”– ruolo svolto dal Sindaco nella stesura del bando -.

PREMESSO

Che questo gruppo consiliare ha sottoposto  in questa sede diverse volte l’argomento “servizio integrativo/bando regionale”  ;

Che sistematicamente ha avanzato delle proposte volte a cercare di risolvere tale grave ed anomala situazione in merito ai trasporti, anche con delle mozioni di indirizzo, mai approvate da codesta maggioranza;

Che a seguito dell’interruzione del servizio integrativo avvenuto il 1° dicembre 2014 (dopo un mese di proroga, la scadenza naturale del bando del 2009 era il 31/10/2014) e dopo che erano andate deserte ben 2 gare di affidamento provvisorio, si sono cercate diverse possibili momentanee soluzioni che sono state sistematicamente rifiutate dall’altro vettore presente sull’isola;

Che per dare continuità ai Continue reading “Relazione: “ruolo svolto dal Sindaco nella stesura del bando regionale servizio integrativo””

Ustica, slitta il bando per la corsa del catamarano


 

La Regione aveva annunciato per aprile il via al collegamento veloce, ma il direttore competente è stato trasferito: tempi più lunghi e operatori turistici furiosi.

slitta il  bando per il catamaranoUSTICA. Ustica rischia un’estate con notevoli disagi per i collegamenti. Tutti, Regione, Comune, avevano garantito che dal primo aprile sarebbe stato realizzato il nuovo collegamento con il mezzo veloce, il catamarano, grazie a un bando europeo che doveva garantire un nuovo servizio di collegamenti da Palermo all’isola per fare salire almeno a tre le corse. Invece gli stessi usticesi arrivati all’assessorato regionale ai Trasporti e si sono sentiti dire che il direttore Giovanni Arnone era stato trasferito a un altro dipartimento e che al suo posto è arrivato Fulvio Bellomo. Quest’ultimo prima di dare corso al bando dovrà rendersi conto di quello che era stato fatto.

Un ulteriore ritardo che ha mandato su tutte le furie imprenditori turistici e commercianti, che sperano già in primavera e poi in estate di tornare a creare movimento sull’isola. «Mi sono recato il 2 marzo all’assessorato ai Trasporti – dice Salvo Tranchina in rappresentanza degli albergatori – dove ho incontrato il dirigente generale Giovanni Arnone, il quale nel rassicurarmi riguardo la tempistica mi garantiva che tutto ormai era pronto da giorni e che attendeva soltanto l’ok dal direttore del dipartimento Bilancio, Salvatore Sammartano».

Ignazio Marchese

Fonte Giornale di Sicilia

Su richiesta pubblichiamo il BANDO “selezione” e “requisiti”… ammissione cantieri di servizio


COMUNE DI USTICA (Provincia di Palermo)

B A N D O

Per la selezione dei soggetti da utilizzare nei Cantieri di servizi da istituire presso questo Comune, finalizzati ad integrare o ampliare i servizi comunali, allo scopo di mitigare le condizioni di povertà ed emarginazione sociale scaturenti dalla carenza di opportunità occupazionali, giuste Delibere di Giunta regionale n°202 del 6 giugno 2013, n°241 del 3 luglio 2013 e della Direttiva assessoriale del 26 luglio 2013, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Sicilia, n° 39 del 23 Agosto 2013. PREMESSA Questo Comune, in esecuzione delle Continue reading “Su richiesta pubblichiamo il BANDO “selezione” e “requisiti”… ammissione cantieri di servizio”

Bando Regionale APQ giovani


“In vista dell’ imminente bando Regionale, APQ giovani. Invito tutti ma in particolare i giovani di eta’ compresa tra i 18 e i 35 anni (36 non compiuti), domani 28 Giugno alle h 16:30, presso il Centro Congressi.

Spiegheremo le linee guida.

Ragazzi confido nella vostra partecipazione, e’ la prima occasione che si presenta per noi!”

Tania Licciardi 2 - CopiaTania Licciardi
Assessore Politiche Sociale e Giovanili –
Formazione Professionale

 

 

Pubblicazione bando per trasporto merci e merci pericolose


Sarà pubblicato tra domani e dopodomani il bando regionale che consentirà per i prossimi anni il trasporto di merci e merci pericolose anche per l’isola di Ustica. Immediatamente dopo la suddetta pubblicazione la Regione attiverà , grazie alla collaborazione tra il direttore dell’assessorato infrastrutture, dr Vincenzo Falgares, e quello della Protezione Civile, ing Caologero Foti, le procedure negoziate per la prosecuzione del servizio.

Lo ha affermato personalmente l’Assessore regionale alle Infrastrutture, ing Francesco Bartolotta al sindaco di Ustica, Aldo Messina, che aveva richiesto un colloquio urgente con l’assessore , preoccupato per le notizie allarmanti che giungevano dall’isola.

Infondate anche le notizie di sospensione dell’approvigionamento di acqua tramite il dissalatore .

Il sindaco di Ustica ha contattato la direzione della Compagnia delle Isole la quale, nella persona del dr Francesco Agnello ha confermato la propra disponibilità al doppio attracco nei giorni di lunedì mercoledi e venerdì. La richiesta di un doppio attracco la Domenica , pervenuta dalla società che gestisce l’impianto di dissalazione dell’isola di Ustica , era dettata dalla paura che, nella malaugurata ipotesi di condizioni meteo avverse, l’impiano lunedì si sarebbe fermato. In realtà tra lunedi e martedì con un doppio attracco si potrà subito riattivare addirittura il doppio modulo del dissalatore.

Risulta invece vera la notizia secondo la quale il sindaco avrebbe detto a voce alta

” ma quando arriva il dodici giugno?”

Aldo Messina

 

Bando progetto Internazionalizzazione beni culturali isole minori della Sicilia

 


Avviso di selezione per il conferimento di incarichi di collaborazione per attività di rilevazione dati e informazioni sui beni culturali e naturali nelle Isole Minori della Sicilia

Pubblicato il 23 agosto 2012

Art. 1 – Obiettivi generali delle attività di collaborazione oggetto del presente avviso

Il Raggruppamento Temporaneo di Imprese Ad.Venture Srl, Prima Officina Srl e Innova BIC (da ora in poi denominato RTI per brevità) sta realizzando, per conto del Comune di Lipari, un programma di servizi di internazionalizzazione dei beni culturali delle isole minori della Sicilia nell’ambito del PIT Isole Minori “Le Isole – un Parco nel Mediterraneo”. Tra tutte le attività da realizzare all’interno del Programma, anche l’AZIONE 5 di Rilevazione risorse culturali e ambientali delle Isole che ha la finalità di censire i principali beni storico-artistici e naturalistici presenti sul Continue reading “Bando progetto Internazionalizzazione beni culturali isole minori della Sicilia”

Isole, presto il bando per merci e merci pericolose


Ieri sera abbiamo pubblicato una lettera del nostro Stefano Vaccara che, trovandosi in vacanza in Sicilia, ha sperimentato sulla propria pelle la condizione di sfascio in cui la Regione siciliana tiene le isole.

Stefano è siciliano, ma da oltre vent’anni vive a New York dove esercita la professione di giornalista. Stefano, con la sua famiglia, aveva acquistato il biglietto per il tragetto che, da Pantelleria, l’avrebbe portato a Trapani. Il traghetto di linea sarebbe dovuto partire alle 12 in punto. Invece, senza avvertire i passeggeri, la ex Siremar – oggi ribattezzata pomposamente ‘Compagnia delle Isole’ – ha rinviato la partenza alle 19.

La cosa che più ha colpito Stefano è il Continue reading “Isole, presto il bando per merci e merci pericolose”

Nuovo bando per la gestione del dissalatore


La Regione Siciliana ha presentato all’amministrazione comunale di Ustica il nuovo bando per la gestione del dissalatore.

Lo ha fatto nel corso di un incontro svoltosi ieri ( dopo quello sulla portualità) presso l’Assesorato all’energia di via Catania. Il Responsabile Unico del Procedimento(R.U.P.) , dr Taverna, ha esposto i punti salienti ed il sindaco di Ustica e l’assessore Giacomo Pignatone hanno chiesto di potere rinviare il loro parere (che non è vincolante ma comunque dovuto)

Il motivo è semplice. Si ricorderà che nell’autunno scorso era scaduto il periodo di attività dell’attuale società di gestione.Ad evitare la sospensione dell’erogazione idrica, il sindaco, Aldo Messina, aveva emesso un’ordinanza che, sotto la responsabilità del primo cittadino, permettesee il proseguimenmto dell’attività. Succesivamente anche i sindaci di Pantelleria e Lampedusa (che cronologicamente avevano scadenze successive) avevano fatto, sulla riga dell’ordinanza usticese, altrettanto. Si ha pertanto motivo di ritenere che le risultanze del bando proposto all’aministrazione usticese saranno utlizzate anche per i successivi atti relativi alle isole di Pantelleria e Lampedusa ed è intenzione del sindaco di Ustica concordare con i colleghi di queste isole l’atto per non metterli davanti ad “un fatto compiuto”:. Pertanto ha già invato òa bozza di bando al sindaco Alberto di Marzo (Pantelleria) e Dino De Rubeis (Lampedusa), quest’ultimo impegnato nella difficile campagna elettorale del 6 maggio (sei candidati sindaci a Lampedusa).

Inoltre l’Amministrazione Comunale usticese vuole valutare la possibilità di proporre nel bando progetti di finanza pubblica-privata che consentano il risparmio energetico (osmosi inversa) e l’uso di energie alternative, come previsito dal “Patto per le Isole”sottoscrittto,All’attenzione ovviamente la salvaguardia dei livelli occupazionali

 

 

Avviso di Bando – Corso Sub


comune-ustica-5COMUNE DI USTICA

AVVISO DI BANDO

L’Amministrazione Comunale di Ustica, in collaborazione con il Centro Studi CEDIFOP di Palermo, mette a disposizione, nr. 2 posti per frequentare, a titolo gratuito, il corso abilitante alla qualifica professionale di “Operatore Tecnico Subacqueo Specializzato” .

Il corso è autorizzato dall’Assessorato Regionale dell’Istruzione e Formazione Professionale e rientra nella categoria dei “Corsi Liberi”:

• la durata è di 480 ore (60 giorni per nr. 8 ore giornaliere);

• periodo febbraio – maggio 2012 nr. 1 posto;

• periodo settembre – dicembre 2012 nr. 1 posto.

A conseguimento dell’attestato di qualifica professionale, successivamente al superamento degli esami finali, sarà possibile iscriversi presso una Capitaneria di Porto del territorio nazionale, per il rilascio del libretto di ricognizione.

Il corso si svolgerà a Palermo presso la sede della CEDIFOP.

I requisiti per la partecipazione sono:

1. soggetti ambosessi di età minima anni 18, residenti nell’isola.

2. essere in possesso almeno dei primi due brevetti sportivi in subacquea;

3. essere in possesso di un certificato medico di idoneità alle attività sportive non agonistiche nel settore subacqueo.

Tra tutti gli aspiranti che avranno presentato istanza di partecipazione, sarà stilata una graduatoria tenendo conto, a parità di punteggio, di eventuali ulteriori brevetti acquisiti e delle ore di attività subacquea effettivamente effettuate e certificate.

Tutti coloro che sono interessati a partecipare al bando di selezione devono presentare , entro venerdì 10 febbraio p.v., presso il Comune di Ustica Via Petriera – Ufficio Attività Produttive, istanza di ammissione al corso, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta.

Per ulteriori informazioni contattare il Sig. Caminita Gaetano.

USTICA, li 07/02/2012

Il Sindaco

Dott. Aldo Messina

 

Bando Pubblico P.O.F.E.S.R. 2007 – 2013 …


comune-ustica-5COMUNE di USTICA 

AVVISO PUBBLICO

Ustica 10.10.09 – Prot 4695

Albo Pretorio
UTC
Politiche sociali
Cooperativa Ciprea
Consorzio Albergatori

OGGETTO: Bando Pubblico P.O. F.E.S.R. 2007-2013 obiettivo operativo 3.1.2. azioni 3.1.2Aa, 3.1.2.Ab, 3.1.2.Ac e 3.1.2. Ad e P.O. F.E.S.R. 3.1.3., azioni 3.1.3. Ab e 3..3. Ac ( GURS 12.08.2011).

Ai sensi del bando in oggetto ( che, per una più agevole ed economica visione, è stato inserito sul sito del Comune www.comune.ustica.pa.it ) è possibile affidare, con contributo regionale sino a 200.000 euro, a piccole imprese( ivi incluse associazioni culturali e Fondazioni culturali), ad enti privati, ai GAL, ai soggetti misti pubblici privati, alle associazioni temporanee di scopo pubblico private, la valorizzazione delle identità culturali ( es. Villaggio Preistorico, Museo Santa Maria- Padre Carmelo, Centro Congressi) e delle risorse paesaggistico ambientali.

La scadenza del bando è fissata al 11.10.2011

Quanti interessati sono invitati a formulare apposita istanza alla scrivente amministrazione.

Il Sindaco
dr Aldo Messina