Mimmo Drago canta il “Mancino”


A ENZO “IL MANCINO”

Caro Enzo, tu lo sai,
la tua pelle arsa dal sole,
i tuoi occhi piccoli e trasparenti di cielo lo sanno.
Anche la tua fronte sincera e rugosa,
e le tue mani forti abituate allo sforzo,
e le dieci sottili dita che si intrecciano
mentre pieghi e leghi il giunco
per creare la scultura di una gabbia,
da sempre lo sanno che tu sarai l’eterno “Re
di questa perla nera che brilla  tra le onde.

Qui nell’isola, da te appresi, che il mare e quanto mare,
fuoriesce da se stesso, in ogni momento.
Dice di si, dice di no:
dice si nell’azzurro limpido e quieto,
dice no nel galoppo e nella furia della spuma inquieta.
Non può starsene perennemente tranquillo,
Io sono il Mare”, va ripetendo battendo sulle pietre
senza però riuscire a convincerle;
allora le sfrega, le bacia, le bagna
e si colpisce il petto ripetendo il suo umido nome.
Nel buio assonnato e freddo del mattino,
nell’ora in cui tutto dorme e tace
ed il silenzio avvolge anche le Continue reading “Mimmo Drago canta il “Mancino””

Scolaresca canta canzone di Ustica


[ id=17334 w=320 h=240 float=center]

Teresa Nicoletti canta “Mia Ustica” in lingua araba negli Emirati


[ id=15335 w=320 h=240 float=left]  Continuano i debutti internazionali del mezzosoprano e compositrice di fama mondiale Teresa Nicoletti (nella foto), la quale il 27 novembre è attesissima dal pubblico e dalla stampa nella leggendaria location dell’Emirates Palace di Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti, per un concerto dal titolo “Opera Arias and New Compositions”, accompagnata al pianoforte dall’ucraina Viktoriya Solyana.

L’evento, di portata internazionale, è stato realizzato in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri italiano e con l’Ambasciata d’Italia negli Emirati Arabi.

Il mezzosoprano Nicoletti canterà nella prima parte del concerto alcune delle più famose arie d’opera : “Sgombra è la sacra selva” dalla Norma di Vincenzo Bellini, “Oh dischiuso è il firmamento!” dal Nabucco di Giuseppe Verdi, “Voi lo sapete, o mamma” dalla Cavalleria rusticana di Pietro Mascagni e “Habanera” dalla Carmen di Georges Bizet.

Nella seconda parte del concerto, il mezzosoprano canterà alcune romanze da lei composte, dedicate alla Sicilia. Innanzitutto “Mia Ustica”, l’inno ufficiale dell’isola, che verrà eseguita per la terza volta in lingua araba. Ricordiamo, infatti, che nel 2010 “Mia Ustica” fu cantata in arabo, con un enorme successo di pubblico, prima in Algeria, ad Annaba, al Teatro “Azzedine Medjoubi”, il più grande teatro dell’Africa, e poi in Tunisia, all’Acropolium di Cartagine, di fronte alla stampa internazionale. Alla fine di questi due concerti alla Nicoletti è stata tributata una lunga standing ovation con lancio di rose rosse. “Mia Ustica” è già stata eseguita in tutti i continenti della Terra : dal Nord America al Sudamerica, dall’Asia all’Australia, dall’Europa all’Africa.

In programma anche la composizione musicale di Teresa Nicoletti “Cantu d’amuri”, su testo in dialetto siciliano del regista teatrale dottor Mariano Scalisi. Il testo, per l’occasione, è stato tradotto in arabo e verrà messo a disposizione del pubblico durante l’esecuzione per una migliore fruizione dei contenuti.

In prima esecuzione assoluta mondiale un’altra composizione originale della Nicoletti “Pantelleria, la figlia del vento”, musicata su testo del poeta romano Fausto Desideri.

Infine “La mia città: Monreale”, su testo del poeta monrealese Salvatore Autovino, che ricordiamo è stata eseguita dalla pianista giapponese Toyoko Azaiez, in prima mondiale assoluta, all’Acropolium di Cartagine, in Tunisia, con uno straordinario successo di pubblico e di critica.

 

Patrizia Tranchina canta alla corrida


COMMENTI:

Dalla California Agostino Caserta

Patrizia, complimenti ! non sapevo che cantavi ma sei stata bravissima e giovanile . Penso i tuoi sono molto orgogliosi. Saluti per il Grande Costantino. Un abbraccio .

nuccio

^^^^^^^^^^

Da New Orleans Maria Bertucci Compagno

Carissimi Costantino e Natalina,

Mi sono commossa quando ho visto su usticasape Patrizia cantare Summertime. Si presentava molto bene e ha fatto un figurone. Immagino che sarete molto orgogliosi di vostra figlia. Complimenti perché è stata molto brava.

Abbracci e baci per voi tutti

Maria

^^^^^^^^^^^^^

Dalla California Rosa Stephens Tranchina

PATRIZIA I HEARD YOU SINGING YOU HAVE A WONDERFUL VOICE YOUR FATHER CONSTANTINO SHOULD BE VERY PROUD OF YOU. THANKS FOR SHARING THIS BEAUTIFUL SONG.

LOVE YOUR COUSINE ROSA