Ustica anni ’80 – Claudio tra due “lampioni”


Claudio tra due lampioni

Il nostro Amico Claudio Iovane immortalato al timone nella tratta Imperia – Roma


 Claudio Iovane Imperia Roma

Da Claudio Iovane. Riceviamo e pubblichiamo


Claudio IovaneCaro Pietro a proposito delle elezioni ad Ustica ti invio questi miei pensieri:
Se tutti i programmi elettorali degli ultimi 50 anni si fossero attuati, Capri in confronto ad Ustica sembrerebbe una discarica abusiva.Il programma traccia le linee guida e l’obbiettivo principe sarebbe non quello di attuarlo, ma quello di migliorarlo, e poi ricordiamoci tutti che in Italia la burocrazia la fa da padrona ed in questo momento la congiunzione con la crisi economica determina la ” tempesta perfetta”.

A tal proposito è sempre vincente la proposta di Salvatore Militello della costituzione di una specie di salvadanaio riempito con il netto degli emolumenti spettanti al Sindaco ed Assessori.Tale gruzzoletto sarà appunto fruibile senza i lacci e lacciuoli dellla burocrazia, mi ricorda tanto il cesto posto nella sala di attesa del medico napoletano, fatto Beato da Paolo VI, Giuseppe Moscati, nel quale c’era una scritta ” CHI PUÒ METTA, CHI NON PUÓ PRENDA”;

questo è servizio alla comunità!

Claudio Iovane

 

Bambini Prodigio


[ id=5363 w=320 h=240 float=center]