Sospesa la corsa delle ore 15.00 Palermo – Ustica per avverse condizioni Meteo


0

Sospesa la corsa delle ore 15.00 Palermo – Ustica per avverse condizioni Meteo


0

Collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica


0

Collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica


0

Collegamento marittimo regolare oggi da e per Ustica


0

Collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica


0

Collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica

P.S. ore 11,40 – Dall’Agenzia Militello riceviamo comunicazioni che la nave Sibilla farà scalo al molo alternativo del Cimitero, ma dopo lo sbarco dei mezzi e dei passeggeri si posizionerà a Cala Santa Maria per le operazioni d’imbarco

0

Collegamento marittimi regolare questa mattina da e per Ustica


0

Collegamento marittimo regolare questa mattina da Ustica

P.S. ore 14,45 – Dall’Agenzia Militello riceviamo comunicazione che questo pomeriggio l’aliscafo alle ore 17,15 non effettuerà la corsa per Palermo a causa di condizioni meteo marine avverse.

1+

Collegamenti Palermo/Ustica e v.v. – nuovo prospetto degli orari in vigore.


Download (PDF, 298KB)

^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Palermo Giada Capotummino

La Partenza h.08.40 da Palermo non avviene mai puntuale perché ogni mattina il fiammetta deve andare a fare rifornimento prima di ripartire per Ustica. Ergo chi come me deve venire ad Ustica per lavorare non arriva prima delle 11 passate con grandissimi disagi anche per gli usticesi che devono ricevere un servizio. Forse è il caso di protestare anche per questo! Affinché gli orari vengano rispettati

0

Modifica dell’assetto convenzionale del servizio di collegamento tramite aliscafo – Linea ALD /1 – con l’Isola di ustica


Download (PDF, 518KB)

1+

Collegamento marittimo regolare oggi da e per Ustica


collegamenti-marittimi-2016-09-24-06-35-36
collegamenti-marittimi-2016-09-24-06-35-36
0

Ustica Lines corre in aiuto della squadra di Stromboli


 

Rientro squadra, Calcio Domenica, un altro collegamento straordinario per consentire ai calciatori isolani di rientrare a casa

Comunicato stampa

L’Amministrazione comunale intende ringraziare la Compagnia USTICA LINES S.p.A. per avere accolto nuovamente la richiesta avanzata circa la possibilità di effettuare in via del tutto eccezionale una corsa integrativa. La stessa è riferita alla corsa dell’aliscafo in partenza da Milazzo alle 18,15 giorno 24 gennaio p.v. che dopo aver fatto gli scali programmati di Vulcano, Lipari e Salina continuerà per effettuare scalo a Stromboli in modo da consentire alla squadra di calcio dello Stromboli di svolgere il programmato impegno agonistico così come già fatto per la giornata del 10 gennaio u.s. e contestualmente potrà offrire opportunità a tutti coloro che ne usufruiranno.

Quanto sopra nelle more che l’Amministrazione comunale riceva assicurazione dalla Regione Siciliana a seguito della richiesta avanzata al competente Assessorato regionale circa la possibilità di ripristinare la corsa pomeridiana per le isole di Panarea e Stromboli.

L’Amministrazione comunale

Fonte: Il Giornale di Lipari

 

 

0

Collegamento con aliscafo Eraclide – Riceviamo dall’Agenzia Militello e comunichiamo

Aliscafo Eraclide

From: Francesco Agnello

Sent: Tuesday, July 14, 2015 2:47 PM

Facendo seguito alla email precedente si comunica che in data odierna l’aliscafo ERACLIDE, già partito in viaggio di rilascio PERMIT TO OPERATE per Ustica (ETA h. 16), a buon esito della prova, assume servizio di linea con la partenza da Ustica schedulata alle ore 17.15 odierne, rimanendo sul collegamento fino a nuova disposizione.

 

Cordiali saluti.

 

0

Ieri il primo collegamento dell’Alijumbo della Ustica Lines – Napoli/Ustica/Favignana/Trapani


Alijumbo eolieOrari e costo

0

Aggiudicati i servizi di collegamento con Egadi, Eolie, Pantelleria e Ustica


siciliaI servizi di collegamento via mare, mediante traghetti, con le isole Egadi, Eolie, Pantelleria e Ustica, sono stati aggiudicati per i prossimi due anni. L’assessorato regionale alle Infrastrutture e Mobilità ha espletato le gare d’appalto, articolate in quattro lotti, con il relativo impegno di spesa.

Le società che si sono aggiudicate gli appalti hanno partecipato “in solitudine” a ciascuno dei quattro lotti, come uniche concorrenti e sono le due uscenti che attualmente gestiscono il servizio.

Per le isole Egadi, la “Traghetti delle isole” Spa di Trapani si è aggiudicata l’appalto. Alle isole Eolie, l’appalto è stato vinto dalla società “Navigazione generale italiana” del gruppo Caronte &Tourist di Messina mentre per l’isola di Pantelleria, è stato aggiudicato alla “Traghetti delle isole”. Infine, il quarto lotto per il collegamento con l’ isola di Ustica, è stato vinto dalla società “Navigazione generale italiana”.

Fonte: BlogSicilia.it

0

Marinai


[ id=19958 w=320 h=240 float=center]

 

0

Ustica Lines: Collegamento veloce Napoli – Ustica – Favignana -Trapani e viceversa


[ id=18146 w=320 h=240 float=center]

0

ARS: Ruggirello e Savona firmano OdG emendamento a garanzia collegamento isole


In seguito all’incontro tenutosi questo pomeriggio con la dott.ssa Cettina Spataro, assessore al Turismo della provincia di Trapani, e il Dott. Ignazio Galoppo, Pres. del Consiglio di Trapani, l’On. Paolo Ruggirello, Capogruppo Mps all’Ars, e l’On. Riccardo Savona, presidente della commissione Bilancio all’Ars, firmano un odg in cui chiedono l’impegno del Governo affinchè siano prorogati i termini per garantire i collegamenti effettuati dalle navi RO.RO. per le isole di Pantelleria, Ustica ed Egadi .

A tal fine sarà altresì presentato un apposito emendamento al ddl omnibus (n.900) depositato in Commissione Bilancio, con il quale sono reperiti 3 milioni di euro.

> Domani stesso l’Assessore regionale alle Infrastrutture, Andrea Vecchio, incontrerà gli armatori che effettuano il collegamento nelle cinque Isole, per il trasporto rifiuti e merci pericolose, affinchè si possa scongiurare la sospensione del servizio nelle more di definire le procedure necessarie per l’espletamento dello stesso.

> “Mi auguro che sia l’Ordine del giorno che l’emendamento siano approvati in tempi brevi” – chiarisce l’On. Ruggurello – “affinchè siano garantiti i collegamenti con le Isole, che stanno vivendo uno stato di agitazione non indifferente. Ed inoltre richiamo al buon senso stesso gli armatori, la cui disponibilità sarà determinante per garantire la continuità del servizio”

============

Insoddisfatti Sindaci 

I sindaci delle isole minori siciliane si ritengono assolutamente insoddisfatti dalla nota degli onorevoli Savona e Ruggirello in quanto i tre milioni annunciati sono neanche la metà dei sette necessari per il proseguimento delle tratte. Inoltre non è dato sapere se da dove , come e quando saranno disponibili le somme ed infine, fatto ben più grave, i sindaci delle isole minori sono riuniti in III commissione unitamente all’ufficio di Presidenza della stessa commissione, dopo che l’On Savona ha riferito non poiterli ricevere ed ora invia un comunicato stampa senza ritenere utile un confronto con gli stessi.”Eppure siamo ad un piano di distanza da lui”:

>

 

 

0

Collegamento Ustica – Napoli la “mission” della Ustica Lines


Il collegamento Napoli Ustica è vitale per la nostra Isola.

La Usticalines, dovrebbe fare onore al suo nome, invece di fare un doppione al collegamento con Palermo della Siremar, farebbe bene a far funzionare la linea Napoli Ustica Favignana che in fin dei conti è la “mission”, fin dall’inizio, della compagnia.

Non so se è possibile, ma riducendo o abolendo le corse nei mesi di Giugno e Settembre ed ottimizzando quelle di Luglio e soprattutto Agosto, penso potrebbe farcela senza aiuti regionali, un aliscafo con l’80% dei posti occupati dovrebbe coprire le spese e guadagnarci.

Quell’anno in cui furono sospese le corse per Ustica, lo stesso aliscafo era impegnato nella linea Napoli Eolie e non penso che percepisse contributi.

Quanto esposto da me potrebbe essere sbagliato, ma suggerisco di approfondire il tema.

Claudio Iovane

 

^^^^^^^^^^

COMMENTI

Da Montecosaro Mariangela Militello

Buon pomeriggio Sig. Jovane e mi scusi se mi intrometto, ma mi perdoni: dovrebbe essere la Usticalines a pensare alle sorti economiche dell’isola o chi è preposto a farlo?

La Usticalines è un’Azienda, e come tutte le aziende deve pensare alle propria economia, pur realizzando il danno che verrà creato all’isola. Vero è che la “mission” era riferita a tale tratta, ma in tempi di ristrettezze ognuno è costretto a guardare il “proprio”…Se poi davanti a tale decisione nessuno muove un dito, (almeno così mi risulta) come fatto a Pantelleria in cui il governo pantesco si è seduto a tavolino trattando col Comandante Morace della Usticalines e studiando tutti i collegamenti esistenti via mare e via strada con le città limitrofe, al fine di dare un buon servizio agli utenti in termini di coincidenze, non aspettiamoci che sia la Compagnia marittima a farlo per l’isola di Ustica in cui, negli ultimi tempi, si è assistito ad uno scandaloso sperpero di denaro pubblico in collegamenti inutili.

Sperando di leggere ancora i suoi necessari ed interessanti interventi La saluto cordialmente.

Mariangela Militello

^^^^^^^^^^

Da Palermo Marco Daricelo

Gentile sig. Iovane, converrà che però alle Eolie (tutte insieme) ci sono molte più presenze che ad Ustica. Poi un riempimento all’ 80% di un aliscafo sulla tratta Napoli-Ustica mi pare leggermente utopico… Per carità, me lo auguro per il bene dell’isola, ma togliere un mezzo che GARANTISCE di fatto i collegamenti con la vicina terraferma per metterne uno che è ad esclusivo uso turistico non mi pare una cosa corretta. La cosa più giusta, forse, sarebbe fare uno studio del coefficiente di riempimento dell’aliscafo Siremar (che a causa dell’eccessivo “lavoro” e complice la mancanza di un giorno “libero per la manutenzione si guasta frequentemente) sulla tratta Palermo-Ustica ed abolire una corsa per 5 giorni la settimana nel periodo di alta stagione, in cambio di 2 corse settimanali sulla tratta Napoli-Ustica. Ma tanto è utopia anche questa, si sa bene come vanno certe cose….

^^^^^^^^^^^

Dalla California Agostino Caserta

Caro Claudio, il tuo suggerimento e’ legittimo fa senso ed e’ veritiero ma e’ necessario l’interessamento e l’intervento delle Autorita’ preposte elette dai cittadini e che rappresentano. Noi cittadini possiamo dare suggerimenti, e sui blog ne abbiamo dati anche su questo soggetto in buona quantita’, ma ci dovrebbe essere un seguito da parte di queste Autorita’, che, purtroppo, non c’e’. Ci sono notizie fresche da Pantelleria dove il vicesindaco e’ riuscito, a seguito di “riunioni” e colloqui con il Comandante Morace della Usticalines di cancellare corse di mezzi navali inutili ( proprio come il caso di Ustica ) e riprogrammare la corsa della Usticalines. Ed ad Ustica ? Fino ad ora niente…….Ho amici dagli usa che a causa della soppressione della corsa Napoli-Ustica hanno dovuto cambiare programmi e non andranno ad Ustica…..

0